PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
‘Operazione toppa’
Dopo la neve le voragini. Il Comune rattoppa, ma le buche sono ancora lì
Da qualche giorno gli operai sono al lavoro con camioncini e pale per ricoprire le voragini che si erano create dopo le grandi nevicate di inizio gennaio. Ma si tratta di interventi-tampone: alla prima pioggia i problemi sono tornati, col cemento che si sfalda e le strade di nuovo sgretolate. In via Colle delle Api, via XXIV Maggio e via Labanca le situazioni più critiche, sia per gli automobilisti che per i pedoni. Servirebbe un’asfaltatura completa.


Campobasso. Il disagio maggiore post neve è stato rappresentato soprattutto dalle buche lasciate in scomoda eredità dal sale sparso – per permettere lo scioglimento del ghiaccio – e dagli inevitabili danni provocati dal continuo passaggio degli spazzaneve nel corso della perturbazione dei primi dieci giorni di gennaio. Da qualche giorno a questa parte, gli operai del Comune, con camioncini e pale, stanno rattoppando qua e là il manto stradale, ma con interventi che possiamo definire ‘tampone’. Nel senso che si sta utilizzando l’asfalto a freddo e il cemento per riempire le buche ma, alla prima pioggia, come dimostrato nelle ultime ore, la situazione si fa di nuovo critica. È successo in zone trafficatissime come Colle delle Api, XXIV Maggio, ma anche e soprattutto sulla solita via Labanca, davvero in condizioni pessime. Il pietrisco riaffiora immediatamente creando fastidi anche ai pedoni oltre che agli automobilisti. È chiaro che ci si attende un intervento ben più massiccio, ovvero un’asfaltatura completa, quanto meno delle vie che presentano le maggiori criticità.
Anche perché gli incidenti, piccoli o grandi che siano, creano comunque dei danni. E si stima che sianodecine gli automobilisti intenzionati a farsi ripagare la gomma bucata, la carrozzeria rotta o magari una caviglia infortunata, nel caso di persone a piedi. È pur vero che il sole è ricomparso solo da pochi giorni e lavori del genere si fanno in situazioni climatiche serene.
Idea Arredo
Allo stesso tempo, riuscire a trovare una soluzione intermedia, che possa però garantire un minimo di sopravvivenza alle ‘toppe’, questo anche sarebbe lecito aspettarselo. I problemi potrebbero diventare ancora maggiori a causa della nuova perturbazione prevista nel corso dei prossimi giorni.
Per quanto riguarda la situazione dei cumuli di ghiaccio sporco, in molti punti restano in bella vista, e diversi cittadini si sono attrezzati per cercare di ’abbassare’ l’altezza delle collinette nevose con pale e mezzi di fortuna. Almeno nelle zone dove sono più evidenti. Il sole sta contribuendo allo scioglimento, ma si sono talmente compattati che servirà del tempo prima che Campobasso torni davvero alla normalità.

(Pubblicato il 02/02/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006