Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
CIAK - Termol
 
Cronache
Furto anche a Nuova Cliternia: forzano l’ingresso secondario e rubano i computer degli alunni
E’ una "strage" di attrezzi informatici quella che in questi giorni sta mettendo ko le scuole del Molise, depredate di pc e lavagne elettroniche. Nella notte scorsa ignoti sono entrati anche nell’Istituto di via San Benedetto a Nuova Clietrnia: hanno forzato la porta sul retro e si sono impossessati dei 5 computer presenti nell’edificio. Indagano i carabinieri, che sospettano l’azione di una banda specializzata


Campomarino. È una vera strage di computer quella messa in atto in questi giorni e in queste ultime settimane nelle scuole del Molise e in particolare della provincia di Campobasso. Gli ultimi colpi in ordine di tempo risalgono allo scorso fine settimana: prese di mira le scuole di Santa Croce di Magliano e di Nuova Cliternia, la piccola frazione di Campomarino che di recente è stata bersaglio di attentati dinamitardi e furti, e che questa mattina si è svegliata con un nuovo episodio di criminalità.

Ignoti infatti sono entrati verosimilmente durante la notte tra domenica e lunedì da un ingresso secondario che hanno forzato facilmente, visto che l’edificio - come la maggior parte dei plessi scolastici – è fin troppo vulnerabile e non è provvisto di sistemi anti-effrazione e di allarme.

Una volta all’interno hanno prelevato i 5 computer destinati agli alunni che si trovavano nell’aula multimediale. La scoperta è stata fatta oggi, lunedì, dal personale scolastico, che ha anche rilevato l’assenza di una macchina fotografica destinata sempre ai ragazzi che frequentano la scuola elementare della frazione.

Sono stati avvisati immediatamente i carabinieri arrivati per un primo sopralluogo con la pattuglia della stazione di Campomarino e quella di Termoli, i cui uomini sono coordinati dal maggiore Fabio Ficuciello, che ha avviato le indagini e che proprio in queste ore sta cercando materiale video che potrebbe essere stato registrato dalle telecamere che si trovano lungo la strada via San Benedetto.
Anche se, come già accaduto in occasione della bomba fatta esplodere non molto tempo fa davanti al negozio di alimentari sulla stessa strada, il sistema di videosorveglianza presenta molte pecche e non funziona in maniera costante.

Il sospetto dei carabinieri comunque è che a mettere a segno questo colpo, così come i tanti verificatisi tra Campobasso e i Comuni del medio e Basso Molise sia un gruppo di professionisti. Il lavoro è pulito e i danni all’edifici sono limitatissimi.
Non si tratterebbe di bravate né tantomeno di atti vandalici, bensì di furti su commissione finalizzati a impossessarsi di materiale elettronico e informatico che le scuole a fatica riescono a procurarsi, da rivendere sul mercato illegale e altamente redditizio della tecnologia.

(Pubblicato il 06/03/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006