PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Sea al lavoro nella notte - Guarda il video
Selvapiana, dove la neve va a morire. "Qui scarichiamo i cumuli, a 9 gradi sottozero"
Da due giorni è partita l’opera di rimozione della neve caduta nei giorni scorsi: come cinque anni fa, il posto prescelto è il parcheggio dello stadio. Alessio La Porta e Salvatore Mignogna, dipendenti Sea, sono al lavoro da una settimana: «Il problema maggiore? Il freddo che ci entra nelle ossa. Il lavoro che richiede maggiore attenzione è quello in città, perché bisogna stare attenti alle macchine, a non fare danni, per permettere alla gente di circolare in maniera accettabile». La tiratina d’orecchie alla cittadinanza con sorriso stampato sul volto: «Le persone spesso non hanno molta pazienza, vogliono uscire tutti al più presto di casa. È giusto, ma bisogna capire che in 24 ore ha fatto un metro e venti…».


Carrozzeria Meale
Campobasso. Un paesaggio lunare. È quello che ‘scopriamo’ intorno alle 23 in contrada Selvapiana, a pochi passi dallo stadio: è il ‘cimitero della neve’, bellezza. Sì, come cinque anni fa, con la ormai famosa nevicata dal 2012, il posto prescelto per trasferire dal centro i cumuli dei giorni passati è il parcheggio dei ‘distinti’, per intenderci, nei pressi dell’antistadio Acli. Un vero e proprio andirivieni, una catena di montaggio, una ‘maratona’ di carico, scarico, accumulo e smaltimento. Come accade da due giorni a questa parte, anche la notte scorsa è stata tutta dedicata a ridare un volto quasi normale alla città. A partire dal centro. Le ultime strade liberate, in ordine di tempo, sono state via Mazzini, viale Elena, via Pietrunto, oltre al Corso, naturalmente. Protagonisti assoluti, gli operai della Sea che, con trattori, bobcat e camion stanno lavorando ininterrottamente da ormai una settimana. E dopo aver spazzato neve e sparso sale l’attività fondamentale è ora quella di liberare la città dalle montagne ghiacchiate e trasferirle in periferia.
«Da giovedì scorso stiamo lavorando giorno e notte – ci spiega Alessio La Porta, giovane dipendente Sea, che ci dedica insieme con il collega Salvatore Mignogna un paio di minuti di tempo, tra uno scarico di neve e l’altro –. Ci stiamo dando i turni, giusto per riposare qualche ora e poi rimetterci all’opera, visto che da due giorni è cominciato il carico della neve».
La chiacchierata con i due si svolge a una temperatura di -9 gradi. È chiaro che la risposta alla domanda su quale sia il problema maggiore è fin troppo scontata: «Il freddo – confessa Salvatore – intenso che ci entra nelle ossa. Stasera si sente in maniera particolare, il riscaldamento sui mezzi c’è ma chiaramente è poco». Il lavoro che richiede maggiore attenzione è quello «in città, perché bisogna stare attenti alle macchine, a non fare danni, per permettere alla gente di circolare in maniera accettabile».
Poi Alessio fa una tiratina di orecchie alla «scarsa pazienza delle persone»
e gli fa eco Salvatore che, con un sorriso comprensivo, di dice: «Vogliono tutti uscire al più presto di casa, tutto e subito».
L’andirivieni di camion tra la città e contrada Selvapiana durerà per qualche giorno, servirà almeno una settimana per rimuovere i cumuli: «La neve è stata tanta, ne è caduta all’incirca un metro e venti in 24 ore. Questo ha causato molti disagi, anche se la nevicata attuale non è paragonabile, secondo noi, a quella del 2012 perché allora nevicò per una decina di giorni consecutivi» concludono La Porta e Mignogna prima di rimettersi in marcia verso i rispettivi mezzi: trattore per Alessio, camion per Salvatore. La catena di montaggio può riprendere.

(Diesse)

Le immagini nella galleria fotografica

(Pubblicato il 12/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006