PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
CIAK - Termol
 
Economia & Lavoro
Cimitero, nuova ditta lascia a casa 5 dipendenti: "Scandaloso, le regole vanno rispettate"
Da mercoledì 1 marzo i 5 operai addetti alla gestione del cimitero termolese non avranno più un lavoro. La Filcams Cgil denuncia l’intenzione della nuova ditta vincitrice dell’appalto di non riassumere i vecchi dipendenti della Cipressi. «Prima - spiega il sindacalista Daniele Capuano - ha negato di volerli riprendere, ora ne vuole solo 4 ma a orario dimezzato. Eppure nel bando di gare del Comune di Termoli c’era una clausola chiarissima che obbligava le aziende proponenti a riassumere tutto il personale. Chiedo al sindaco e alla dirigente al Patrimonio di intervenire».


Termoli. Cinque lavoratori del cimitero di Termoli da domani 1 marzo non avranno più un lavoro. Eppure avrebbero dovuto mantenerlo, perchè così c’era scritto nel disciplinare della gara d’appalto che ha portato il Comune ad assegnare alla ditta Dr Multiservice di Guglionesi la gestione della struttura di via Foce dell’Angelo. La denuncia è della Filcams Cgil di Termoli per voce del suo segretario Daniele Capuano stamane 28 febbraio in conferenza stampa.

Agita dei documenti, li fa visionare. In uno di quelli relativi al bando di gara per la gestione del cimitero, c’è scritto esplicitamente: «Dichiarazione di impegnarsi ad assumere 5 lavoratori in carica all’attuale impresa, per la gestione dei servizi del civico cimitero, con la salvaguardia delle condizioni contrattuali, collettive e individuali in atto». Tradotto: le aziende che si sono presentate alla gara hanno dovuto inserire nel plico con l’offerta anche l’impegno a mantenere i contratti dei dipendenti in carica.

E invece sembra che le cose andranno diversamente. «C’è stata una prima anomalia, vale a dire la mancata comunicazione alla ditta Cipressi della proroga del contratto scaduto il 31 dicembre». Proroga di due mesi che scade oggi. Domani quindi subentrerà l’azienda guglionesana vincitrice del bando. «In una nota di gennaio la DR Multiservice Srl di Guglionesi ha comunicato l’intenzione di non riassumerli. Davanti alle nostre proteste, ci hanno mandato una nuova comunicazione che contraddice la precedente: ci fanno sapere che vogliono assumerne solo quattro a 18 ore settimanali. Invece attualmente due dipendenti lavorano full time e altri tre per 30 ore a settimana. E l’azienda finora non ha voluto incontrarmi».

Capuano non si capacita di ciò che potrebbe accadere domani.
«Non so che succederà, ma questo è uno scandalo. Siamo fuori dalle regole. Se c’è l’obbligo di riassumere tutti e con gli stessi contratti che avevano, l’azienda non può fare diversamente». Il sindacalista Filcams Cgil se la prende «con la dirigente al settore Patrimonio, Brigida Barone. Mi chiedo come si possa consentire una cosa del genere. Non avrebbero dovuto dare l’aggiudicazione definitiva». Il contratto è stato firmato a dicembre: ha durata annuale per un importo superiore a 142 mila euro.

Quindi un appello al sindaco Angelo Sbrocca affinchè eviti che i cinque lavoratori, tutti termolesi e iscritti alla Cgil, da domani non abbiano più un lavoro. «Chiedo che faccia rispettare le regole come dice. Sono pronto a segnalare la vicenda all’Autorità nazionale anti corruzione e di sicuro se non cambia nulla ci saranno delle iniziative più pesanti». (sdl)

(Pubblicato il 28/02/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006