PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Diretta - Immagini e news
La bianca giornata di Termoli: disagi e magia. LE FOTO
Mercoledì 11 gennaio le scuole restaranno chiuse praticamente dappertutto, compresi i piccoli Comuni costieri. Al quinto giorno di emergenza maltempo in Basso Molise arriva la neve anche a Termoli, trasformata in un paesaggio fiabesco soprattutto perché la cittadina di mare è poco abituata ai fiocchi. La conseguenza più pesante sul traffico, che nel clou della nevicata, a ora di pranzo, è andato in tilt. Le previsioni avevano annunciato i fiocchi a bassa quota per oggi, martedì 10 gennaio. E difatti la neve è arrivata fino al mare, lasciando una patina bianca su strade e tetti. Ha nevicato in modo consistente nell’hinterland, da Guglionesi a Petacciato e San Giacomo. Non si arresta dunque l’emergenza che ormai va avanti dal giorno della Befana, caratterizzata da un’ondata di freddo siberiano e dal vento degli Urali, che proprio a Termoli ha creato una infinità di disagi. Molte scuole resteranno chiuse mercoledì: ecco l’elenco in continuo aggiornamento.


Planner Sposi
Termoli. Dopo le prove generali, a base di burian, gelo e grandine ghiacciata, la neve è arrivata davvero. A Termoli, sul mare. E come sempre avviene quando i fiocchi cominciano a depositarsi sulla spiaggia, ricoprendola di una coltre bianca, ecco l’evento, immortalato dalle “cartoline” finite praticamente in real time su Facebook, il social per eccellenza che in queste ore sta raccontando la nevicata del 10 gennaio 2017 da un quartiere all’altro, dalla stazione al Castello, dal lungomare alla periferia. Scenario affascinante, anche se i campobassani parlerebbero di “nevicata ridicola” dall’altro del loro metro e mezzo di muri bianchi e lastroni ghiacciati che pendono dalle grondaie come spade assassine. Ma si sa, tutto è relativo. E la neve sulla spiaggia, incantevole e rara, diventa un fenomeno. Paesaggio da favola, malgrado non si possa nemmeno parlare di “centimetri”: troppo sottile la patina creata su strade, tetti e giardini, anche se sufficiente a restituire l’idea di una città immacolata.

Il rovescio della medaglia è il traffico, che per un’ora circa a cavallo della pausa pranzo, in una città già caotica per via della situazione scuole, aperte ma in parte gelide e con genitori sul piede di guerra, è andato in tilt.
Idea Arredo
La popolazione termolese ha una dimestichezza limitata perfino con le gomme termiche, per ovvie ragioni di latitudine e geografia riservate a pochi, e si fa in fretta a slittare sulla patina di nevischio a terra. Scene fantozziane, con motociclisti che hanno spinto i mezzi a piedi, auto ferme il cui conducente non sapeva che fare, donne al volante in preda all’isteria. Poca roba, comunque, in confronto allo spettacolo offerto dal Castello Svevo vestito a nuovo, immagine quasi evanescente di una giornata che, al di là dei disagi, sarà ricordata a lungo.

PREVISIONI METEO: NEVE ANCHE MERCOLEDI’ MA SOLO SULLA COSTA

20:00 - Secondo le previsioni meteo domani, mercoledì 11 gennaio, la neve continuerà a cadere sul Basso Molise. Lo si apprende dal Bollettino della Protezione civile regionale, secondo cui «le temperature basse permetteranno ancora fenomeni nevosi fino a quote di pianura sul versante adriatico». In miglioramento invece il resto del territorio regionale.
Secondo le previsioni ci attendono «nuvolosità irregolare con nevicate residue fino a quote pianeggianti sul settore orientale in graduale miglioramento nella seconda parte della giornata, temperature stazionarie su valori al di sotto delle medie del periodo, venti da deboli a moderati dai quadranti settentrionali tendenti a disporsi da nord-ovest e mare: da molto mosso a mosso».


