Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 
La bufera - Diretta
Paesi isolati, soccorsi difficili, luce e acqua in tilt: cronaca di un’emergenza
Con l’arrivo della notte il pericolo è il ghiaccio in gran parte del Basso Molise. Polemiche in molti Comuni per la mancata pulizia di diverse strade, sia carrabili che pedonali. Nelle aree più interne la neve è caduta abbondantemente, consigliando ai sindaci la chiusura di molte scuole. A Termoli e nei paesi al confine con la Puglia niente fiocchi ma tanto vento. Persistono disagi per la mancanza d’acqua corrente dai rubinetti e della corrente elettrica in alcuni paesi. Tanti i soccorsi dei Vigili del Fuoco, dai dializzati alle auto e agli altri mezzi in panne. Impegnate le forze dell’ordine, gli operai comunali, della Provincia, l’Anas e le associazioni di volontariato. Piani neve attivi ovunque.


Pericolo ghiaccio nei paesi più colpiti dalla neve. Con la notte le strade e i marciapiedi rischiano di essere delle trappole e già non mancano le polemiche. Solo vento a Termoli, Campomarino e qualche paese al confine con la Puglia. Diversi centimetri di coltre bianca in altri paesi. Non mancano difficoltà sulle strade e disagi alla circolazione. Black out elettrici in diversi centri dell’hinterland. Le previsioni annunciano ancora nevicate fra la notte e la mattina di domenica.

CARABINIERI TRASPORTANO DIALIZZATA ALL’OSPEDALE SAN TIMOTEO

20:56 - C’è stato il decisivo contributo di una pattuglia dei carabinieri dietro l’arrivo all’ospedale San Timoteo di Termoli questo pomeriggio 7 gennaio di una persona che aveva bisogno di fare il proprio ciclo di dialisi. La signora 51enne è stata accompagnata da San Biase fin sulla costa da un mezzo 4x4 dell’Arma che ha compiuto il proprio dovere permettendo alla donna di seguire le necessarie cure.


VIGILI DEL FUOCO SUPER IMPEGNATI, TANTE AUTO IN PANNE

20:31 - Una giornata intensa quella dei vigili del fuoco contattati per centinaia di emergenze, grandi e piccole, dalla popolazione in difficoltà. I principali interventi hanno riguardato il trasporto in ospedale di dializzati e persone che avevano bisogno di cure mediche. Molte telefonate al centralino anche per il pericolo di caduta ghiaccio e neve dai tetti anche se al momento, vista anche la condizione delle strade, la priorità è il soccorso e la viabilità.Matrice, Campolieto e Castellino del Biferno le aree più colpite dalla bufera. Dalle 16 e 30 è arrivato un gatto delle nevi per raggiungere le zone più impervie.
In Basso Molise decine di interventi per auto in panne, a causa degli automobilisti che si avventurano dalla costa nei paesi interni e vengono frenati dal ghiaccio. Molte segnalazioni anche per rami pericolanti a Termoli.


118, DECINE DI INTERVENTI MOLTO DIFFICILI. ARRIVA GATTO NEVI

20:10 - C’è bisogno dell’arrivo del Gatto delle nevi da Roma per permettere al 118 di intervenire in alcuni dei punti più difficoltosi da raggiungere. Sono circa una trentina i casi su cui sta operando in queste ore il servizio di soccorso del 118 regionale. Emergenze, dal punto di vista della difficoltà nel raggiungimento dei pazienti, a Matrice, Montelongo, Agnone e diverse altre zone della regione. Chiaramente in Alto Molise e nella zona del capoluogo ci sono maggiori difficoltà.


SAN FELICE. RIPARATO ACQUEDOTTO: RUBINETTI TORNANO IN FUNZIONE

20:06 - E’ stato risolto il problema che ha riguardato l’acquedotto di San Felice del Molise. Lo ha comunicato su Facebook il sindaco, Corrado Zara, evidenziando che l’acqua gradualmente tornerà in tutte le case.


