PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Guarda le immagini dell'arresto
Accoltellato per un drink in via Ferrari: aggressori arrestati. La vittima rischia una mano
Simone Tasillo di 25 anni e Francesco Palladinetti di 24 sono stati arrestati per la brutale aggressione del 12 marzo scorso ai pub di via Ferrari. A far scattare la loro rabbia il rifiuto della vittima di pagargli da bere: il ragazzo accoltellato, che potrebbe perdere l’uso della mano con la quale ha parato il colpo inferto con violenza dal più grande dei due pregiudicati campobassani, è stato anche inseguito dai due rapinatori fermati la notte stessa a villa Flora dalla polizia. L’arrivo della Volante ha evitato il peggio


Il coltello usato per l’aggressione, in alto i poliziotti di via Tiberio e in homepage gli arrestati dopo la notifica della misura cautelare.
Galleria fotografica
Campobasso. Era ricoperto di sangue e terrorizzato quando gli agenti della polizia sono arrivati a Villetta Flora: un giovane studente, accoltellato pochi minuti prima in via Ferrari davanti a decine di testimoni, rischiava altre ‘punizioni’ dai suoi aggressori ai quali, pochi minuti prima, aveva rifiutato di pagare da bere ai pub. Era l’alba del 12 marzo: Simone Tasillo di 25 anni e Francesco Palladinetti di 24 furono fermati dalla squadra Volante e portati in Questura. Dopo un paio di settimane di indagini serratissime, testimonianze e video che hanno documentato le loro azioni, i due sono stati arrestati.
Il più grande, quello che ha inferto il colpo alla mano della vittima, è stato portato in carcere alle 16 e 30 del 30 marzo, il suo complice, invece, si trova agli arresti domiciliari.


I dettagli delle investigazioni sono stati rivelati in conferenza stampa, subito dopo l’uscita dei due pregiudicati campobassani dagli uffici di via Tiberio, dal vice dirigente della squadra Mobile Saverio Ricciardi, dal commissario capo della Volante Vincenzo Coletta e dall’ispettore superiore Michele Giglio.
«Quella che inizialmente era sembrata una banale lite tra ragazzi nel cuore della movida campobassana, piena di avventori la notte del nostro intervento – hanno spiegato – si è rivelata essere, in realtà, una rapina».
A far scattare la furia di Tasillo e Palladinetti sarebbe stato il rifiuto della vittima di assecondare le loro richieste: una sigaretta, un cicchetto al bancone, denaro, forse il cellulare e chissà cos’altro: «E’ stata una escalation di richieste sempre più insistenti verso questo 22enne che conosceva i due ma solo di vista».

La situazione si è complicata quando Tasillo «che non escludiamo possa aver agito sotto gli effetti dell’alcol o degli stupefacenti» ha tirato fuori un coltello da cucina «che aveva già con sé»: 20 centimetri di lama affilatissima sono stati branditi verso la vittima che ha parato il colpo mettendo una mano davanti all’arma appuntita con la quale è stato trafitto.


«Ferito e spaventato neppure allora è stato lasciato in pace» hanno spiegato i poliziotti in Questura.
Dopo la brutale aggressione lo studente è stato inseguito fino a villetta Flora «dove il tempestivo intervento di una pattuglia gli ha evitato il peggio».
Ad allertate il 113 erano stati altri avventori dei pub, molti dei quali ascoltati come testimoni oculari nei giorni delle indagini che nel pomeriggio di oggi hanno portato alla notifica della misura cautelare – una in cella e l’altra ai domiciliari – per i due pregiudicati accusati, entrambi di rapina aggravata dall’uso delle armi e lesioni personali gravi in concorso.
«Posizione che potrebbe anche peggiorare se la vittima – che ha già subito un intervento alla mano – non riacquisterà del tutto l’uso dell’arto».


(AD)

Le immagini nella galleria fotografica

(Pubblicato il 30/03/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Planner Sposi
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006