MONTENERO, UMIDO NON RITIRATO PER GHIACCIO IN 4 PUNTI

19:25 - Il Comune di Montenero di Bisaccia informa la cittadinanza che «la raccolta differenziata porta a porta della frazione umida organica dei rifiuti è stata effettuata nella mattinata di oggi senza particolari problemi. Il ritiro di questi rifiuti non è stato possibile – prosegue la nota del Comune - per motivi legati alle condizioni dei mezzi di raccolta e del manto stradale, nelle seguenti zone: parte finale della zona Porta Nuova, via San Giovanni e vicoli laterali, S.P. 163 verso Mafalda, deviazione verso Petacciato della S.P. 13 e la strada Guardiola verso Montecilfone. Salvo ulteriori ed eventuali inconvenienti dovuti al maltempo, la raccolta della frazione umida organica per gli utenti delle zone sopra menzionate sarà effettuata domani, mercoledì 11 gennaio, in concomitanza con la raccolta della plastica. Come da normale calendario, per tutti gli altri utenti, domani 11 gennaio sarà effettuata la raccolta della plastica».


DALLA PREFETTURA NUOVO AGGIORNAMENTO SULLE STRADE

19:03 - Dopo una nuova riunione del Centro Coordinamento Soccorsi in Prefettura, ecco l’aggiornamento delle condizioni di transitabilità sulle arterie provinciali e statali alle ore 18: le strade provinciali riaperte e percorribili con dispositivi antineve sono la S.P. 149 “Maitine” tratto Monacilioni – S. Elia a Pianisi, S.P. 13 da Villa di Penta per 2 km verso stazione Matrice (con restringimento carreggiata), S.P. 163 Castelmauro Civitacampomarano. Dalle ore 12.15 di ieri, 9 gennaio, la S.P.73 Sant’Angelo Limosano al bivio S.P. 152.

Queste le strade provinciali che risultano allo stato bloccate: S.P. 56 DIR chiusa da Matrice a S. Giovanni in Galdo (liberati solo i primi due chilometri ove insistono abitazioni); S.P. 147 “Sterparone”, piccolo tratto dalla S.P. 46 a s.p. 74 (confine provincia di Isernia), S.P. 34 “Beneventana” libera fino alle abitazioni, chiuso solo il tratto fino al confine con provincia di Benevento. S.P. 101 “Mazzocca” libera fino alle abitazioni; S.P. 166 “Montazzoni” (strada secondaria perché strada nuova (S.P.159) la sostituisce); S.P. 73 2a Dir. Tratto Colletorto fino a confine con Puglia, S.P.73 1a Dir. Castelbottaccio – Lupara abitazioni libere (si auspica di poter concludere nella giornata di domani le operazioni di riapertura); S.P. 79 – dalla S.P. 163 Direzione Montefalcone per 3 km. Liberate tutte le abitazioni (ci sono strade alternative); S.P. 92 tratto S.P. 163 fino al bivio di Roccavivara.
L’Anas garantisce la percorribilità di tuttele strade statali, con un restringimento soltanto in un tratto della SS 212.
«Prosegue – affermano dalla Prefettura - l’attività degli operatori e dei mezzi dell’Anas, della Provincia e dei Comuni per garantire il ripristino della circolazione sulle arterie ancora interrotte o che comunque necessitano di un allargamento della sede stradale. I Vigili del Fuoco, dall’inizio dell’emergenza ad oggi, hanno svolto circa 400 interventi di soccorso, soprattutto a persone bisognose di assistenza sanitaria (traporto dializzati, utilizzo “gatto delle nevi” per assistenza ad ambulanze) e a veicoli in difficoltà, rimozione di strati di ghiaccio dai tetti e dai cornicioni delle abitazioni, taglio di alberi pericolosi, ripulitura gallerie.

Alcune comunità, in difficoltà per l’interruzione della fornitura idrica, sono state rifornite con delle autobotti, grazie al pronto intervento del servizio della protezione civile regionale. Anche Molise Acque sta effettuando gli ultimi interventi sulle condotte e sui serbatoi di competenza che necessitano di riparazione, alcuni dei quali in zone difficilmente raggiungibili, a causa delle avversità atmosferiche.