RIUNIONE IN PREFETTURA: L’ELENCO DELLE STRADE ANCORA CHIUSE

20:03 - Riunione in Prefettura del Centro di coordinamento soccorsi in seduta permenente con i rappresentanti della Regione Molise, della Provincia, delle forze dell’ordine, dei Vigili del Fuoco, dell’Anas, del servizio elettrico nazionale e dell’ospedale di Campobasso. «Nel corso dell’incontro – si legge in una nota – il Presidente della Regione, Paolo Frattura, ha assicurato il costante attivo impegno del servizio di Protezione civile regionale che ha gestito numerosi interventi con l’ausilio di volontari».
Le maggiori criticità riguardano la viabilità, interruzioni dell’energia elettrica e l’accesso da e nei centri abitati. Il direttore dell’ospedale di Campobasso ha assicurato che pazienti con problemi di salute che dovessero avere difficoltà nell’ottenere le cure adeguate a casa potranno usufruire dell’ospedale dove potranno anche essere ricoverato se questo risultasse assolutamente indispensablile. Gli uomini e i mezzi dell’Anas e della Provincia sono continuamente impegnati nelle operazioni di pulizia delle arterie stradali.

Sono state sbloccate tre strade provinciali: la Sp 94 Sepino-confine della provincia, la Sp 45 Molise e la Sp 15 Trivento-Salcito-Pietracupa mentre risultano attualmente ancora del tutto non percorribili le seguenti strade: Sp 105 per Morrone del Sannio; Sp 71Ripabottoni-Castellino del Biferno; Sp 73 Lupara-Castelbottaccio; Sp 73 Sant’Angelo Limosano – Limosano; Sp 135Mirabello Sannitico – Vinchiaturo; Sp 109 Tufara – confine della provincia; Sp 13 dal bivio di Matrice in direzione Petrella Tifernina; Sp 149 Sant’Elia a Pianisi – Monacilioni; Sp 56 D Matrice – San Giovanni in Galdo; Sp 78 Montelongo – Montorio nei Frentani; Sp 101 intero tratto; Sp 34 intero tratto; Sp 54 Cercepiccola – Cercemaggiore; Sp 73 Sant’Angelo Limosano – bivio Sp 152; Sp 163 Civitacampomarano-Castelmauro-Acquaviva Collecroce; Sp 81 Mafalda-Tavenna; Sp 164 invaso di Arcichiaro – confine della Provincia.

Al momento sono chiuse al transito anche le strade statali di seguito indicate: SS 87dal km 146+450 in agro del Comune di Matrice al km 186 in agro di Casacalenda; SS 212 dal km 104 al km 93 in agro di Sant’Elia a Pianisi (mentre il tratto dal km 49+670 al km 66+800, zona Riccia-Gambatesa, risulta transitabile con catene); nsa 340, dal km 249+980 al km 254+700 in agro di Riccia; nsa 358, dal 63+200 al km 65+500 in agro dei Comuni di Riccia e Gambatesa; nsa 366 dal km 9 al km 10+200 in agro di Campodipietra; nsa 365 dal km 65+300 e 66+400 in agro di Gambatesa; SS 278 dal km 60 al km 68 + 300 in agro di Riccia. Codice giallo è stato invece assegnato dall’Anas alle Statali 17 e 647. Tutte le altre arterie provinciali, tranne quelle della fascia costiera, sono transitabili soltanto con catene montate.

«Si ribadisce nuovamente – conclude la nota della Prefettura – la raccomandazione ai cittadini di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario e, comunque, esclusivamente con catene montate e usando la massima prudenza e cautela».


ESPERTI METEO: "NEVICATA STRAORDINARIA. ATTESI ALTRI FIOCCHI"

19:41 - Una nevicata straordinaria e possibilità di nuove imbiancate domani secondo meteoinmolise.com. «Ha smesso di nevicare su buona parte della regione da qualche minuto. Tuttavia, della residua instabilità a carattere nevoso viene ancora registrata sui settori settentrionali della regione e su quelli orientali dove, a tratti, assistiamo a brevi rovesci di neve. Sono enormi i disagi alla circolazione stradale seppur avevamo con largo anticipo comunicato i possibili quantitativi di neve che sarebbero caduti. Mai come questa volta, in ogni caso, si è trattato di una nevicata continua e con temperature particolarmente basse che hanno creato non pochi problemi agli addetti alla rimozione del manto nevoso.
Volgendo lo sguardo verso la fase previsionale e non di cronaca vi annunciamo che dopo la breve pausa della notte e della prima parte della giornata di domenica, delle infiltrazioni instabili arrecheranno nuovi addensamenti e nevicate a anche a quote pianeggianti».


