Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
CIAK - Termol
 
Emergenza viabilità: un Bailey in Molise
Provinciale 78, si rischia l’isolamento. Arriva l’Esercito: c’è l’ipotesi di un ponte militare
In attesa dei fondi e degli interventi assicurati dalla Regione, sono critiche le condizioni della viabilità nei centri interni del Basso Molise. Resta chiuso, per motivi di sicurezza, il ponte sulla Provinciale 78 che collega Montemitro, Montefalcone nel Sannio e San Felice del Molise ad Acquaviva Collecroce - e quindi al resto del territorio. Sul posto sono arrivati i tecnici dell’Esercito che hanno effettuato un sopralluogo. Tra le ipotesi c’è anche quella di costruire un ponte militare, un Bailey, oppure di realizzare una bretella a ridosso del viadotto. Nei prossimi giorni sarà definita la soluzione. «Bisogna fare presto – ha affermato il sindaco di San Felice del Molise, Corrado Zara – questa strada rappresenta un collegamento indispensabile per le nostre comunità».


È ancora emergenza viabilità per i centri più interni del Basso Molise. In attesa che le rassicurazioni e gli annunci della Regione si trasformino in una realtà concreta tra fondi e inizio dei lavori restano i problemi ordinari tra strade chiuse, frane e ostacoli di percorso. È il caso del ponte della Provinciale 78 che collega Montemitro, Montefalcone nel Sannio e San Felice del Molise ad Acquaviva Collecroce - e quindi al resto del territorio - chiuso per motivi di sicurezza. Un collegamento molto importante per tutta la zona e per i servizi, compresi quelli sanitari come il 118 e quelli commerciali. Serve una soluzione urgente: per ora ci sono le strade comunali ma si tratta di alternative provvisorie e non certo adeguate per risolvere queste criticità.


Nella giornata di giovedì si è svolto un sopralluogo alla presenza dei tecnici esperti dell’Esercito. I militari sono arrivati da Campobasso e Foggia, dove c’è un reparto specifico, e hanno valutato le possibili soluzioni insieme ai rappresentanti della Provincia e agli amministratori locali. L’obiettivo è quello di riaprire la strada e, tra le ipotesi in cantiere c’è anche quella di costruire un ponte militare oppure una bretella. Tutto in fase di definizione ma non si esclude che proprio l’Esercito possa realizzare l’intervento in collaborazione con le autorità locale e la stessa Provincia. Si studia l’intervento migliore e più veloce in attesa di quello definitivo che, ovviamente, richiederà un tempo maggiore e un investimento di non poco conto.



Il sindaco di San Felice del Molise, Corrado Zara, ha raccolto le informazioni e segue da vicino la questione insieme ai colleghi dei Comuni limitrofi.
«L’Esercito ha effettuato un sopralluogo per valutare la situazione e la possibilità di costruire il ponte militare, un Bailey, su quello esistente – ha affermato Zara – ma si potrebbe seguire anche l’ipotesi della bretella. Aspettiamo fiduciosi e, soprattutto – ha concluso il sindaco di San Felice – auspichiamo tempi brevi, consapevoli di quanto questo collegamento sia importante per l’intero territorio. La viabilità va migliorata nel suo insieme e stiamo cercando di fare tutto il possibile per farci sentire sui tavoli istituzionali e raccordare gli interventi necessari per dare risposte alle nostre comunità».

(Pubblicato il 17/02/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006