È stato sospeso il presidio ai caselli autostradali dell’A14 di Termoli e Vasto Sud, per lo stoccaggio e filtro dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate. Alle 22 odierne cesserà anche il divieto, per mezzi pesanti di massa superiore a 7.5 tonnellate, di transitare su alcune arterie di questa provincia, solo se muniti di catene montate».


IL PRATO DELLO STADIO INNEVATO FA IL GIRO DEI SOCIAL

18:57 - Fra le immagini più suggestive che girano in queste ore sui profili Facebook di tanti bassomolisani c’è quella del campo di gioco dello stadio Gino Cannarsa completamente coperto di neve. L’immagine pubblicata dalla pagine "Termoli calcio Unofficial" ha raccolto un bel numero di like e commenti. Di sicuro un’immagine che non si vede molto spesso.


A COLPI DI NEVE, LA BATTAGLIA DEI BIMBI AL PARCO GIOCHI

18:40 - A divertirsi di più, ovviamente, sono i più piccoli. Hanno approfittato della neve scesa da poco sulle strade e sui prati per lasciare le case e giocare in un’atmosfera che a Termoli è raro vedere. Così al parchetto di Difesa Grande si sono divertiti tra scivolo, altalena e tanti altri giochi, anche se a vincere su tutto è stata la neve, per una battaglia come non si vede quasi mai in una città di mare.


SCUOLE CHIUSE A TERMOLI E ALTRI 6 COMUNI DELLA COSTA

18:30 - Scuole chiuse domani in sette paesi del Basso Molise. Lo hanno deciso congiuntamente i sindaci di Termoli, Petacciato, Campomarino, San Giacomo degli Schiavoni, Guglionesi, Portocannone e San Martino. «In relazione alle condizioni meteo e sulla base dei bollettini meteo emanati dalla Protezione civile e dall’Aeronautica militare - si legge nella nota congiunta - i sindaci di Termoli, Petacciato, Campomarino, San Giacomo degli Schiavoni, Guglionesi, Portocannone e San Martino hanno deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani mercoledì 11 gennaio 2017».


PORTOCANNONE, VOLONTARI IN AZIONE PER AIUTI E SOCCORSI

18:22 - L’Rgpt Volontari Portocannone, nel ricordare a tutti i cittadini di Portocannone prudenza e spostamenti, solo se necessariamente indispensabili, con autoveicoli muniti di gomme termiche e/o catene da neve; stila un primo e provvisorio bilancio di quella che è stata l’attività di soccorso dal 4 gennaio, data di inizio dell’allerta meteo, ad oggi. Il Presidente, Marino Vito De Carlo, sottolinea come nella sede di Piazza Primo Maggio, sia stata istituita «una sorveglianza permanente - H24 - composta da volontari specializzati per interventi immediati a beneficio della popolazione».
Nella fattispecie sono state eseguite operazioni di taglio alberi crollati e ripristino della circolazione stradale in ben sette luoghi diversi, assistenza ad anziani e persone con difficoltà per spostamenti indispensabili e non eseguibili, in modo normale, a causa del maltempo, spargimento sale antighiaccio per le vie e i luoghi sensibili di tutto il paese». Per eventuali richieste di soccorso 0875/59803 oppure 349-8796528.


NIENTE SCUOLA PER GLI ALUNNI DI GUGLIONESI MERCOLEDI’ 11 GENNAIO

18:15 - Anche a Guglionesi domani mercoledì 11 gennaio non si farà scuola. Il primo cittadino Leo Antonacci ha infatti deciso di tenere chiusi tutti gli istituti scolastici del paese anche per la prossima giornata visti i pericoli provocati dalla neve e del ghiaccio sulle strade e sui marciapiedi


