PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Escalation furti
Anche l’Industriale nel mirino dei ladri: rubati sei pc. Ormai è emergenza nei plessi
Alcuni malviventi si sono introdotti nell’edificio da un ingresso secondario del laboratorio di chimica. La Polizia non esclude che gli autori del colpo siano gli stessi dei furti agli istituti D’Ovidio. La preside Villa delusa: "Avevamo provveduto a potenziare il nostro sistema di allarme".


Campobasso. Un altro risveglio shock in una scuola di Campobasso: questa volta è finito nel mirino dei ladri l’Istituto Tecnico per il settore tecnologico ‘Marconi’.
Sei computer sono stati il bottino del colpo messo a segno la scorsa notte, quando alcuni malviventi si sono introdotti nell’edificio da un ingresso posteriore che affaccia sulla linea ferroviaria di via delle Frasche. Hanno rotto il vetro della porta di un laboratorio di chimica e, una volta entrati, sono saliti ai piani più alti. Hanno iniziato a rovistare danneggiando alcune porte delle aule.
Poi, come riferito dal dirigente scolastico Adelaide Villa, hanno provato pure a sfondare la portare di un laboratorio contenente pc più nuovi e sofisticati per incrementare il malloppo ma non sono riusciti nel loro intento.
Il colpo infatti è stato ‘bloccato’ dal sistema di allarme collegato con un istituto di vigilanza. Quando è scattato, i malviventi si sono dati alla fuga portando con sé i sei computer.
Tuttavia, il furto non è stato scoperto dal vigilantes arrivato poco dopo all’Industriale: entrando dall’ingresso principale, la guardia giurata non si è accorta di nulla. Solo qualche ora dopo il personale scolastico ha capito quanto accaduto.Erano circa le otto del 4 marzo. Immediatamente hanno lanciato l’allarme. Sul posto nel giro di pochissimi minuti sono arrivati una pattuglia della Squadra Volanti della Polizia di Campobasso e anche gli uomini della Scientifica per i rilievi del caso.

La Polizia non esclude un collegamento con i furti messi a segno agli istituti ‘D’Ovidio’: ben quattro i colpi messi a segno nel giro di quindici giorni tra la primaria di via Roma e le medie di piazza della Repubblica. In questi casi, vennero rubati pc e macchinette fotografiche da alcuni ignoti che riuscirono ad entrare dagli ingressi secondari degli edifici e ad agire indisturbati.
La mancanza di un sistema di videosorveglianza in città continua ad essere il tallone di Achille per le scuole nonostante gli sforzi delle forze dell’ordine le cui indagini potrebbero essere supportate dalle immagini delle telecamere.

«Per scoraggiare episodi del genere noi abbiamo voluto aumentare il sistema di sicurezza della nostra scuola installando un sistema di allarme collegato ad un istituto di vigilanza e alla centrale operativa della Polizia», ha spiegato la dirigente scolastica del ‘Marconi’ Adelaide Villa.
Dal suo punto di vista, sistemi di controllo a parte, l’unico rimedio contro questi fatti di microcriminalità è un’altra ‘arma’: non tanto la repressione, quanto la formazione. «Penso che sia più un problema culturale e dunque – ha aggiunto – con la cultura e l’educazione si possono prevenire episodi deplorevoli come quello successo nella mia scuola».
Purtroppo gli istituti della città sono diventati un terreno troppo fertile per i ladri che di notte agiscono indisturbati. Inutile dirlo, il progetto di videosorveglianza della Regione è forse su un binario morto, mentre il Comune di Campobasso non avrebbe i fondi necessari per l’acquisto dei dispositivi. Tuttavia, l’istallazione di un sistema di videosorveglianza ormai non è più rinviabile.

(Pubblicato il 04/03/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006