Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Cronache
I numeri del Molise che cambia con le sue donne: sempre meno mamme ma più imprenditrici
Se da un lato l’Istat indica il Molise al terzultimo posto per tasso di fecondità e sotto la media nazionale, dall’altro una ricerca di Unioncamere pone la nostra regione in vetta per l’incidenza delle imprese al femminile sul totale delle attività imprenditoriali, con particolare riferimento al commercio e alla confezione di vestiti. Due lati della stessa medaglia di un territorio che cambia e invecchia: solo la Liguria ha un maggior numero di centenari pro capite.


Il Molise è una delle regioni in cui il tasso di femminilizzazione delle imprese è più alto e in crescita. Lo rileva uno studio di Unioncamere che mette al primo posto la nostra regione. Ma il Molise è anche la regione al terzultimo posto per tasso di fecondità secondo quanto rilevato dall’Istat nel 2016 che ci mette ben al di sotto della media nazionale.

Segni di una regione che cambia. Da noi si fanno pochi figli, ormai è evidente. Mentre in tutta Italia ci si attesta su un tasso di fecondità dell’1,34 che fa registrare per il sesto anno di fila la diminuzione delle nascite, in Molise per ogni donna si contano 1,16 figli. Peggio di noi solo Basilicata (1,14) e Sardegna (1,07).
La donna che è meno mamma tuttavia è più imprenditrice, almeno a incrociare altri dati, quelli pubblicati ieri da Unioncamere. Dati che forse testimoniano anche la difficoltà a conciliare due aspetti fondamentali della vita per le poche opportunità concesse.

Sta di fatto che il Molise è al top con il 28,31 per cento di imprese guidate da una donna, molto di più rispetto alla media italiana che non va oltre il 21,76 per cento. Nella nostra regione sono 9995 su un totale di 35305. Notevoli anche le cifre osservando il settore dell’artigianato: le aziende con guida femminile sono il 18,40 per cento del totale delle imprese artigiane.
In uno sguardo d’insieme alla Penisola, i settori nei quali c’è più gentil sesso al comando è quello della confezione di articoli di abbigliamento, seguito dalle industrie tessili e la fabbricazione di articoli in pelle.

Meno figli, meno mamme, più imprese in rosa in un Molise che tuttavia continua a invecchiare, sebbene i dati Istat indichino un lievissimo calo (appena l’1 per mille) del tasso di mortalità. Indice che tuttavia resta alto (11,4 per cento a fronte di una media nazionale che si attesta sul 10 per cento). Fa riflettere inoltre osservare che il numero di centenari pro capite è il secondo più alto d’Italia, vale a dire 43 ogni centomila, dietro alla Liguria che ne ha 50 ogni centomila.

(Pubblicato il 08/03/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006