Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Cronache
Venerdì molte scuole chiuse. Migliora la viabilità, riaperte le Statali. Diga sotto controllo
Venerdì mattina, dopo una giornata di emergenze, sono stati riaperti i tratti interessati dagli allagamenti delle Statali 16, in territorio di Campomarino, e della Statale 87 tra i bivi di San Martino e Portocannone. Niente lezioni oggi 20 gennaio a Termoli, dove il sindaco ha firmato in serata una ordinanza di sospensione "preso atto delle avverse condizioni meteorologiche". Scuole chiuse anche a Guglionesi, dove paradossalmente manca l’acqua per un guasto importante alle pompe di sollevamento. Crisi idrica anche a Montenero, San Giacomo, Palata. Raffica di interventi con le idrovore sulla costa, mentre le principali arterie di collegamento restano chiuse per ragioni di sicurezza. L’acqua, in diversi casi, ha raggiunto il metro di altezza. Si sta tenendo sotto stretta osservazione l’invaso del Liscione, dove in giornata è stata aumentata la portata di deflusso. Ma Molise Acque rassicura: "La diga è sotto il livello di guardia, non c’è niente da temere". Le previsioni annunciano per venerdì altra pioggia almeno fino al primo pomeriggio.


Planner Sposi
Bassomolise. È un disastro di acqua e fango quello che dalla notte tra il 18 e 19 gennaio flagella la costa molisana e che ha cominciato a diminuire di intensità solo venerdì mattina. Una pioggia alluvionale ha spazzato argini e alberi, sommergendo campi di fango e rendendo insidiosa la viabilità finanche sulle arterie principali come la Bifernina al bivio di Guglionesi.
Diverse le strade chiuse su disposizioni della Provincia e dell’Anas: la circolazione è particolarmente difficile e rischiosa e in alcune strade - come la fondovalle Sinarca dove si registra la situazione più drammatica - addirittura impossibile: l’acqua ha raggiunto il mezzo metro di altezza in alcuni punti e anche oltre, e sta trascinando (complice anche la forza delle raffiche di vento), alberi sterpaglia detriti sassi fin sulle strade.
Diversi automobilisti sono infatti rimasti in panne intrappolati in fiumi di acqua e fango.
La Protezione Civile sta monitorando senza sosta con l’aiuto anche dei tecnici comunali e dei vigili urbani le situazioni più a rischio in diversi punti del territorio, in modo particolare il Sinarca dove ci sono anche alcuni nuclei familiari isolati.

RIAPERTE LE STATALI
Intanto, nella mattina di venerdì 20 gennaio, sono stati riaperti i tratti interessati dagli allagamenti delle Statali 16, in territorio di Campomarino, e della Statale 87 tra i bivi di San Martino e Portocannone.

CRISI IDRICA La rottura delle pompe di sollevamento che servono i Comuni di Guglionesi, San Giacomo, Petacciato e Montenero di Bisaccia sta comportando dal pomeriggio di giovedì un problema serio di approvvigionamento idrico. Questa mattina, venerdì, per poco più di un’ora i comuni in questione hanno avuto un po’ di acqua dalle pompe minori, che hanno una portata limitatissima. I serbatoi sono stati ben resto esauriti e l’acqua è stata interrotta nuovamente. Intorno alle 11 e 30 tuttavia la buona otizia: il guasto è stato riparato da Molise Acque, e dopo il tempo necessario a riempire i serbatoi dei Comuni il flusso dovrebbe tornare a essere regolare.

DIGA A SCARICO CONTROLLATO, MA SOTTO LIVELLO DI GUARDIA A preoccupare in modo particolare la popolazione e le Amministrazioni comunali è la diga. Per ora l’invaso del Liscione risulta ancora sotto il livello di guardia, anche se lo sciogliersi della neve a monte dell’invaso potrebbe far innalzare nuovamente il livello massimo del principale invaso della Regione Molise, e potrebbe spingere i tecnici a aumentare il flusso che nel pomeriggio di oggi, in alcuni momenti di particolare intensità piovosa oggi, giovedì 19 gennaio, è passato da 60 metri cubi al secondo a 90 metri cubi al secondo. Tuttavia si tratta di una normale procedura di scarico controllato, in funzione sia delle condizioni meteo che delle caratteristiche del fiume Biferno, che ha una ramificazione molto estesa ed è capace di portare nel serbatoio del Liscione ingenti quantitativi di acqua in poco tempo. Al deflusso a valle della diga si aggiunge anche l’acqua portata dagli affluenti come il torrente Cigno. «Non c’è alcun problema, la diga è sotto controllo ed è normale che sia presidiata» rassicurano i tecnici di Molise Acque.

