Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 
La comunità di Chiara Amirante
Da sballo e droghe ai Nuovi Orizzonti dell’amore: la storia di un “prete di strada” al Sant’Antonio
Domenica 22 gennaio alle 16 il cinema Sant’Antonio di Termoli ospita un incontro gratuito per testimoniare la gioia della fede. Don Roberto Dichiera, 42 anni, alle spalle un passato di consumatore e venditore di cocaina, allucinogeni e ketamina, racconterà la sua esperienza fino alla vocazione, nel 1996. Con lui don Daniele Pavone, giovanissimo viceparroco di Guglionesi, che ha portato l’esperienza di Nuovi Orizzonti nella diocesi.


Termoli. Oggi ha 42 anni ed è un prete di strada, che si spende per evangelizzare le persone lontane dalla fede, cercandone alle stazioni, in città, nelle discoteche e nei centri sociali e ascoltandole, soprattutto. Impartisce la comunione, cura una parrocchia di Roma in zona Ponte Milvio e fa parte della Comunità Nuovi Orizzonti, che ha fatto della gioia e dell’amore il suo “segno di riconoscimento”. Don Roberto Dichiera racconterà il salto dalla trasgressione alla fede, e di come la sua vita è stata trasformata, domenica 22 gennaio alle 16 al cinema Sant’Antonio di Termoli. Un incontro organizzato con l’obiettivo di portare in città l’esperienza di Nuovi Orizzonti, che a Guglionesi è molto attiva attraverso don Daniele Pavone, e anche nel resto della diocesi.

Don Roberto, in un incontro aperto a tutti, ripercorrerà la sua storia, «cominciata con un allontanamento progressivo dalla chiesa e dalla fede, proseguita con una esperienza di consumatore di droghe fuori e dentro le discoteche». Popper, ketamina, coca. «Un inferno durato anni» racconta, sfociato con la conversione e l’apertura a Dio attraverso l’incontro con una ragazza.

42 anni, originario di Pisa, da 14 anni don Roberto fa parte di Nuovi Orizzonti, la comunità di Chiara Amirante che a soli vent’anni ha deciso di dedicare la sua esistenza alla gioia di vivere nella fede e nell’amore di Cristo, aprendo la prima comunità per i tossicodipendenti a Roma e avviando un progetto di recupero e formazione che oggi conta su centinaia di strutture e migliaia di volontari.

«Chiara ha un carisma fortissimo, te ne accorgi subito che non è una persona qualunque. E’ sempre sorridente, forte, malgrado i tanti guai che ha. Capisci, incontrandola, che ha la forza della fede». A parlare è don Daniele Pavone, giovanissimo viceparroco di Guglionesi che proprio nel paese bassomolisano ha avviato una vivace e partecipata esperienza di comunità con Nuovi Orizzonti, «che rimette al centro la lotta tra bene e il male, il bisogno di felicità e di giustizia, l’amore smisurato, e coinvolge per questo soprattutto i ragazzi, affamati di giustizia, amore e risposte».

Così ora il movimento si apre ulteriormente con un week end formativo «per unire Vangelo e vita, per vivere una spiritualità che ti entra dentro e ti libera dalle paure» continua don Daniele, che spiega anche: «Nuovi Orizzonti è nato per strada ed è nato tra i giovani. Parla di concretezza dell’esperienza spirituale, perché quando tu incontri un tossico, un consumatore di droga, non gli puoi raccontare la teoria.
Lui ha bisogno di incontrare qualcuno che non ha gli occhi spenti come i suoi, qualcuno che faccia da tramite verso un amore incondizionato».


Ed è anche questa vocazione “di strada” il motivo per cui Nuovi Orizzonti coinvolge i giovani, e ora per volontà del vescovo Gianfranco De Luca si allarga a tutta la diocesi, e lo fa attraverso la storia di don Roberto Dichiera. Una storia, la sua, vicina alle esperienze di tantissimi ragazzi, anche in città. Da sballo e trasgressione fino alla vocazione sacerdotale, da extasy e allucinogeni «che io stesso - racconta - vendevo fuori e dentro le discoteche», all’incontro con una ragazza diversa da me, «che mi ha avvicinato alla Chiesa e alla fede. In lei c’era una forza strana, incredibile e attraverso questo rapporto ho incontrato Dio e mi sono avvicinato a lui sempre di più decidendo, nel 1996, di diventare sacerdote».

Appuntamento (ovviamente con ingresso gratuito) domenica 22 gennaio alle 16 al cinema Sant’Antonio di Termoli.

http://www.nuoviorizzonti.org


https://www.facebook.com/groups/348161838719783


don Roberto Dichiera è su Facebook

(Pubblicato il 20/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006