PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Cultura & Spettacolo
Termoli capitale pasticceria: 30 scuole in gara per il campionato nazionale degli alberghieri
Il 5, 6 e 7 dicembre prossimo la città adriatica ospiterà il primo campionato nazionale di pasticceria. 30 scuole in gara da tutte le regioni, con gli alunni del quarto e quinto anno che si sfideranno a colpi di sapori, colori, fantasia, creatività nei dolci. Tre giorni di competizioni fino alla cerimonia conclusiva con l’assegnazione di premi, attestati e stage; e poi workshop, eventi collaterali, seminari e anche lezioni con i grandi pasticceri nazionali ed internazionali. Il campionato sarà poi itinerante e lo studente vincitore porterà nella città del suo istituto alberghiero la gara annuale. Un appuntamento importante che porterà in città centinaia di persone, tra studenti, insegnanti ed esperti del settore.Tutto creato dall’intuizione e dall’impegno del professore e chef Maurizio Santilli.


di Elena Berchicci

Termoli. Sarà una sfida a colpi di ricette, fantasia, creatività, colori e sapori, a cui si aggiungeranno gli aspetti più tecnici di innovazione, equilibrio e creatività. Tutto condensato all’interno di un dessert, di quelli ottimi da mangiare e meravigliosi da vedere. Una piccola opera d’arte per gli occhi e per il palato creata al momento, davanti ai giurati, agli esperti e ai giornalisti del settore. In palio il titolo di miglior pasticcere degli alberghieri d’Italia. In gara infatti ci saranno gli studenti del quarto e quinto anno delle scuole ad indirizzo gastronomico che si sfideranno nella pasticceria a Termoli il prossimo 5, 6 e 7 dicembre.

La città adriatica ospiterà il primo Campionato Nazionale di Pasticceria degli Alberghieri d’Italia. Si tratta di una nuovissima manifestazione che abbraccia il consenso del Ministero della Pubblica Istruzione e della Federazione Italiana Pasticceri nata grazie all’intuizione e all’impegno dello chef Maurizio Santilli, docente all’istituto superiore per i servizi alberghieri Federico II di Svevia di Termoli e referente nazionale delle competizioni per gli studenti. Una sfida importante per la città e per la scuola che vedrà arrivare a Termoli centinaia di studenti, accompagnati da docenti e familiari ai quali si uniranno anche esperti del settore, tra chef, pasticceri di fama nazionale e internazionale, oltre a giornalisti di enogastronomia. «Per ora non abbiamo nessun nome certo - afferma - ma potrebbero arrivare nomi conosciuti della pasticceria, stiamo contattando tutti».

Ma soprattutto una sfida per i ragazzi e un’esperienza per mettersi alla prova, confrontarsi attraverso ciò che studiano e amano di più con coetanei, di fronte a chi della pasticceria ha fatto la sua ragione di vita, oltre che un lavoro. «Abbiamo creato tutto dal nulla - ha affermato il professor Santilli illustrando la nuovissima gara che arriverà in città quando mancano ancora tanti mesi ma il lavoro da fare è tanto - ho presentato il progetto con Matteo Cutolo, referente della Fip Campania e il ministero ci ha accordato il permesso, sarà una manifestazione itinerante che ogni anno cambierà città perchè lo studente vincitore porterà nella città del suo istituto alberghiero la gara».

Tre giorni di gara, tra competizioni, semifinali e finali a cui si aggiungeranno una serie di altri appuntamenti per i partecipanti e gli accompagnatori: workshop, incontri, convegni, laboratori. I ragazzi porteranno un dolce, un dessert creativo e un piece, ovvero un’alzata o di cioccolato o di pastigliaccio, una pasta di zucchero, glucosio e acqua. «Stiamo lavorando a tutto per creare un grande evento e promuovere il nostro territorio, proporremo anche dei tour nell’hinterland per far conoscere il paesaggio e le nostre ricchezze enogastronomiche».
Entusiasmo e collaborazione piena anche da parte della preside dell’istituto Maria Chimisso.

Un lavoro di sinergia e di collaborazione tra diversi enti, tra i quali la Regione Molise, il Comune di Termoli, l’istituto alberghiero della città, Unioncamere Molise, l’Unimol e la facoltà di Enogastronomia e Turismo. A lavorare al progetto anche Daniela Carissimo, delegata per la regione Molise della Fipgc, la federazione Italiana di pasticceria, gelateria e cioccolateria e Roberto Lestani, presidente della stessa federazione.

Assenti nelle gare gli studenti dell’istituto termolese, «a loro il compito di fare da accompagnatori e padroni di casa ai loro colleghi e a tutti coloro che arriveranno». Nei prossimi mesi i ragazzi che vorranno partecipare alla gara di dicembre dovranno presentare dei dessert, «che verranno giudicati da noi - aggiunge il professor Santilli - attraverso una serie di prove e simulazioni sulla base di criteri tecnici e caratteristiche particolari». E conclude: «Termoli si preparerà alla competizione mondiale di pasticceria che porteremo nel 2018».

(Pubblicato il 02/04/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Planner Sposi
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006