BONEFRO. IN AZIONE TURBINA E BOBCAT: SBLOCCATE DIVERSE STRADE

19:19 - Punto della situazione neve a Bonefro. «Con molte difficoltà - spiega il sindaco, Nicola Giovanni Montagano - stiamo liberando tutti i tratti stradali e passaggi pedonali del centro abitato. In azione gli spalatori, stiamo raggiungendo gradualmente le varie abitazioni. Domani mattina si continua». Montagano fa sapere che «con la collaborazione e il lavoro dei consiglieri comunali, sono stati sbloccati alcuni punti strategici, come il serbatoio idrico, per monitorare e scongiurare eventuali problemi».Riaperta via Calvario, è in azione anche la turbina, così come i Bobcats.Restano chiuse le principali arterie di collegamento con i centri più grandi, «dunque - conclude il sindaco di Bonefro - evitare spostamenti. In azione anche la motoslitta per ripristinare antenne di telefonia mobile».


LUNEDì SCUOLE CHIUSE A LARINO, FIRMATA L’ORDINANZA

19:15 - Scuole chiuse anche a Larino lunedì 9 gennaio. Il sindaco Vincenzo Notarangelo ha disposta la chiusura di tutti gli istituti scolastici e ha firmato nel tardo pomeriggio di oggi l’ordinanza.


NEVE VERSO GUARDIALFIERA, SI CIRCOLA A VELOCITà RIDOTTA

19:01 - La strada che porta da Termoli a Guardialfiera è ricoperta di neve e anche di ghiaccio, che si è formato con il calar del buio. Sul tratto sono poche le auto in circolazione e per chi circola, come i volontari del Sae 112, la velocità è ridotta. Ancora una volta l’invito è quello di non mettersi in viaggio se non per esigenze reali.


PALATA, BOBCAT IN AZIONE NELLE STRADE PIù STRETTE

18:15 - A Palata i bobcat sono riusciti nella giornata di oggi ad arrivare anche nelle strade più piccole e strette e a liberarle dalla neve, che ha superato in alcuni punti anche il metro di altezza.

Intanto nelle abitazioni è tornata la corrente e non si registrano case senza acqua. Il Comune sta continuando a pulire le strade, ma al calar del buio la situazione si complica a causa del ghiaccio.
Lunedì 9 gennaio le scuole del paese resteranno chiuse, il sindaco ha firmato l’ordinanza.


NEVE E GHIACCIO METTONO ALLA PROVA EDIFICI DANNEGGIATI DA SISMA

18:00 - Le abbondanti nevicate rappresentano anche un pericolo per i puntellamenti, in particolare di legno, che si trovano nei paesi colpiti dal terremoto del 31 ottobre 2002. A distanza di quattordici anni dall’evento sismico, infatti, le abitazioni ancora lesionate e altri fabbricati potrebbero risentire del peso della neve e degli effetti del ghiaccio che si forma anche tra le transenne e i puntelli. Per queste ragioni occorre un monitoraggio nei centri dove queste strutture sono ancora presenti per verificare la vulnerabilità degli edifici non ancora ristrutturati.


SCUOLE CHIUSE SIA LUNEDì CHE MARTEDì A MONTEFALCONE NEL SANNIO

17:37 - Scuole chiuse a Montefalcone nel Sannio sia lunedì 9 gennaio che martedì 10. L’ordinanza è stata firmata dal sindaco, Gigino D’Angelo. Anche gli alunni di San Felice del Molise iscritti in paese resteranno a casa.


