PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 
Una storia di aiuto e solidarietà
‘Sepolti’ dalla neve: 2 anziani salvati grazie a una giornalista e a uno “spalaneve” volontario
Bloccati in casa da un muro di neve, Maria ed Alberto, 80 e 92 anni, sono stati tratti in salvo dall’Anas. Fondamentale la segnalazione della collega Rai, Laura Calfapietra: «Abbiamo sentito chiedere aiuto, le grida di richiamo provenivano da una casa a ridosso della strada. Si trattava di due persone anziane. Ho subito allertato gli operatori dell’Anas che erano al lavoro nella zona da 4 ore e non hanno esitato a intervenire con tempestività e cautela. Per fortuna si è fermato anche un automobilista che ha liberato l’ingresso delle abitazioni con una pala». Una storia che si è conclusa a lieto fine e con l’invito della signora Maria a prendere qualcosa di caldo dopo la faticaccia.


Laura Calfapietra, l’operatore Michele D’Elia e l’automobilista liberano dalla neve l’ingresso di casa dei due anziani
Campolieto. Succede sulla Statale 87, ieri pomeriggio, domenica. Mentre la turbina dell’Anas è all’opera già da quattro ore per liberare la strada da due metri di neve accumulata dal vento, a pochi chilometri da Campolieto arriva un sos: due signori anziani, Maria ed Alberto, sono rimasti sepolti in casa e per loro è impossibile aprire la porta d’ingresso, sbarrata da un muro di neve.
Per fortuna, da quelle parti c’era anche una troupe della Rai, ed è la collega Laura Calfapietra a lanciare l’allarme: «Abbiamo sentito chiedere aiuto, le grida di richiamo provenivano da una casa a ridosso della strada.Dal primo piano si è affacciata una signora che ci ha detto: non ho nessuno, sono sola, aiutatemi per piacere». La giornalista non ci ha pensato su un secondo ed è corsa a chiamare i soccorsi, che stavano per lasciare la zona: la solidarietà trionfa, non si poteva far finta di nulla. «Iniziano a togliere la neve dalla strada, ma non era semplice perché non si sapeva se ci fossero auto o mezzi agricoli sommersi dalla coltre nevosa. Per questo è stato fatto tutto con cautela».

E mentre la turbina provava a farsi largo, dal pianterreno di un’abitazione attigua è spuntato un altro signore, anche lui rimasto sepolto in casa: «Mi ha detto subito per fortuna che l’elettricità non era compromessa. E con un lavoro immane i mezzi dell’Anas hanno provveduto a togliere il grosso della neve. Per arrivare davanti all’uscio dei signori Alberto e Maria, di 92 e 80 anni, è stato importante anche l’aiuto di un automobilista, che si è fermato e ha spalato il necessario per creare una stradina di accesso alle abitazioni».

Momenti di panico, soprattutto per la signora, la quale ha iniziato ad avvertire un senso di claustrofobia: «Ho l’ansia, ho un peso sullo stomaco, non riesco neanche a mangiare, ci ha confessato Maria, che a lavoro finito, ripreso il sorriso sul volto, ci ha invitato molto gentilmente in casa per prendere qualcosa di caldo.
Una storia che mi ha preso il cuore. Questo giorno non lo dimenticheremo. Se i mezzi dell’Anas ieri pomeriggio sono arrivati un po’ più tardi a Campolieto e poi oltre, è perché gli operatori hanno agito con cuore», conclude Laura Calfapietra. (Diesse)

(Pubblicato il 09/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006