Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
RioVivo
Frana, residenti in albergo per un’altra settimana. Costone a forte rischio, subito i lavori
Lunedì dovrebbe essere il giorno decisivo per stabilire tempi e modalità dell’intervento di messa in sicurezza del costone franato fra il 19 e 20 gennaio scorsi a Rio vivo. I titolari non hanno avviato il cantiere entro i termini dell’ordinanza e sarà il Comune a intervenire. Potrebbero volerci molti soldi e i massi sulla collinetta vengono ritenuti pericolosi. Intanto le tre famiglie sgomberate dovranno rimanere fuori almeno fino a venerdì prossimo.


Idea Arredo
Termoli. Le tre famiglie sgomberate a Rio vivo nella notte fra il 19 e il 20 gennaio dovranno rimanere fuori dalle proprie case almeno per un’altra settimana. Il Comune ha deciso di prorogare la loro permanenza all’hotel Europa, sulla statale 87, visto che non sono ancora partiti i lavori di sistemazione del costone franato al termine di oltre due giorni di forte pioggia in tutto il Basso Molise.

Le due signore titolari dei terreni venuti giù con una colata di fango e acqua intanto non hanno avviato il cantiere, né tantomeno hanno comunicato al Comune l’intenzione di agire per la messa in sicurezza, come intimato loro dall’ordinanza firmata dal sindaco Angelo Sbrocca all’indomani dello smottamento.

Vuol dire che dovrà essere lo stesso ente pubblico ad agire rivalendosi poi sulle famiglie proprietarie. Lunedì verranno valutate le relazioni dell’architetto Ferrelli e del geologo Plescia per capire come bisognerà agire. Da quel che si sa, non sarà un intervento semplice. I professionisti hanno svolto sopralluoghi e utilizzato un drone per una migliore vista dall’alto. È emersa la pericolosità delle rocce che si trovano sopra il costone e che in caso di ulteriori forti piogge rischierebbero di scivolare giù.

Una delle ipotesi è quella di realizzare una sorta di canalizzazione, in una zona di sfogo dove non ci sono case così da far scivolare al livello del mare le rocce. La soluzione forse più rapida sarebbe invece quella di una rete di contenimento come succede di solito nelle frane di montagna, o ancora dei puntellamenti.
Carrozzeria Meale
La somma da spendere rischia di essere ingente.

«Lunedì valuteremo con l’architetto Farelli – fa sapere il segretario comunale, Vito Tenore, che sta seguendo la vicenda -. Ai residenti ho già comunicato di aver prorogato il periodo di permanenza nella struttura alberghiera. Spero giù lunedì di far sapere loro una data precisa per il rientro in casa».

Spetterà al sindaco infatti la revoca totale o parziale dell’ordinanza, a seconda di come verrà giudicato il terreno e quali pericoli attualmente corrono tutti e tre i civici evacuati, dal 272 al 278 di via Rio vivo, considerando il fatto che soltanto la casa dei Mennella ha subito dei danni, mentre le altre due abitazioni sono state sgomberate solo a scopo precauzionale.

(Pubblicato il 05/02/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006