POLEMICA GHIACCIO A PETACCIATO, SEGNALATI INCIDENTI

17:34 - Anche a Petacciato infiamma la polemica legata al ghiaccio presente su alcune delle maggiori strade del paese. Due mezzi del Comune sono passati nella serata di ieri per gettare il sale nei punti strategici, quali Comune, farmacia, chiesa.
Tuttavia, mentre la strada che conduce verso la statale 16 e Petacciato marina è percorribile, diverse arterie del centro abitato sono coperte di sottili lastre di ghiaccio. Su Facebook molti residenti si sono lamentati per la pericolosità, denunciando scivoloni e piccoli incidenti senza grosse conseguenze.


AD ACQUAVIVA STRADE BLOCCATE E CONTRADE ISOLATE

17:30 - Ad Acquaviva continua ad esserci l’emergenza. La strada provinciale che attraversa il paese è coperta dalla neve e i mezzi non riescono a liberarla e a tenerla pulita. Intanto alcune contrade sono rimaste isolate a causa della neve che ricopre le strade di collegamento e di accesso alle zone, in alcune case manca anche la corrente. In paese le auto sono completamente sommerse e in alcuni punti la coltre bianca è arrivata anche a un metro di altezza, impedendo anche di aprire le porte delle abitazioni.


COLLETORTO. BATTAGLIA DI PALLE DI NEVE IN CORSO VITTORIO EMANUELE

17:10 - Le scuole in paese, come in tanti altri centri, resteranno chiuse. Per i ragazzi una doppia gioia ma la neve offre anche occasioni per divertirsi con strumenti poco virtuali. Una vera e propria «battaglia» di palle di neve in Corso Vittorio Emanuele per un gruppo di ragazzi che non ha rinunciato a una posa ricordo. Per tanti i cumuli offrono anche spazio per piste d’eccezione con la classica «scivolarella» utilizzando i sacchi di plastica.


AD ACQUAVIVA SCUOLA CHIUSA LUNEDì 9 GENNAIO

17:00 - Il sindaco di Acquaviva Collecroce Francesco Trolio ha firmato l’ordinanza di chiusura della scuola elementare per lunedì 9 gennaio.


SAN GIULIANO. FAMIGLIA RISCHIA ISOLAMENTO: SENZA LUCE DA IERI

16:56 - Tanti disagi per una famiglia che vive a poca distanza dal villaggio provvisorio di San Giuliano di Puglia. Da ieri il nucleo familiare è senza elettricità ma il problema non è stato ancora risolto. Anche il sindaco, Luigi Barbieri, ha segnalato la situazione e si spera che tutto possa essere sbloccato prima possibile anche perché la famiglia vive fuori dal centro abitato e rischia di rimanere isolata.


RIAPRE AI MEZZI PESANTI L’A14 NEL TRATTO MOLISANO

16:47 - E’ stata riaperta ai mezzi pesanti l’autostrada A14 che era stata interdetta agli autotreni superiori a 7,5 tonnellate da giovedì sera. Lo riferisce l’Ansa. E’ stato dichiarato cessato il ’codice rosso’, disposto a causa della neve e del maltempo. Permane il divieto temporaneo per i mezzi pesanti nel tratto compreso fra Trani e Taranto nord in entrambe le direzioni. Sempre in Molise per le forti nevicate sono invece chiuse la statale 87 dal km 146 al km 180 e la statale 212 in più tratti.


SANTA CROCE. TRE DIALIZZATI IN OSPEDALE CON I VIGILI DEL FUOCO

16:45 - Tre persone che dovevano effettuare la dialisi hanno potuto raggiungere l’ospedale Vietri di Larino grazie ai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Santa Croce di Magliano. Il sindaco, Donato D’Ambrosio, ha ringraziato il personale per l’intervento che ha consentito di effettuare un servizio così importante. Intanto, in paese sono in corso le operazioni di sgombero neve e di pulizia delle strade. Si procede e la situazione sembra sotto controllo.


