PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
CIAK - Termol
 
Prevenire le tragedie
Giunti rotti e pericoli sulla strada. Comune chiede i lavori sul cavalcavia dell’autostrada
Serve la manutenzione sul cavalcavia che passa sopra l’autostrada A14, in contrada Cianaluca. L’amministrazione comunale Cammilleri, con una nota pubblicata anche sulla pagina Facebook del Comune, si è rivolta alla Prefettura per chiedere interventi di sicurezza sul tracciato e superare i dubbi sulle competenze tra Consorzio di Bonifica e Autostrade. Tra le anomalie riscontrate già dal 2015 ci sono il notevole dislivello di quota all’altezza degli innesti delle rampe al ponte e lo stato precario dei giunti di dilatazione. Si aspetta una soluzione definitiva per un problema che riguarda tutti. Prima che accada il peggio.


Campomarino. La strada attraversa contrada Cianaluca, una zona residenziale alla periferia di Campomarino ma è molto trafficata anche perchè ci sono terreni e interpoderali che collegano la fitta viabilità del territorio. Al termine di questo percorso c’è un cavalcavia che passa sopra l’autostrada A14. Se ci si passa sopra il fondo stradale non è certo al top e nel tempo sono state numerose le segnalazioni del Comune per chiedere degli interventi di manutenzione necessaria a tutela di tutti coloro che abitano, transitano sul ponte e per altre necessità usufruiscono della strada di contrada Cianaluca. Una questione che si trascina da tempo e che vede l’amministrazione comunale impegnata per risolvere il problema e migliorare la sicurezza della viabilità.

Nei giorni scorsi è stato pubblicato un post sulla pagina Facebook istituzionale dell’ente. «Il Comune di Campomarino si sta occupando della situazione relativa al cavalcavia di contrada Cianaluca, dal 2015, quando inviò una nota ad Autostrade per l’Italia per segnalare alcune anomalie, quali il notevole dislivello di quota all’altezza degli innesti delle rampe al ponte e lo stato precario dei giunti di dilatazione. A seguito della segnalazione – si legge sempre nel post - fu svolto sopralluogo, unitamente ad un tecnico di Autostrade per l’Italia e successivamente fu chiesto, sia ad Autostrade per l’Italia che al Consorzio di Bonifica in quanto proprietari, di adottare gli opportuni provvedimenti al fin di risolvere le criticità emerse».

Secondo la nota postata dal Comune «sebbene tali Enti neghino la proprietà e quindi l’obbligo di provvedere alle opportune manutenzioni il Comune di Campomarino, che ha coinvolto anche la Prefettura, accertate le rispettive competenze, ha continuato e continua a sollecitare ogni Ente al fine dell’eliminazione del potenziale pericolo per la pubblica incolumità suffragando le richieste con copiosa documentazione a prova di quanto affermato».
Planner Sposi
Al di là di ogni competenza resta una questione di sicurezza che riguarda ancora una volta la viabilità del territorio. Obiettivo: intervenire al più presto per risolvere questa problematica a tutela di tutti coloro che utilizzano il collegamento.«Ho spaccato due gomme e due ammortizzatori anteriori» si riporta in un commento al post pubblicato dal Comune.

Se si raggiunge questa zona prima del ponte c’è anche questo cartello: «Cavalcavia di prima categoria. È tassativamente vietato il transito di mezzi eccedenti i limiti di massa complessiva per asse previsti dall’articolo 62 del Codice della Strada in assenza di specifica autorizzazione dell’Ente proprietario di questa strada».

(Pubblicato il 24/03/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006