Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 
Cronache
Bomba artigianale esplode davanti a un minimarket. Ipotesi racket o dispetto
Un ordigno artigianale è esploso intorno a mezzanotte davanti la saracinesca di un negozio di alimentari a nuova Cliternia, frazione di Campomarino. Un boato forte, avvertito dai vicini e sentito in tutta la zona. La polvere da sparo ha squarciato la saracinesca della attività. Si tratta verosimilmente di un avvertimento in stile mafioso, e a Campomarino non è la prima volta che si verifica un episodio simile. Stanno seguendo le indagini i carabinieri della stazione locale coordinati dalla compagnia di Termoli: tra le ipotesi investigative ci sono il racket ma anche un dispetto ma si cercano tutti gli elementi per fare chiarezza sull’episodio.


Campomarino. Una esplosione durante la notte scorsa ha spezzato la tranquillità e il riposo degli abitanti di nuova Cliternia, frazione di Campomarino. Un ordigno costruito in maniera artigianale ha divelto la saracinesca del negozio di alimentari O.R., sventrando il metallo, accompagnato da un boato forte udito nitidamente dalle abitazioni vicine, e non solo. Distrutta la porta di vetro, danni all’ingresso del locale.

Secondo le prime ricostruzioni la bomba sarebbe esplosa poco prima della mezzanotte. Sul posto i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’ingresso della attività commerciale, che si trova dietro la chiesa, e naturalmente i carabinieri.
I militari della stazione locale coordinati dalla compagnia di Termoli hanno avviato le indagini con la consapevolezza che una delle piste investigative principali è quella del racket.
Non è escluso che la bomba sia stata piazzata davanti al negozio come avvertimento di stampo mafioso ma, tra le ipotesi, si valuta anche un dispetto: tutto ancora di stabilire.
Non è la prima volta che accade qualcosa di simile a Campomarino: in un passato recente si sono verificate altre due esplosioni con modalità simile, una in un supermercato e l’altra in una pizzeria del lido durante una affollata serata estiva.


I militari hanno ascoltato il titolare del negozio di alimentari, un 40enne del posto, e altre persone che si trovavano nei paraggi al momento dell’esplosione per verificare movimenti sospetti e fare chiarezza su quanto avvenuto. Si cercano testimoni e altri elementi per risalire all’identità di chi ha fatto saltare in aria la porta del minimarket.

(Pubblicato il 02/02/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006