STRADE PROVINCIALI, RESTANO ANCORA 50 CHILOMETRI INTERROTTI

18:00 - La Provincia di Campobasso ha comunicato che alle 16 di oggi, martedì 10 gennaio, degli oltre 1500 chilometri di strade di propria competenza rimangono ancora non transitabili solo 50 chilometri. In particolare non si può passare sulla strada provinciale 56 dir a 2 chilometri da Matrice in direzione di San Giovanni in Galdo, dalla provinciale 46 alla provinciale 74 in agro di Duronia fino al confine con la provincia di Isernia, sulla provinciale 34 beneventana la strada è aperta fino alle abitazioni in agro di Riccia.
Sulla strada provinciale 101 Mazzocca la strada è aperta fino alle abitazioni, sempre in agro di Riccia, sulla strada provinciale 166 Montazzoli non è percorribile la strada secondaria in territorio di Bonefro. Non transitabile anche la provinciale 73 2a dir fino al confine della Regione in territorio di Colletorto così come sempre la provinciale 73 1a dir sul tratto da Castelbottaccio a Lupara. Infine risultano ancora off limits la provinciale 79 dal tratto della provinciale 163 in direzione in Montefalcone per 3 chilometri e la strada provinciale 92 dal tratto della provinciale 163 in direzione Roccavivara.


GUGLIONESI, STRADE IMBIANCATE, MEZZI IN AZIONE SENZA SOSTA

17:55 - Situazione stabile sul fronte neve a Guglionesi, che oggi registra la giornata più difficile dopo giorni di "prove generali". Sono diversi i centimetri accumulati per la nevicata in corso, a intermittenza, dalla tarda mattinata. Strade bianche e circolazione possibile solo con gomme termiche. I mezzi spazzaneve stanno passando continuamente, ma i fiocchi continuano a scendere e depositarsi sull’asfalto.


LA MAGIA DELLA NEVE SULLA SPIAGGIA DEL LUNGOMARE NORD

17:55 - Sembra quasi una foto ritoccata al computer: una spiaggia ricoperta dalla coltre bianca. Eppure è un’istantanea scattata questa mattina da chi è arrivato sulla spiaggia del lungomare nord per vedere con i propri occhi la magia della neve che ha ricoperto con un sottile strato bianco la sabbia.


LO SFOGO DI UN’ALUNNA: "IN CLASSE SI GELA E SIAMO DECIMATI"

17:36 - Come tanti altri cittadini, una studentessa ha scritto a primonumero per manifestare un oggettivo disagio legato al gelo di queste ore e alla difficoltà di fare lezione con queste temperature.
«Stamattina ci sono stati parecchi disagi riguardo alla neve tra cui il fatto che i miei genitori sono rimasti bloccati in ufficio e impossibilitati nel venire a prendermi in anticipo al liceo. Inoltre il sindaco, oggi pomeriggio, ha menzionato i problemi di riscaldamento della scuola elementare di via Po e del liceo Artistico ma noi in classe, nonostante i termosifoni, ci siamo congelati ugualmente. Per non parlare dei professori - continua la giovane autrice dello sfogo - che non hanno fatto altro che lamentarsi del fatto che non possono andare avanti con il programma perché la classe era decimata e molti ragazzi di fuori (soprattutto di Casacalenda) sono stati impossibilitati nel venire a scuola. Vorrei infine evidenziare che queste non sono lamentele, bensì osservazioni sulla sicurezza collettiva cittadina.


AD ACQUAVIVA OPERAZIONI PER PULIRE. SI ROMPE UN MEZZO PROVINCIALE

17:25 - Ad Acquaviva il sindaco e gli operatori comunali hanno lavorato per tutta la mattina per sgomberare le strade. Le emergenze peggiori sono state affrontate e tutte le case sono tornate ad avere la corrente elettrica. Il problema tuttavia rimane per la viabilità ed in particolare per la Provinciale 78 che attraversa il paese e collega Acquaviva con San Felice e Montefalcone: i lavori di rimozione della neve si sono interrotti poichè il mezzo della provincia si è rotto.


TAVENNA, ALUNNI A CASA FINO A GIOVEDì 12 GENNAIO

17:10 - A Tavenna le scuole resteranno chiuse anche domani, mercoledì 11 e giovedì 12 gennaio. La decisione è stata presa poco fa dal sindaco che ha firmato e emanato l’ordinanza con cui ha chiuso la scuola primaria e dell’infanzia.


MEZZI SPAZZANEVE E SPARGISALE IN AZIONE CON LA MUNICIPALE

17:04 - Spazzaneve e spargisale in azione sulle strade di Termoli per garantire una circolazione dignitosa nonostante la neve caduta nelle score ore sulla città. I mezzi stanno girando le strade principali accompagnati spesso da una volante della Polizia municipale.