NIENTE SCUOLA Non si farà scuola domani nei plessi termolesi per decisione del primo cittadino. «Il sindaco Angelo Sbrocca si legge nella nota del Comune - ha firmato un’ordinanza di sospensione delle attivitá didattiche per la giornata di domani venerdì 20 gennaio 2017 in tutte le scuole di ordine e grado del territorio comunale preso atto delle avverse condizioni meteorologiche sul territorio comunale e regionale.La decisione è stata presa anche in considerazione delle diverse segnalazioni da parte dei dirigenti scolastici onde evitare disagi alle famiglie e per consentire agli operatori di lavorare più agevolmente». Vuol dire che gli alunni non sono tenuti ad andare a scuola, mentre il personale scolastico sì.

CRISI IDRICA PER GUASTO ALLE POMPE Niente scuola nemmeno a Guglionesi, a causa però della mancanza di acqua che sta mettendo a dura prova la popolazione dal pomeriggio di giovedì 19 gennaio. Un guasto importante alle pompe di sollevamento che portano l’acqua del ramo sinistro nelle abitazioni ha decretato l’interruzione del flusso idrico in diversi Comuni.
Idea Arredo
Oltre a Guglionesi anche Montenero di Bisaccia, San Giacomo, Palata e Montecilfone sono senza acqua. Un paradosso, considerando la portata della pioggia alluvionale che sta flagellando il territorio.

ELENCO SCUOLE CHIUSE VENERDI’ Valutata l’attuale condizione meteo e considerato il peggioramento delle condizioni climatiche che hanno portato altre nevicate, le scuole resteranno chiuse o ci sarà la sospensione delle attività didattiche in diversi Comuni. Ecco l’elenco aggiornato per venerdì 20 gennaio 2017: Campobasso, Termoli, Ripalimosani, Oratino, Vinchiaturo, Petrella Tifernina, Casacalenda, Morrone nel Sannio, Palata, Montefalcone nel Sannio, Frosolone, Tavenna, Santa Croce di Magliano, Montorio nei Frentani, Acquaviva, Campomarino, Montenero, Pietracatella, Roccavivara, Guglionesi, Castellino del Biferno, Castelmauro.

CASTELMAURO SENZA ACQUA NE’ ENERGIA ELETTRICA E proprio a Castelmauro si registra una delle situazioni più critiche. Qui la neve ha creato un accumulo di 40 centimetri, e la popolazione è senza acqua e senza energia elettrica dalla serata odierna.

PROTEZIONE CIVILE IN AZIONE CON IDROVORE
Continuanoa Termoli gli interventi per liberare tombini e griglie da intasamenti che peggiorano ulteriormente la viabilità già compromessa al massimo. I mezzi della Protezione Civile sono intervenuti in serata per sbloccare una griglia dove l’acqua aveva raggiunto il mezzo metro di altezza. Sono state utilizzate idrovore potenti per aspirare l’acqua in eccesso e ripristinare la viabilità.


CRATERI SULLA TANGENZIALE; VIABILITA’ DIFFICILE
Da segnalare che sulla tangenziale di Termoli si sono aperte grosse buche in più punti, specie a ridosso del viadotto Sinarca dove i detriti creano grossi problemi alle auto. Anche nell’area più a sud, vicino all’uscita dell’ospedale, voragini nell’asfalto e pericoli per la viabilità. Il manto stradale si sta frantumando sotto la forza della pioggia incessante.

Le immagini nella galleria fotografica

(Pubblicato il 19/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006