Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Cronache
Raid nell’asilo di via Berlinguer, videoproiettore nuovo di zecca rubato e 1000 euro di monetine
Ennesimo furto negli istituti di Campobasso: questa notte i ladri hanno fatto irruzione nella scuola dell’infanzia di via Berlinguer. I malviventi hanno portato via un videoproiettore ad alta tecnologia consegnato dieci giorni fa e pagato 4mila euro e circa mille euro in monetine prelevate dalla macchinetta del caffè. E questo è un aspetto che "mi amareggia tanto" le prime parole del preside Pasquale Grassi, avvertito del furto dal personale scolastico che aveva da poco aperto i cancelli del plesso per la normale attività didattica. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del capoluogo per effettuare i rilievi del caso. Non è la prima brutta sorpresa per il preside Grassi, anzi: nei mesi scorsi, episodi analoghi si sono registrati nelle scuole ‘Francesco ed Enrico D’Ovidio’, da lui stesso guidate, al centro di raid notturni.


Campobasso. Continuano a mostrare tutta la loro vulnerabilità le scuole di Campobasso: l’ennesimo furto si è verificato nella notte nella scuola dell’infanzia di via Berlinguer. I ladri hanno portato via un costoso videoproiettore da 4mila euro. A scoprire il furto è stato il personale Ata all’apertura dei cancelli. I carabinieri di Campobasso, allertati dal preside Grassi (dirigente anche in altri plessi della città già depredati negli ultimi mesi), stanno indagando sul caso. Al momento, però, dei malviventi non ci sono tracce.

La materna presa di mira è la stessa che, al piano terra - quello da cui si sono intrufolati i ladri - ospita un centinaio di bambini della ex scuola di via D’Amato (Nina Guerrizio). Il videoproiettore ad alta tecnologia portato via era custodito in un armadietto chiuso a chiave che è stato forzato: lì vicino - dettaglio che non è sfuggito agli investigatori - c’erano anche una stampante e un pc. Eppure i ladri non hanno toccato queste apparecchiature. E questo alimenta il sospetto che chi ha agito sapesse esattamente dove andare e cosa rubare.
A essere forzata è stata anche la macchinetta del caffè: l’incasso in monetine di piccolo taglio ammonterebbe a circa un migliaio di euro.

«Ormai è una emergenza - ha detto il dirigente Grassi - il Comune dovrebbe accelerare sulla videosorveglianza perché l’allarme è davvero troppo elevato. Non ho più parole - ha aggiunto sconsolatissimo il preside - per commentare questo ennesimo raid, per comprare questo videoproiettore abbiamo impiegato due anni di sacrifici tra ricerca dei fondi e procedure».

Le immagini nella galleria fotografica

(Pubblicato il 05/04/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006