BONEFRO, MEZZI IN AZIONE PER GARANTIRE LA CIRCOLAZIONE

16:55 - Anche a Bonefro sono andate avanti per tutta la mattina e anche oltre le operazioni per rimuovere dalle strade i cumuli di neve, soprattutto nei principali punti di passaggio. I mezzi e gli uomini hanno lavorato per agevolare la viabilità locale e permettere alle auto di circolare.


PALATA ANCORA IMBIANCATA, UOMINI E MEZZI LIBERANO LE STRADE

16:40 - Uomini e mezzi a Palata hanno lavorato per tutta la mattina per ripulire le strade del paese dalla neve che ha continuato ad imbiancare il piccolo centro. La neve eliminata dalle strade è stata sistemata momentaneamente al parco comunale al centro del paese.


AUTOMOBILISTI IMPAURITI SULLA DISCESA, POLIZIA E SAE 112 IN AIUTO

16:20 - Gli uomini del Sae 112 hanno supportato una volante della Polizia di Termoli per soccorrere alcuni automobilisti bloccati in via Foce dell’Angelo, nei pressi della rotonda di via del Mare quando la neve iniziava a ricoprire la città, creando dei disagi anche agli automobilisti alla guida delle loro auto. Proprio i soccorritori arrivati sul posto hanno dovuto prendere il posto degli autisti nelle auto perché impauriti nel percorrere la discesa. Poco dopo è giunto sul posto anche uno spartineve che ha pulito la strada dalla coltre bianca.


NEVICA MA MANCA L’ACQUA. E A MORRONE ARRIVA L’AUTOBOTTE

16:06 - La Protezione Civile è intervenuta con una propria autobotte a Morrone del Sannio per rifornire la popolazione d’acqua, a causa della grave carenza idrica di queste ore, dovuta al malfunzionamento delle tubature per il gelo. Decine di cittadini si sono avvicinati alla Colonna Mobile regionale per avere un po’ d’acqua nelle rispettive taniche. Scene che sono davvero paradossali se si pensa alle precipitazioni nevose, che altro non sono se non acqua, di queste ore.


LA CITTà DEL MARE IMBIANCATA, LA MAGIA AVVOLGE TERMOLI

16:00 - E’ bastato poco per far tornare il sorriso ai bambini oggi, dopo una mattinata a scuola con il problema del freddo. Anche in classe gli occhi erano puntati alle finestre dove la nevicata ha cominciato a imbiancare la città proprio a poche ore dalla campanella di fine giornata.
Giusto il tempo di rientrare a casa, affrontare il traffico di auto che procedevano a passo d’uomo, e poi mettersi a giocare in mezzo alla neve. Un divertimento che ha coinvolto anche i più grandi, usciti di casa rinunciando anche al pranzo pur di vedere dal vivo la nevicata di oggi che resterà nella storia della città. Così armati di giacconi pesanti, sciarpe, cappelli e guanti hanno percorso a piedi le strade intorno alle proprie case per una battaglia a colpi di neve, ovviamente da immortalare con i selfie da postare in tempo reale su facebook per dimostrare come, anche a Termoli, una città di mare, la neve è arrivata e ha regalato una magia non da poco.


RIAPERTA AI MEZZI PESANTI L’AUTOSTRADA A14

15:56 - E’ stata riaperta alla circolazione anche ai mezzi pesanti più di 7 tonnellate e mezzo l’autostrada A14 nel tratto molisano. Il divieto era stato deciso a metà mattina dopo una nuova fitta nevicata al confine fra l’Abruzzo e la nostra regione. Attualmente si circola con cautela e i necessari accorgimenti da neve.


