Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Agriturismo mon amour
La scampagnata non tira, Pasquetta si fa a tavola: ristoranti prenotati da settimane
Sempre meno persone fanno la gita fuori porta. Va sempre più per la maggiore la ‘mangiata al chiuso’, in ristorantini tipici delle aree interne e dell’Alto Molise. Senza tralasciare i dintorni del capoluogo. Menù fissi che prevedono soprattutto primi ‘pesanti’, come lasagne e cavatelli, e soprattutto arrosto, con l’agnello che la fa da padrone. La titolare della tenuta ‘Colle San Pietro’, Angela Palladino, spiega che “da quando ho aperto, il lunedì in Albis ho sempre fatto il pienone, a volte ho dovuto rimandare due-trecento persone. I nostri sono tutti prodotti autoctoni”. E vegetariani o vegani non rimarranno a digiuno: la maggior parte dei ristoratori propongono alimenti alternativi. Anche per celiaci.


Carrozzeria Meale
Campobasso. Cara vecchia scampagnata di una volta… Cambiano le persone, cambiano le abitudini. E pure i gusti nei giorni di festa. Prendete la Pasquetta. Alzi la mano chi la trascorrerà all’aria aperta, magari sfoderando teglie di lasagne e un bicchiere di vino rosso. Saranno sicuramente poche. In effetti, da una quindicina di anni a questa parte si è imposta una nuova ‘tradizione’: farsi sì una grossa mangiata, ma in agriturismo, o al ristorante in alternativa. Che propongono menù a prezzi abbastanza ragionevoli, con rari casi di ‘mazzate’. E’ pur vero che a Campobasso e dintorni l’incognita meteo è sempre da tenere molto in considerazione. Addirittura qualche anno fa ricomparvero i fiocchi di neve. Ma al di là di questo, è indubbio che si sia perso lo spirito dell’avventura, della gita fuori porta, come la chiamano soprattutto a Roma. O meglio, si è modificato il significato di gita fuori porta. Si preferisce la comodità, unita però all’aria buona.
Le mete più ambite del Molise? Sicuramente la montagna. Ma anche le zone interne. Senza tralasciare affatto il mare. Ma qui torna il dubbio del tempo: sarà bello? Stando alle previsioni, Pasqua sarà peggio di Pasquetta. Ma per il caldo bisognerà aspettare ancora. E cosa si mangia in agriturismo? Spulciando tra i menù, la parte del leone la fanno i primi ‘pesanti’: lasagna, sia rossa che ai carciofi o agli asparagi, spaghetti alla chitarra, ma anche tagliatelle ai funghi e naturalmente cavatelli al ragù nostrano. Immancabile pure l’arrosto, agnello innanzitutto. Siete vegetariani o vegani? Niente paura: ormai tanti ristoratori si sono attrezzati e non vi lasceranno a digiuno. E aumentano pure gli alimenti per i celiaci.
Se ci si vuole spostare verso l’Oasi di Guardiaregia, c’è ‘Il Grifone’ che ha stilato un menù fisso da trenta euro a persona. Oppure, poco più in là il ‘Raggio d’oro’ che propone un menù a 25 euro, 15 per bambini. Una particolarità: i più piccoli pagano solo quello che mangiano. Ecco, proprio questo è uno dei punti nevralgici del discorso: oltre alle mega compagnie di amici, ci sono molti giovani genitori che preferiscono un luogo al chiuso piuttosto che rischiare all’aperto con raffreddamenti annessi per i bambini e pochi comfort.
Ma bisogna affrettarsi, molti hanno già dichiarato il ‘tutto esaurito’.
A Campobasso, in contrada Polese, l’agriturismo ‘Colle San Pietro’ con trenta euro offre un bell’antipasto della casa, con prodotti tutti rigorosamente autoctoni, assaggi di piatti tipici. Come primi, lasagne con salsiccia e radicchio e cavatelli al sugo, e ancora agnello porchettato e dolce. La titolare, Angela Palladino, spiega che da quando ha aperto, cioè «da diciassette anni, ho sempre fatto il pienone a Pasquetta. Alla gente piace mangiare bene e unirlo alla natura. Negli anni d’oro dovevo rimandare anche due-trecento persone, ora i numeri sono più bassi ma la gente continua a scegliere gli agriturismi». Poi, se ci si vuole spostare nei pressi del lago di Guardialfiera, ‘Le Terre del Sacramento’ di Luca Pennica, dove «la modernità incontra la tradizione, ma siamo al completo...».

(Pubblicato il 17/04/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006