Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Cronache
I "Ragazzi dell’Acqua": 30 liceali nel progetto per seguire da vicino la rete idrica della città
Gli studenti del liceo scientifico Alfano e del classico Perrotta di Termoli hanno preso parte ad un progetto che nel corso dell’anno scolastico ha permesso loro di seguire da vicino la rete idrica della città adriatica attraverso il monitoraggio dei dati e i contatti con l’ingegnere responsabile dei lavori. «Abbiamo scelto questa attività perchè siamo cittadini e perchè frequentiamo la scuola qui, il tema dell’acqua è stato al centro della cronaca negli ultimi periodi ed è importante capire cosa succede - raccontano nella presentazione finale - l’ingegnere ci ha invitato per un sopralluogo quando inizieranno i lavori di messa in sicurezza della rete tra la foce del Biferno e Petacciato».


di Elena Berchicci

Termoli. Hanno scelto di seguire un progetto che ha al centro uno dei temi più discussi nell’ultimo anno in città, quello relativo alla rete idrica del Comune di Termoli. E lo hanno scelto perché sono cittadini termolesi e perché a Temoli studiano frequentando il liceo scientifico Alfano e il liceo classico Perrotta. Trenta studenti nell’arco dell’anno scolastico hanno potuto seguire da vicino il flusso idrico attraverso lo studio di documenti, analisi, confronti e fare un vero e proprio lavoro che continuerà anche nel tempo. «Abbiamo seguito le vicende relative all’acqua lo scorso anno, con i problemi dovuti al colore giallastro e il cattivo odore, è una tematica che interessa tutti e per questo abbiamo scelto il progetto». Tra interruzioni idriche che hanno costretto gli Amministratori a dover chiedere l’intervento di autobotti in piazza a gennaio 2016 e valori oltre la norma che hanno bloccato per un breve periodo la balneazione, il tema acqua in città è stato particolarmente sentito anche dagli studenti.

Nell’Alternanza Scuola Lavoro messa in campo dal Ministero dell’Istruzione per affiancare alle ore scolastiche anche altre attività, i liceali hanno scelto di seguire quello di Open Coesione, il percorso didattico che insegna a scoprire come sono usati i fondi pubblici attraverso le attività messe in campo nei comuni e la tecnologia utilizzata. Per la città di Termoli hanno potuto contare sui documenti pubblici, i dati messi a disposizione sul sito e gli articoli di giornale. «I dati sul sito sono rimasti fermi a giugno dello scorso anno - spiegano i WaterBoys, come sono stati definiti, durante la relazione finale - dal Comune ci hanno spiegato che per una serie di problemi burocratici si sono creati dei ritardi».

Cinque incontri da 3 ore ciascuno divisi nell’anno scolastico hanno portato alla creazione di gruppi di lavoro, divisione dei compiti e cinque fasi fondamentali raccontate in un grande cartellone: la fase di progettazione per imparare il monitoraggio, l’approfondimento per ricostruire le decisioni e individuare i soggetti coinvolti, la fase di analisi, quella di esplorazione sul campo per conoscere da vicino lo stato di avanzamento e l’incontro con i responsabili e infine quella finale del racconto e della presentazione del progetto.


«Abbiamo lavorato in sinergia e abbiamo avuto anche la collaborazione del sindaco Angelo Sbrocca che ci ha permesso di confrontarci con l’ingegner Blardi che ci ha anche invitato sul cantiere per un sopralluogo quando inizieranno i lavori di messa in sicurezza dell’area». Nello specifico l’intervento sarà effettuato dal torrente del Sinarca al confine con il Comune di Petacciato «per sistemare la rete idrica danneggiata vicino alla ferrovia».

La fase conclusiva è stata presentata con una conferenza stampa giovedì 4 maggio nel liceo di viale Trieste dalla preside Concetta Rita Niro, dagli studenti e dalle docenti referenti, le professoresse Daniela Grimaldi e Rosanna Colecchia. «Questi lavori hanno per i ragazzi una valenza educativa e culturale: permettono loro di avvicinarsi maggiormente alla città, si rompe il distacco e il divario con l’Amministrazione e si aprono al mondo fuori dalla scuola. Per questo ogni anno continueremo a proporre questo tipo di iniziative, ai ragazzi piace e si impegnano, e poi loro potrebbero essere gli Amministratori del domani», ha concluso la preside.

(Pubblicato il 07/05/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006