METEO, PREVISIONI BASSO MOLISE ANNUNCIANO ALTRA NEVE IN ARRIVO

16:39 - Stando alle previsioni meteo, l’ondata di maltempo che sta investendo il Molise non è destinata a terminare con oggi. La maggior parte dei siti internet di previsioni indicano infatti che fra stanotte e ancor di più domani mattina 8 gennaio è attesa una nuova perturbazione sul Basso Molise.
La neve è attesa sia sul versante più a nord, quello che inizia con Montenero di Bisaccia, che quello frentano di Larino e dintorni. In mezzo, anche Termoli potrebbe veder cadere qualche fiocco di neve nelle ore notturne. Le temperature rimarranno attorno, se non sotto lo zero.


LARINO. SGOMBERO NEVE: MEZZI IN AZIONE ANCHE NELLE CONTRADE

16:30 - Neve caduta abbondantemente anche a Larino dove si contano anche quaranta centimetri di accumulo. Sono in corso le operazioni di sgombero in varie zone del centro frentano. Il piano predisposto dal Comune ha indicato diverse priorità come i soccorsi a persone anziane o sole. Gli interventi si estendono anche nelle contrade dove ci sono diverse abitazioni e aziende agricole. Impegnati uomini e mezzi anche lungo la Statale 87 per Casacalenda.


SCUOLE CHIUSE FINO A MARTEDI’ A TAVENNA

16:29 - Scuole chiuse sia lunedì 9 che martedì 10 anche a Tavenna. Lo ha deciso il sindaco firmando l’apposita ordinanza che vale per tutti gli istituti scolastici di ordine e grado del paese.


NEVE E GHIACCIO: LAVORI IN CORSO A ROTELLO

16:15 - Sono in corso le operazioni di sgombero neve anche a Rotello, centro che precede le piane di Larino. Diverse le situazioni da affrontare in un paese che si estende su un territorio molto vasto su cui insistono diverse contrade. Il sindaco, Michele Perrotta, sta coordinando la situazione.


IL BIANCO SULLA SPIAGGIA, MA LA NEVE RIMASTA è POCHISSIMA

16:00 - Mentre a Vasto lo scenario è fantastico, con la coltre bianca che quasi si confone col mare e la spiaggia imbiancata, in Molise questo spettacolo non c’è. Termoli e Campomarino sono senza neve, mentre a Petacciato e Montenero giusto una spolverata. Si si mette anche il fortissimo vento a spazzare i fiocchi e allora è pochissima la neve rimasta sulla sabbia, come si può notare nella foto scattata sulla spiaggia di Petacciato marina.


GUGLIONESI, TORNA L’ACQUA DOPO ORE DI DISAGI

15:55 - Dopo diverse ore di gravi disagi, a metà pomeriggio è tornata l’acqua corrente in quelle case di Guglionesi che erano rimaste a secco fin dalla scorsa notte. Permane invece il problema della corrente elettrica in diverse zone.


COLLETORTO.PIANO NEVE, DE SIMONE: "EFFETTUATI DIVERSI INTERVENTI"

15:35 - Piano antineve: lavori in corso a Colletorto. «C’è molta neve - evidenzia il sindaco, Carlo De Simone - stiamo assicurando la percorrenza sulle principali vie del paese ed effettuato alcuni interventi per soccorrere persone ammalate e anziane oltre a liberare alcune famiglie in zone periferiche, il tutto con molta difficoltà».


ACQUAVIVA, NEVE SUPERA IL METRO. "GRAZIE ALL’AIUTO DI TUTTI"

15:18 - Ad Acquaviva il maltempo continua ad imperversare sull’intero territorio comunale con la neve che supera anche il metro di altezza in alcuni punti. Proprio il maltempo ha reso difficile liberare le strade del Comune. «Ringrazio - ha scritto il sindaco Francesco Trolio sulla sua pagina facebook - i consiglieri comunali che dal primo mattino, unitamente ad alcuni operai, hanno spalato la neve per aiutare gli anziani con maggiori difficoltà. Purtroppo il servizio provinciale di pulizia neve (nonostante l’impegno dell’operatore) è insufficiente, invito tutti alla collaborazione. Per emergenze contattare il comune allo 0875 970128».