CITTADINI CHIEDONO DI SAPERE DELLE SCUOLE, ATTESA DECISIONE

15:53 - C’è molta attesa a Termoli per conoscere la decisione del sindaco Angelo Sbrocca sull’apertura o meno delle scuole nella giornata di domani, mercoledì 11 gennaio. Dopo i grossi disagi di stamattina e la neve che ha coperto molte strade cittadine, in Comune si attende l’evoluzione della situazione prima di prendere una decisione definitiva, che al momento non c’è ancora. Di certo sono tanti i cittadini che chiedono una chiusura considerando anche il freddo di queste ore anche nelle aule.
Interpellato da primonumero.it, il primo cittadino ha fatto sapere che «se la situazione resta quella di oggi pomeriggio le scuole non saranno chiuse. L’unica criticità è la scuola elementare di via Volturno (in realtà via Po, ndr) dove è scoppiata una tubatura e i tecnici stanno valutando la riparazione. Per il resto delle scuole resterà acceso in continuità il riscaldamento».


DISAGI ALLA CIRCOLAZIONE : TRAFFICO IN TILT PER LA NEVE IN CITTà

14:59 - Disagi alla circolazione dal semaforo di piazza del Papa e su tutta via Pertini. Si procede a passo d’uomo a causa dell’asfalto coperto di neve e delle auto in difficoltá. Non è l’unico punto dove le autovetture sembrano impazzite. tutto il centro ma anche parte della periferia termolese registra in queste ore un disagio evidente, causato dal traffico e da automobilisti in gran parte sprovvisti di gomme termiche che non riescono ad avanzare agevolmente sulla pagina di neve che ha ricoperto l’asfalto.


TERMOLI. ANZIANA CADE IN CASA IN VIA ARGENTINA. INTERVIENE IL 115

14:35 - Per cause da accertare è caduta nella sua abitazione di via Argentina. Ha chiesto soccorso ma i figli non sono riusciti ad aprire. Per questo motivo è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. La donna è stata trasportata con un’ambulanza del 118 in stato confusionale e con qualche ferita all’ospedale San Timoteo di Termoli.


LA SITUAZIONE AGGIORNATA DELLE STRADE PROVINCIALI E STATALI

14:07 - Dopo la riunione di stamattina alle 8.30 del Centro Coordinamento Soccorsi, la Prefettura ha fatto il punto sulle strade.
Riaperta la S.P. 163 Castelmauro-Civitacampomarano, mentre dalle ore 12.15 di ieri, 9 gennaio, risulta percorribile la la S.P.73 Sant’Angelo Limosano al bivio S.P. 152.
Queste le strade provinciali che risultano bloccate: S.P. 56 DIR chiusa da Matrice a S.Giovanni in Galdo (liberati solo i primi due chilometri); S.P. 147 “Sterparone” tratto dalla S.P. 46 a s.p. 74 (confine provincia di Isernia), S.P. 149 “Maitine” tratto Monacilioni – S. Elia a Pianisi, S.P. 34 “Beneventana” libera fino alle abitazioni. Chiusa invece fino a confine regione.
La S.P. 101 “Mazzocca” è chiusa ma libera fino alle abitazioni; chiusa la S.P. 166 “Montazzoni” (strada secondaria perché strada nuova (S.P.159) la sostituisce); S.P. 73 2^ Dir. Tratto Colletorto fino a confine con la Puglia, S.P. 13 da Villa di Penta per 2 km verso stazione Matrice: abitazioni libere. S.P.73 1^ Dir. Castelbottaccio – Lupara: abitazioni libere. S.P. 79 – dalla S.P. 163 direzione Montefalcone per 3 km. (ci sono strade alternative): abitazioni libere. S.P. 92 tratto S.P. 163 fino al bivio di Roccavivara.
Queste le condizioni delle strade statali: riaperta la SS 87 “Sannitica” dal Km 173+000 nel territorio del comune di Ripabottoni (CB) al Km 178+000 nel territorio del comune di Casacalenda (Cb). Non percorribile la SS 212 dal Km 104 al Km.99 in agro di Sant’Elia a Pianisi.
Gli uomini ed i mezzi dell’Anas, della Provincia e dei Comuni sono comunque impegnati continuativamente per risolvere le situazioni ancora critiche e per monitorare costantemente le arterie di competenza.
E’ in azione anche il “gatto delle nevi” dei Vigili del Fuoco per gli interventi di soccorso più urgenti, soprattutto di carattere sanitario. Il Servizio di protezione civile regionale, dove necessario, ha assicurato l’approvvigionamento idrico mediante autobotte.
Sino alle ore 22 di oggi, 10 gennaio, permane il divieto di transito nell’intera provincia di Campobasso, dei veicoli adibiti a trasporto di cose di massa superiore a 7,5 tonnellate che non abbiano montato le catene.
Nella mattinata è stato riattivato il presidio per i caselli dell’autostrada A14 di Termoli e Vasto Sud, per lo stoccaggio e filtro dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate.


