Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Cronache
Attentato contro la polizia a San Severo, rubata a Termoli 48 ore prima l’auto usata per sparare
Provenivano da una macchina rubata due giorni prima nella cittadina molisana i colpi di pistola contro dei mezzi della polizia parcheggiati vicino Piazza della Costituzione, a San Severo, sabato notte. I maggiori controlli sul territorio in seguito al rogo della baraccopoli di Rignano, dove sono morti due migranti, avrebbe scatenato la reazione della malavita organizzata. L’arma usata è una calibro 9x21 e l’attentato sarebbe stato pianificato proprio nelle ore fra il furto e gli spari.


Termoli. Era stata rubata a Termoli l’auto dalla quale sono stati sparati tre colpi di pistola contro la polizia nella notte tra sabato e domenica scorsi a San Severo. Un atto intimidatorio verso lo Stato da parte di qualcuno che evidentemente aveva pianificato l’attentato. Almeno questa è la ricostruzione degli inquirenti che stanno investigando su un caso che ha fatto scalpore.

Gli investigatori sono impegnati a fare chiarezza sul movente e l’organizzazione che sono dietro quel gesto. Ci sono le immagini di una telecamera a circuito chiuso che hanno ripreso un’utilitaria con a bordo una sola persona. La macchina percorre piazza della Costituzione, vicino alla stazione ferroviaria di San Severo. Quindi si ferma a motore acceso e spara diversi colpi contro i mezzi della polizia, con precisione un automezzo del Reparto prevenzione crimine di Lecce e uno del Reparto mobile della polizia.

Dai rilievi sui tre colpi andati a segno è emerso che a esploderli è stata una pistola calibro 9x21. Si sa inoltre che l’auto usata dallo sparatore, successivamente ritrovata, era stata rubata due giorni prima a Termoli, quasi certamente per compiere l’attentato che sarebbe stato pianificato proprio durante quelle 48 ore.


La Procura della Repubblica di Foggia sta lavorando sui filmati delle telecamere di sorveglianza della zona e su intercettazioni telefoniche. Ci sarebbero anche tracce di alcuni cellulari captate da celle telefoniche della stessa area. Una svolta nelle indagini potrebbe arrivare a breve, mentre il Viminale ha mandato rinforzi per far fronte a quella che pare essere una vera sfida della nuova mafia foggiana allo Stato, dopo il rogo di una baraccopoli fra Rignano e San Severo che ha portato alla morte di due migranti del Mali.

(Pubblicato il 07/03/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006