PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Incontro decisivo
Undici paesi fanno rete per uscire dall’isolamento. La Regione stanzierà 6 milioni
Positivo l’esito dell’incontro che si è tenuto a Santa Croce di Magliano tra undici rappresentanti dei Comuni del territorio, il governatore Frattura e l’assessore Nagni. I sindaci hanno messo da parte i campanilismi per chiedere quasi sei milioni di euro da destinare alla sistemazione delle strade della zona, molte in condizioni disastrate. Sei milioni di euro l’importo richiesto: la Regione è pronta a stanziare le risorse ma bisogna velocizzare le procedure per far partire prima possibile i lavori. Pericoli e rischio incidenti sono all’ordine del giorno.


Santa Croce di Magliano. Per una volta i «campanili» che spesso hanno frenato lo sviluppo del territorio sono stati messi da parte e ben undici amministratori hanno deciso di fare squadra e di mettere in campo una strategia di responsabilità e impegno per dare una risposta importante finalizzata a risolvere il disastro viabilità che oltre a rendere pericolosi i collegamenti ha spinto anche molte famiglie a traferirsi sulla costa o altrove. Obiettivo: dare impulso agli interventi di sistemazione dei punti più dissestati delle strade mangiati da frane, bombardati da buche e fossi e a rischio incidenti per migliaia di pendolari in un bacino demografico che non vuole più essere definito come «cratere» ma cerca di realizzarsi per uno sviluppo che fino ad oggi non c’è stato.


I sindaci degli undici paesi hanno incontrato nella sala consiliare di Santa Croce di Magliano il presidente della Regione, Paolo Frattura, e l’assessore regionale ai Trasporti, Pierpaolo Nagni. Gli amministratori di Santa Croce di Magliano, Colletorto, Bonefro, San Giuliano di Puglia, Casacalenda, Provvidenti, Rotello, Morrone del Sannio, Ripabottoni, Montorio nei Frentani e Montelongo hanno formalizzato un elenco di priorità di intervento per risollevare la viabilità del territorio in tempi brevi. Per sistemare tutto servirebbero almeno venti milioni di euro, questa la cifra stimata; allora i sindaci, con senso di responsabilità, hanno individuato i lavori più urgenti, a cominciare dalla strada provinciale che dalla zona industriale di Bonefro collega al bivio di Casacalenda e Campobasso.


Si conferma così un discorso di rete iniziato quattro mesi fa, che ha coinvolto il sindaco di San Giuliano di Puglia, Luigi Barbieri, in qualità di rappresentante in Provincia, il delegato D’Elia, il presidente, Antonio Battista e quindi le rispettive strutture. L’insieme degli interventi richiesti ammonta a circa sei milioni di euro. Il governatore Frattura e l’assessore Nagni hanno apprezzato la strategia seguita dagli amministratori e si sono impegnati a stanziare, nei prossimi giorni, le risorse necessarie, quando verrà organizzata anche una conferenza per illustrare le misure adottate. La maggior parte delle strade è di competenza provinciale e, per velocizzare le opere, si valuta anche la possibilità di delegare ai Comuni la progettazione e l’affidamento dei lavori.


Entusiasta il sindaco di Santa Croce di Magliano, Donato D’Ambrosio, che a nome di tutti gli amministratori presenti e che hanno condiviso questo percorso ha evidenziato «una strategia che non considera campanili o appartenenze ma ha messo al centro il ripristino della viabilità di un intero territorio. I sindaci hanno seguito con impegno e responsabilità questa impostazione – ha aggiunto – e ora puntiamo ad accorciare i tempi di realizzazione dei lavori, consapevoli dell’urgenza e degli appelli delle popolazioni. Ringraziamo il presidente Frattura e l’assessore Nagni per essere venuti incontro alle nostre richieste e ora siamo pronti per mettere in campo tutte le azioni necessarie per passare alla fase dei cantieri». (FO)

Il programma sottoscritto, che ruota attorno ai circa sei milioni di euro derivati dai fondi del Patto per il Molise, prevede: 2.350.000 euro per la strada provinciale 159 (zona industriale di Bonefro – Fondovalle Biferno) con priorità agli interventi del viadotto Bovara (350mila euro) e alla frana dopo Casacalenda (200mila euro) oltre ad altri interventi urgenti di sistemazione, compresi i giunti dei viadotti; 700mila euro per i lavori di risagomatura in più parti e posa asfalto nei tratti ammalorati lungo la strada provinciale 40 tra Colletorto e San Giuliano di Puglia e sp 166 fino a Santa Croce di Magliano, con priorità a smottamenti, al Pip di Colletorto, alla rotonda d’ingresso di SanGiuliano, zona sopra il distributore di carburanti a San Giuliano e alla curva al bivio del tratturo verso la zona industriale di Bonefro; 150mila euro per la sistemazione della frana lungo la provinciale 78, nel tratto compreso tra Montorio nei Frentani al bivio verso Rotello (innesto sp63); 700mila euro per l’intervento sul muro pericolante della provinciale 157 verso Morrone; 300mila euro per la bonifica della Sp63 Bonefro – Montelongo; 100mila euro per la sp 166, sistemazione del ponte d’ingresso al Comune di Bonefro; 300mila euro per i lavori urgenti lungo la sp91(Montorio nei Frentani – Ripa dei Muli); 300mila euro per la risagomatura dei tratti asfalto lungo la provinciale 166 da Santa Croce vero i confini della Puglia; 50mila euro per i lavori lungo la sp40; 315mila euro per la sistemazione della frana lungo la strada tra Rotello e i confini della Puglia; 50mila euro per la sistemazione degli smottamenti lungo la sp 73; 500mila euro per la riapertura della Provinciale Colletorto – confini Puglia; 135mila euro per la risagomatura della provinciale tra Provvidenti e il bivio di Casacalenda.
Il costo totale degli interventi è pari a 5.950.000 euro.

LINK
L'elenco delle strade in ginocchio

(Pubblicato il 24/04/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006