PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Cronache
Eternit, bidoni di vernici e altri fusti pericolosi: sequestrata discarica abusiva da 1000 mq
I militari del reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Termoli hanno scoperto in una zona di non facile accesso in territorio di Guglionesi un grosso deposito abusivo di rifiuti di vario genere. C’erano infatti lastre di eternit, fusti di vernici con vari solventi, e altri bidoni pieni di materiale inquinante. La zona è stata sequestrata e ritenuta altamente pericolosa mentre le Fiamme Gialle stanno tentando di identificare i possibili responsabili dell’inquinamento.


Guglionesi. C’erano lastre di eternit, bidoni contenenti vari solventi e altro materiale inquinante nella discarica abusiva di circa 1000 metri quadri che è stata sequestrata ieri dalla stazione navale della Guardia di Finanza di Termoli. L’operazione rientra in una vasta e ampia attività di indagine per la prevenzione e repressione degli illeciti riguardo alla tutela dell’ambiente e alla salvaguardia della salute pubblica che il Roan sta portando avanti.

Gli investigatori della Stazione Navale hanno trovato in territorio di Guglionesi, in una zona non di facile accesso, un’area piuttosto ampia che era stata trasformata in un deposito di rifiuti.

I militari hanno scoperto scarti di vario genere altamente pericolosi e in particolare lastre di eternit in pessime condizioni che molto probabilmente rilasciavano fibre di amianto particolarmente dannose per la salute pubblica.

Ma c’erano anche diverse taniche contenente liquidi ancora da esaminare, bidoni di vernici con solventi di natura diversa, fusti di olio esausto e altre tipologie di rifiuti miscelati fra loro. L’area è stata dichiarata palese pericolo per l’incolumità pubblica e quindi sequestrata cautelativamente per violazione delle norme in materia ambientale secondo il Decreto Legislativo del 3 aprile 2006 numero 152, vale a dire l’abbandono il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo e nel suolo, attività di gestione di rifiuti non autorizzata e divieto di miscelazione di rifiuti pericolosi.


Intanto la Guardia di Finanza prosegue le indagini e gli accertamenti sui vari tipi di rifiuti scoperti. In particolare i militari del Reparto Operativo Aeronavale di Termoli vogliono capire il contenuto dei vari bidoni ritrovati anche perché alcuni di essi riportano i contrassegni identificativi che possono ricondurre ai vari responsabili dell’inquinamento.

(Pubblicato il 28/02/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006