PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Mission impossible
Pescara-Juve, 180 tifosi in coda tutta la notte ma biglietti solo per 20. "Ce l’ho fatta dopo 9 ore"
Qualcuno si è presentato a mezzanotte, altri nelle ore più buie: alle 7 del mattino erano in 180 davanti alla ricevitoria di Donato Di Rado in via Mario Milano per avere i biglietti di Pescara-Juve in programma sabato pomeriggio all’Adriatico. Tagliandi in vendita da mezzogiorno e già finiti dopo mezz’ora, così che solo 20 tifosi termolesi sono riusciti a farcela. «Ma contro il Milan ce n’erano molti di più, coi bianconeri sono i club ad accaparrarsi tutto» spiega il negoziante.


Termoli. Ci hanno provato in 180, ce l’hanno fatta soltanto in 20. Eppure molti erano lì dal cuore della notte, per prendere il miglior posto in vista dell’apertura della vendita dei tagliandi di Pescara-Juve, partita di Serie A che si disputerà sabato prossimo 15 aprile allo stadio Adriatico del capoluogo abruzzese.

A Termoli l’unica ricevitoria autorizzata alla vendita dei biglietti è quella di Donato Di Rado, che si trova in via Mario Milano. Proprio lì fin dalla mezzanotte si è radunato un capannello di tifosi della Vecchia Signora, vogliosi di andare a vedere un incontro di Serie A a poche decine di chilometri dalla propria città.

Ma trovare un tagliando deve essere stata una vera impresa. Quando stamattina il negoziante ha aperto la propria ricevitoria alle 7 ha trovato infatti 180 persone in coda. Inoltre l’inizio della vendita dei biglietti che avviene a livello nazionale è iniziata soltanto a 12. Ogni persona aveva inoltre la possibilità di acquistare un massimo di 4 biglietti. Così nell’arco di mezz’ora sono andati in fumo tutti i biglietti.

«Io ero il settimo della fila - racconta Christian Zaami, uno dei tifosi accaniti che attenta fatto la notte in piedi per avere un biglietto -. Ma dopo 5 minuti che era iniziata la vendita sono stati dichiarati per finiti i biglietti di tutte le tribune, ed era rimasta disponibile solo la Curva Sud per gli ospiti.
Planner Sposi
Per fortuna io ce l’ho fatta a prendere un biglietto». E intanto il sito abilitato alla vendita, come quasi sempre accade, era in tilt per le troppe richieste.

Alle 12,30 erano andati già in fumo tutti i tagliandi. «In realtà ogni tanto c’è un aggiornamento e viene fuori ancora qualche biglietto - riferisce Donato Di Rado nel raccontare una mattinata insolita. - Due settimane fa per la partita Pescara-Milan era stato tutto diverso, visto che eravamo riusciti a vendere 630 tagliandi. Però con la Juve sono i club a prenotare la maggior parte dei posti. Oltretutto allo stadio Adriatico, che è un impianto piccolo, il Pescara Calcio non permette il cambio di nominativo e questo ha creato ulteriori problemi». (foto da Facebook)

(Pubblicato il 10/04/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006