Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Il 'difficile' della cultura
Polo museale, si cambia: luoghi della cultura in rete per attrarre turisti in Molise
Il nuovo direttore del Polo museale del Molise Leandro Ventura si presenta: «Vorrei creare un sistema che metta in rete tutti i luoghi della cultura regionali che possa avere ricadute importanti anche dal punto di vista turistico». Intanto si accelera sulla biblioteca provinciale ’Albino’ di Campobasso: dopo l’estate la riapertura, poi la nomina del nuovo direttore. In pole Vincenzo Lombardi.


Campobasso. Che il Molise non riesca a produrre ricchezza grazie al suo immenso patrimonio artistico è una stranezza, quasi consolidata. Eppure è quanto avviene nella nostra regione dove se vai ad Altilia non è raro imbattersi in greggi di pecore tra gli antichi resti romani. Oppure, spostandosi in alto Molise, basti pensare che è servita una colletta per finanziare alcuni scavi archeologici a Pietrabbondante.

Eppure, «un sistema museale può contribuire attrarre turisti», riconosce anche Leandro Ventura, il nuovo direttore del Polo museale del Molise. Questa è la sfida da vincerenei tre anni suo mandato. «E’ necessario creare una rete con i musei e i luoghi della cultura non solo statali, ma anche quelli degli enti locali e dei privati. Vorrei creare – esplicita ancora - un sistema museale regionale aperto a tutti i luoghi della cultura della regione per avere ricadute anche dal punto di vista turistico». Si partirà aprendo una sede a Termoli, «la porta del Molise verso l’Adriatico».
In questa mission la comunicazione è fondamentale per la valorizzazione culturale. Per questo, tra i primi atti del nuovo direttore c’è la creazione di un nuovo sito internet del Polo museale (http://www.musei.molise.beniculturali.it) con notizie sulle varie iniziative e sulle aperture di monumenti e aree archeologiche.

Nell’agenda di Ventura c’è un obiettivo a breve termine: la riapertura della ‘Albino’ di Campobasso, «la più grande biblioteca pubblica del Molise». Prima di competenza della Provincia di Campobasso e chiusa per mesi, dallo scorso settembre è passata allo Stato grazie ad un accordo firmato dal Ministero dei Beni culturali, dall’ente di palazzo Magno e dalla Regione. Alla fine dell’estate riprenderà a funzionare. «Non possiamo farlo prima perché si sono verificati alcuni problemi, in primis nei passaggi di proprietà. Ad esempio, mancavano alcuni dati catastali che hanno impedito il passaggio di proprietà dalla Provincia di Campobasso allo Stato ma che sarà sottoscritto nei prossimi giorni». Dopo di che, sarà nominato il nuovo direttore. Vincenzo Lombardi, colui che l’ha guidata fino alla chiusura, sembra essere in pole.

Il Polo museale, inoltre, ha organizzato una serie di eventi e iniziative: dalla Festa dei Musei del 20 e 21 maggio all’adesione alle Giornate europee del patrimonio del 23 e del 24 settembre.
Inoltre, un concorso fotografico per promuovere il paesaggio con uno scatto e un breve racconto legato all’immagine come un ricordo, un evento dell’infanzia o una suggestione. Le foto saranno pubblicate sui canali on line del Polo museale e le più belle verranno esposte. Si può partecipare entro il 15 giugno.

La sede di palazzo Iapoce, nel cuore del centro storico del capoluogo, sarà poi più inclusiva, accessibile e fruibile da parte dei diversamente abili. Il 31 maggio e il 1 giugno si svolgerà il progetto ‘Arte insieme’: percorsi di visita tattili che coinvolgono gli studenti del liceo d’arte ‘Manuppella’ e il liceo artistico ‘Manzù’.


Speriamo che Ventura riesca a far compiere il famoso salto di qualità a questo settore. In Molise gli anni passano, ma sembra che si faccia quasi fatica a crescere. Il ’difficile’ della cultura è anche questo, almeno qui.
«C’è tanto lavoro da fare – sottolinea – e la diffusione sul territorio dei luoghi della cultura rende tutto più complicato e rende necessari finanziamenti di origine statale. Perciò stiamo promuovendo una serie di accordi quadro con la Regione Molise per il riallestimento di alcuni luoghi come San Vincenzo al Volturno e il museo del Paleolitico a Isernia».

(Pubblicato il 02/05/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006