PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Cronache
Villa De Capoa, siepi malate: il parco sarà chiuso per la cura. Ma c’è rischio anche altrove
Da anni i due chilometri di bosso presente nella storica villa al centro della città vengono aggrediti da insetti e larve di origine asiatica che stressano la pianta spogliandola delle sue foglie. Lunedì 24 aprile inizierà la disinfestazione e fino al 30 il parco resterà chiuso al pubblico. "Tutte le siepi presenti sono state rosicchiate dalla piralide, senza un trattamento efficace la pianta potrebbe morire" spiega il dottore forestale Stefano Beltrani. Inverni recenti troppo miti sono tra le cause della ’malattia’ che mette a rischio le siepi di bosso presenti anche in altri luoghi della città come villa Dei Cannoni, il circolo del tennis e quello delle bocce.


di Assunta Domeneghetti

Campobasso. Il cento per cento delle siepi presenti in villa De Capoa è malato: ad aggredire la pianta è la piralide del bosso, un grazioso insettino di un bel colore verde acceso apparentemente alla grande famiglia dei lepidotteri (farfalle). La sua larva, innocua solo all’apparenza, divora le foglie limitando la fotosintesi clorofilliana del bosso «che va in stress» come spiega a Primonumero il dottore forestale Stefano Beltrani il quale sta seguendo l’evoluzione della ‘malattia’ e prescrivendo una ‘cura’ efficace per evitare la morte dei circa 2 chilometri di siepe presenti nello storico parco della città.
Da lunedì 24 aprile e fino al 30 dello stesso mese villa De Capoa sarà chiusa al pubblico: in quei giorni, salvo pioggia o vento, verrà nebulizzato un insetticida prima di procedere alla potatura dei cespugli. «E dopo un paio di settimane molto probabilmente ripeteremo la disinfestazione - ha aggiunto l’assessore all’Ambiente Stefano Ramundo - . La piralide è presente nella villa da molti anni ma la sua azione non era stata mai tanto aggressiva. Una delle cause va ricercata negli inverni troppo miti degli ultimi due anni che hanno favorito la schiusa delle uova deposte sotto la foglia».
A colpire le verdi siepi della villa, poi, è un complesso di malattie: «Oltre alla piralide – sostiene ancora Beltrani – ci sono anche la psilla, un insetto succhiatore di linfa e la minatrice del bosso, una larva che iniettando il suo uovo causa la foratura della foglia quando queste, una volta adulte si schiudono e lasciano il guscio per andare via. In tutti e tre i casi assistiamo a un forte deperimento della pianta».


La migrazione degli insetti è l’altro aspetto che preoccupa: la piralide, infatti, ha attecchito anche nel vicino circolo del tennis e nei pressi del campo di bocce.
Planner Sposi
Piccole bordature di bosso sono presenti anche nella villetta di via Ugo Petrella
(alle spalle del Monumento ai caduti) e in villa Dei Cannoni.
Incognita invece sui costi dell’operazione «che non era mai stata fatta prima» come conferma Ramundo. «Orientativamente la spesa dovrebbe aggirarsi intorno ai duemila euro ma tutto dipenderà dalla risposta successiva al trattamento. In tutti i casi si tratta di un intervento indispensabile per salvare il patrimonio arbustivo del ‘polmone verde’ di Campobasso dove sono previste ulteriori attività di monitoraggio fin quando non si sarà accertata la completa eliminazione del parassita».

(Pubblicato il 22/04/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Planner Sposi
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006