TERMOLI IMBIANCATA, LA NEVE RICOPRE LE STRADE

13:20 - Continua a nevicare a Termoli dove ormai la neve ha cominciato a posarsi fino a creare uno strato bianco. Anche sulle strade principali la situazione si sta complicando, le auto continuano a circolare ma con difficoltà a causa della neve.


MONTECILFONE. CARABINIERI SOCCORRONO PERSONA MALATA IN CAMPAGNA

13:01 - Numerosi gli interventi dei Carabinieri della Compagnia di Termoli in questi giorni di maltempo. A Montecilfone i militari hanno raggiunto un casolare nelle contrade dove vive una persona gravemente malata. In collaborazione con l’amministrazione comunale, sono stati portati gli aiuti necessari evitandone l’isolamento. Diversi gli interventi delle stazioni distaccate oltre a Montecilfone anche Castelmauro e Montefalcone nel Sannio, impegnati nel portare soccorso alle popolazioni colpite dalle copiose nevicate.


A RIPABOTTONI SCUOLE CHIUSE FINO A VENERDì 13 GENNAIO

12:56 - Scuole chiuse fino a venerdì a Ripabottoni dove ci sono ancora tanto ghiaccio e neve. La conferma del sindaco, Orazio Civetta.


A TERMOLI CONTINUA A NEVICARE. SI CIRCOLA CON CAUTELA

12:50 - Dopo una breve tregua caratterizzata da una pioggia intensa, sulla città adriatica continua a nevicare. Cielo bianco con temperature ancora rigide, ma con senza vento che nella giornata di oggi sta dando una tregua ai cittadini dopo cinque giorni. Sulle strade la circolazione continua ad essere regolare e non si registrano disagi, anche se le auto viaggiano con cautela a causa dell’asfalto bagnato.


NEVE E GHIACCIO. A MONTORIO SCUOLE CHIUSE ANCHE MERCOLEDì

12:40 - A Montorio nei Frentani scuole chiuse domani, mercoledì 11 gennaio.


PETACCIATO, NEVICATA DI OLTRE TRE ORE MA STRADE PERCORRIBILI

12:31 - Ha nevicato da stamattina alle 8 anche a Petacciato, dove in precedenza molta della neve caduta venerdì e sabato si era sciolta. Un’abbondante nevicata si è prolungata per quasi quattro ore, fermandosi poco prima di mezzogiorno. Tuttavia le strade, già bagnate, sono percorribili con una certa facilità e senza grossi problemi. La Protezione civile intanto si sta preparando per gettare del sale sulle strade e i percorsi pedonali più frequentati.


MUORE IN CASA PER CAUSE NATURALI. CIMITERO PIENO DI NEVE

12:15 - A Palata un anziano è morto in casa per cause naturali questa mattina. In paese continua a nevicare dalle prime ore di oggi, gli uomini del Comune e alcuni degli amministratori sono a lavoro per liberare il cimitero, che si trova alle porte del paese, per permettere di tumulare la bara dopo il funerale, ma per accedere al camposanto bisogna liberare la salita di ingresso piena di neve. Intanto i mezzi sono a lavoro anche per liberare le strade e permettere di svolgere il rito funebre.


CASACALENDA, CONTINUA A NEVICARE. SCUOLE CHIUSE FINO A GIOVEDì

11:59 - Scuole chiuse anche a Casacalenda domani e dopodomani, mercoledì 11 e giovedì 12 gennaio.


MONTECILFONE, LE SCUOLE SARANNO CHIUSE ANCHE MERCOLEDI’ 11

11:57 - Rimarranno chiuse anche domani, mercoledì 11 gennaio, le scuole di Montecilfone. E’ arrivata poco fa la decisione del sindaco Franco Pallotta.