MONTENERO, POLEMICHE SULL’UTILIZZO DEL GHIACCIO: "INSUFFICIENTE"

15:06 - Polemica via social a Montenero di Bisaccia, dove i centimetri di coltre bianca per terra sono circa 40, per la mancata pulizia di tutte le strade. Il consigliere comunale di minoranza Nicola Palombo ha scritto in un post sulla propria pagina la propria valutazione sugli interventi del Comune, giudicandoli insufficienti. «Ho fatto dei sopralluoghi ieri e questa mattina per capire al massimo la situazione, ma il territorio è davvero troppo vasto.A mio parere non è stato buttato il sale in modo adeguato per evitare sia il ghiaccio, sia un così veloce attaccarsi della neve al manto stradale. Inoltre alcuni concittadini mi hanno riferito che non è stato conferito loro il sale richiesto, perché terminato. Infine intere zone sono senza corrente da ieri pomeriggio».
Nei commenti la frustrazione di molti cittadini. «Davanti casa mia si forma sempre il ghiaccio e il sale non è stato buttato» commenta un utente, mentre molti reclamano un’insufficienza delle scorte di sale.


PALATA, IL COMUNE SU FB: "SCUSATE PER I DISAGI"

14:54 - Arriva persino a scusarsi via Facebook, chiedendo la collaborazione dei cittadini, il Comune di Palata, dove tanti residenti sono infuriati per la mancanza d’acqua e i continui black out di corrente, oltre che per alcuni punti coperti di ghiaccio e quindi pericolosi.
«Purtroppo le informazioni meteo prevedono nevicate e basse temperature fino a domenica e lunedì - si legge sulla pagina Facebook del Comune - Sul territorio di Palata ci sono 60 centimetri di neve che in alcuni tratti supera il metro. Il vento e il continuo nevicare rendono molto difficile il lavoro degli operatori che si stanno impegnando senza sosta per cercare di fare il meglio in questa situazione di eccezionale nevicata. Usate le autovetture solo se strettamente necessario e solo se ben attrezzate. Presto vi faremo sapere per le scuole».
Quindi le scuse. «Vi chiediamo personalmente scusa per possibili disagi e problemi che si sono verificati in queste ultime ore, ma possiamo assicurarvi che la disponibilità di amministratori, dipendenti comunali e addetti ai lavori è totale e ininterrotta. Chiunque conosce situazioni di anziani soli e persone in difficoltà può contattarci alle utenze telefoniche o sulla pagina Facebook. Ringraziamo anche tutti i cittadini volontari che si stanno impegnando per liberare strade private e luoghi pubblici e tutti coloro che dimostrano buon senso e comprensione e collaborazione».


PETACCIATO, COMUNE AVVERTE: "POTREBBE MANCARE L’ACQUA"

14:30 - Possibile mancanza d’acqua a Petacciato. Lo rende noto il Comune con una nota pubblicata sul proprio sito internet. «A causa del persistere delle avverse condizioni meteorologiche e dei problemi alla linea elettrica, è possibile che si verifichino nelle prossime ore interruzioni nell’erogazione del flusso idrico». Disagi di questo tipo sono già stati denunciati da residenti in zone di campagna.


DECINE DI STRADE STATALI E PROVINCIALI CHIUSE: ECCO L’ELENCO

14:23 - Decine di strade chiuse, sia provinciali che statali. La viabilità interna è uno dei problemi maggiori in queste ore. Al momento sono chiuse al transito le seguenti strade statali, secondo l’elenco diffuso dalla Prefettura: SS 87, dal km 146+450 al km 186; SS 212, dal km 104 al km 93 e dal km 49+670 al km 66+800; nsa 340, dal km 249+980 al km 254+700; nsa 358, dal km 63+200 al km 65+500; nsa 366, dal km 9 al km 10+200.

