PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
CIAK - Termol
 
Guarda il video
La terra si sfalda, strade chiuse: lesionata casa di Gabriele Pepe. 6 famiglie sgomberate
Da pochi giorni Civitacampomarano sta subendo gli effetti di una frana lenta ma sempre più pericolosa. Proprio nel bel mezzo del centro abitato sei abitazioni sono state lesionate e il Comune ha ordinato lo sgombero: fra queste anche l’antica residenza del patriota e letterato Gabriele Pepe. Ben tredici persone hanno dovuto trovare sistemazioni di fortuna, ma lo smottamento tocca anche la zona del municipio che potrebbe essere evacuato a breve. «C’è sgomento fra la popolazione, questo rischia di essere un evento eccezionale - testimonia il sindaco Paolo Manuele -. Speriamo che la Protezione Civile agisca con celerità».


Civitacampomarano. Sei famiglie evacuate, altrettante case lesionate fra cui anche quella storica appartenuta al patriota e letterato Gabriele Pepe che è nato e morto proprio in paese. Oggi Civitacampomarano vive un’emergenza estremamente difficile da affrontare. Da circa 10 giorni una lenta ma inesorabile frana sta divorando il centro del paese, spaccando strade e abitazioni e mettendo a rischio il funzionamento dello stesso Municipio che risulta essere a rischio sgombero.

«Le prime avvisaglie - racconta il sindaco Paolo Manuele - risalgono al 4 marzo scorso con delle piccole lesioni notate sulla sede stradale. Poi, durante la scorsa settimana, abbiamo avviato il monitoraggio del terreno. Tuttavia la situazione è peggiorata e le lesioni si sono molto diffuse e incrementate diventando notevoli».
Il risultato è che 10 giorni dopo, sei case sono state sgomberate per evitare rischi. Sono tredici invece le persone che hanno dovuto trovare una sistemazione di fortuna, chi in casa di parenti, chi in altre abitazioni proprie in zona. La situazione più particolare è quella che riguarda la dimora storica del patriota, poeta e scrittore Gabriele Pepe, nato proprio a Civitacampomarano nel 1779 e morto nello stesso paese molisano nel 1849.

È una casa dove fino a pochi giorni fa abitava una famiglia di 4 persone. Adesso rischia di essere uno dei tanti edifici puntellati del Molise che sta franando piano piano sotto l’effetto di un territorio particolarmente fragile dal punto di vista idrogeologico ma al tempo stesso a causa dell’incuria e della mancata manutenzione da parte delle istituzioni. «Nel caso specifico parliamo di una casa storica, che sta lì forse da quando c’è il centro abitato. Non è una costruzione fatta male pochi anni fa» sottolinea il primo cittadino.

Ma come racconta Paolo Manuele c’è anche un altro problema di non facile soluzione. «Alcune pertinenze come cantine e garage che si trovano nella parte sotto al municipio presentano delle lesioni e mi è stato consigliato di sgomberare il Comune. Tuttavia non so come fare perché non ho un altro immobile adatto che possa essere utilizzato in situazioni emergenziali, anche perchè abbiamo istituito il Centro operativo comunale».


Il primo cittadino di Civitacampomarano ha interpellato la Prefettura e nella giornata di ieri ha incontrato il presidente della Regione Molise Paolo Frattura, il quale ha allertato il Dipartimento nazionale di Protezione Civile chiedendo un intervento urgente. Verrà istituita una commissione tecnica nominata dal Dipartimento. «Occorre agire con celerità» rimarca Manuele chiedendo quindi un sopralluogo per capire il fenomeno in atto.

«Si presume che siamo di fronte a un evento di portata eccezionale - aggiunge -. Adesso vediamo cosa ci diranno gli esperti, ma va fatto sicuramente uno studio ricognitivo». Manuele non nasconde la preoccupazione sua e di tutta la cittadinanza. «Sicuramente c’è sgomento in paese anche perché lo smottamento è in atto nella parte adiacente alla Cavatella, vale a dire la "gola" dove sorge il paese. In sostanza le lesioni sono su case che si trovano sopra 80 metri di precipizio. La particolarità è che da sotto non si nota nulla ma il fenomeno è ben percepibile a monte».

(Pubblicato il 14/03/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006