A MAFALDA NIENTE SCUOLA MERCOLEDI’ 11 E GIOVEDI’ 12

11:56 - Scuole chiuse sia mercoledì 11 che giovedì 12 gennaio a Mafalda. Lo ha deciso il sindaco Egidio Riccioni firmando l’apposita ordinanza.


A PALATA ALCUNE ORE SENZA ACQUA, EMERGENZA RIENTRATA NELLE CASE

11:55 - Problemi con l’acqua questa mattina a Palata, come annunciato nelle prime ore della giornata tramite la pagina facebook dl Comune, ma emergenza rientrata poco dopo. «A causa della rottura della rete idrica esterna al paese» si legge nella nota, il flusso idrico è stato interrrotto per un periodo di tempo a causa di un regolatore che si era bloccato, hanno spiegato dal Comune. Nel corso della mattinata il problema é stato risolto con il flusso idrico tornato a scorre nei rubinetti delle abitazioni.


A BONEFRO MERCOLEDì SCUOLE CHIUSE

11:50 - A Bonefro scuole chiuse domani, mercoledì 11 gennaio.


SCUOLE CHIUSE ANCHE A MONTENERO DI BISACCIA DOMANI 11 GENNAIO

11:47 - Il sindaco di Montenero di Bisaccia Nicola Travaglini ha firmato poco fa una ordinanza con la quale si chiudono tutte le scuole del Comune anche per domani, mercoledì 11 gennaio.


AD ACQUAVIVA SCUOLE CHIUSE FINO A GIOVEDì 12 GENNAIO

11:40 - Nell’hinterland bassomolisano il livello della neve continua a salire con la nuova perturbazione che sta continuando ad imbiancare i tanti paesi. Inevitabili le ripercussioni sulle scuole. Ad Acquaviva il sindaco Fancesco Trolio ha firmato l’ordinanza di chiusura delle scuole per domani, mercoledì 11 e per dopodomani, giovedì 12 gennaio.


TANTI PAESI TERRANNO LE SCUOLE CHIUSE MERCOLEDI’: L’ELENCO

11:27 - Questo l’elenco dei paesi che terranno le scuole chiuse mercoledì 11 gennaio: Colletorto, Santa Croce di Magliano, Casacalenda, Morrone del Sannio, Ripabottoni, Montefalcone nel Sannio, San giuliano di Puglia, Bonefro, Rotello, Ururi, Acquaviva Collecroce


NEVE IMBIANCA GUGLIONESI: MEZZI IN AZIONE E SCUOLE CHIUSE

11:21 - La neve, che non ha toccato il comune di Guglionesi nei giorni scorsi salvo piccole precipitazioni, è arrivata in maniera più consistente questa mattina martedì 10 gennaio coprendo in poco tempo strade, tetti, giardini. Il disagio alla viabilità è ridotto grazie all’intervento dei mezzi spazzaneve che sono entrati in funzione appena i fiocchi hanno fatto la loro comparsa. In un paio di ore comunque sono già diversi i centimetri di coltre bianca che si sono accumulati. Oggi le scuole a Guglionesi sono rimaste chiuse per decisione del sindaco Antonacci, presa questa mattina stessa dopo aver sentito i responsabili del trasporto che hanno suggerito di tenere chiusi i plessi per evitare il disagio. Una decisione che al momento anche se tardiva si è rivelata opportuna.


TERMOLI IMBIANCATA, SULLA COSTA ARRIVA LA NEVE

11:20 - La neve è arrivata anche a Termoli, anche se con qualche giorno di ritardo rispetto alle tante previsioni che avevano annunciato la perturbazione a partire dal giorno dell’Epifania.
Dalle prime ore di questa mattina la città é imbiancata da una nevicata che non si é ancora fermata e che sta ricoprendo di una coltre bianca soprattutto i giardini e le auto. Non ci sono particolari disagi per la circolazione, si continua a viaggiare anche se con attenzione a causa dell’asfalto bagnato.

Le immagini nella galleria fotografica

(Pubblicato il 10/01/2017, aggiornato il 11/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Planner Sposi
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006