L’Anas ha assegnato il codice rosso alle SS 17 e SS 647. Chiuse anche numerose strade provinciali: SP 105 per Morrone del Sannio; SP 71 Ripabottoni - Castellino del Biferno; SP 73 Lupara – Castelbottaccio; SP 73 Sant’Angelo Limosano – Limosano; SP 135 Mirabello Sannitico – Vinchiaturo; SP 94 Sepino – confine della provincia; SP 45 Molise; SP 109 Tufara – confine della provincia; SP 13 dal bivio di Matrice in direzione di Petrella Tifernina; SP 149 Sant’Elia a Pianisi - Monacilioni; SP 56D Matrice - San Giovanni in Galdo; SP 78 Montelongo - Montorio nei Frentani; SP 101 intero tratto; SP 34 intero tratto; SP 54 Cercepiccola - Cercemaggiore; SP 73 Sant’Angelo Limosano - bivio SP 152; SP 163 Civitacampomarano - Castelmauro - Acquaviva Collecroce; SP 15 Trivento-Salcito- Pietracupa; SP 81 Mafalda - Tavenna; SP 164 invaso di Arcichiaro - confine della provincia.
Tutte le altre arterie provinciali, tranne quelle della fascia costiera, sono transitabili soltanto con catene montate.


INSEGNE E RAMI PERICOLANTI, AUTO BLOCCATE: 115 IN AZIONE

14:10 - Sono numerosi gli interventi realizzati nelle ultime ore dai vigili del fuoco del distaccamento di Termoli che ha dovuto chiamare altro personale in servizio nelle ultime ore per far fronte alle varie emergenze. Su Termoli il problema maggiore è legato infatti al forte vento e quindi alla messa in sicurezza di alberi, rami, insegne e cartelli pericolanti. Prima di pranzo il 115 è stato chiamato a Campomarino per un albero pericolante su una linea telefonica, mentre in precedenza identico problema per dei cavi elettrici a Termoli.
I vigili del fuoco sono entrati in azione anche per soccorrere automobilisti fermi sulle strade a Guglionesi e Montecilfone. I guidatori si erano infatti fermati a causa del ghiaccio. Stessa situazione anche nella zona di Santa Croce, sede di un altro distaccamento del 115. I pompieri hanno dovuto operare su di un’auto ferma vicino Rotello e nella notte scorsa sulla strada fra Santa Croce e Bonefro, non distante da San Giuliano di Puglia, per un accumulo di neve.


CIVITACAMPOMARANO, TANTI DISAGI: "TUBI GELATI E NON C’E’ MEDICO"

13:46 - Tanti disagi a Civitacampomarano dove è caduta tantissima neve nelle ultime ore. Il paese è praticamente isolato e i residenti, molti dei quali sono anziani, stanno subendo disagi enormi. Fra questi vengono segnalati «tubi gelati» e quindi difficoltà ad avere acqua corrente, nonché «la mancanza del dottore di turno».


MONTORIO. FAMIGLIE SENZA LUCE: DISAGI IN CONTRADA DIFESA-CIGNO

13:24 - Ci sono disagi nella contrada Difesa-Cigno, che fa parte del territorio di Montorio nei Frentani. Alcune famiglie sono rimaste senza elettricità da ieri sera. Sono in corso gli interventi dei tecnici dell’Enel che stanno cercando di risolvere l’emergenza che riguarda anche altre aree dove si sono registrati dei black-out.


A14, CIRCOLAZIONE ANCORA INTERDETTA AI MEZZI PESANTI

13:15 - Sul tratto autostradale molisano le auto continuano a circolare solo se provviste di gomme termiche, mentre la circolazione è ancora interdetta ai mezzi pesanti ai quali è stato vietato entrate in A14 e percorrere l’autostrada. Non si registrano al momento disagi particolari e il traffico è regolare, poche anche le auto in transito.


ROTELLO: LUNEDì 9 GENNAIO SCUOLE CHIUSE PER NEVE

13:03 - Lunedì 9 gennaio le scuole resteranno chiuse a causa del maltempo anche nel Comune di Rotello. L’ordinanza è stata firmata dal sindaco, Michele Perrotta.


LA VALLE IMBIANCATA, UN PANORAMA SUGGESTIVO E INTATTO

12:55 - Dal Belvedere di Guglionesi, uno dei punti più alti del paese, appare l’intera valle sottostante completamente innevata. Terreni bianchi e candidi che nascondono la tranquillità delle zone dove non si può arrivare con i mezzi e nemmeno a piedi. Un colpo d’occhio particolarmente suggestivo.


A MONTORIO NEI FRENTANI SCUOLE CHIUSE LUNEDì E MARTEDì

12:54 - A Montorio nei Frentani le scuole resteranno chiuse sia lunedì 9 che martedì 10 gennaio. L’ordinanza è stata firmata dal sindaco, Nino Ponte.


COLLETORTO. SCUOLE CHIUSE LUNEDì 9 A CAUSA DEL MALTEMPO

12:38 - Scuole chiuse lunedì 9 gennaio anche a Colletorto. Il sindaco, Carlo De Simone, ha firmato l’ordinanza.


CAMPOMARINO. MARE IN BURRASCA E VENTO: SITUAZIONE SOTTO CONTROLLO

12:30 - Situazione sotto controllo a Campomarino dove i disagi riguardano il forte vento e il mare in burrasca. Non si registrano situazioni di emergenza e il Comune sta monitorando la zona.


SAN MARTINO, SOLO IERI LEGGERA IMBIANCATA. STRADE PERCORRIBILI

12:30 - A San Martino la neve non è arrivata nelle scorse ore e nemmeno nel corso della mattinata. Una piccolissima e leggera imbiancata si è registrata ieri in paese dove sono stati subito attivati i mezzi per eliminare il pericolo ghiaccio con lo spargimento del sale. Le strade sono percorribili.


STRADA VERSO GUGLIONESI PULITA, SI CIRCOLA TRANQUILLAMENTE

12:20 - Tra San Giacomo e Guglionesi, fino all’incirca all’ingresso del paese dopo il cimitero, le strade sono abbastanza pulite e la neve sulla strada è poca. Le foto sono state scattate poco fa dai volontari del Sae 112 mentre si recavano in paese per supportare i servizi istituzionali. La raccomandazione è comunque quella di mettersi in viaggio solo per necessità e con le dovute attrezzature per i veicoli.


SAN FELICE, ALLERTA MALTEMPO: TANTA NEVE E PAESE SENZ’ACQUA

12:14 - Allerta maltempo a San Felice del Molise. Il sindaco, Corrado Zara, comunica sulla pagina Facebook che «Si sta provvedendo, con molta difficoltà alla riapertura delle strade principali, visto il perdurare della bufera di neve. Per urgenze contattami al 3292332995. Ci sono problemi anche all’acquedotto, il centro abitato è senz’acqua».


MEZZI IN AZIONE A SAN GIACOMO, IN ALCUNE CASE MANCA L’ACQUA

12:10 - Un mezzo spargisale ha girato il paese questa mattina, sabato 7 gennaio, per eliminare una leggera lastra di ghiaccio che si era formata sull’asfalto. «La situazione è sotto controllo e non si registrano particolari disagi -afferma il sindaco Costanzo Della Porta - solo alcune abitazioni hanno segnalato la mancanza di acqua nelle case».


A MORRONE E RIPABOTTONI SCUOLE CHIUSE SIA LUNEDì CHE MARTEDì

12:08 - Tanta neve nei paesi. Scuole chiuse sia lunedì 9 gennaio che martedì 10 gennaio sia a Ripabottoni che a Morrone nel Sannio. I sindaci, Orazio Civetta e Domenico Antonio Colasurdo, hanno firmato le rispettive ordinanze.


MALTEMPO, SCUOLE CHIUSE LUNEDì A SAN GIULIANO DI PUGLIA

12:02 - Scuole chiuse a San Giuliano di Puglia lunedì 9 gennaio. Il sindaco, Luigi Barbieri, ha firmato l’ordinanza in mattinata.


AD ACQUAVIVA MEZZI A LAVORO. NEVE COPRE PORTE DELLE CASE

11:50 - I mezzi sono a lavoro ad Acquaviva, anche nei vicoli più piccoli grazie all’uso di trattori che stanno ripulendo le strade. In alcuni punti la neve supera anche il metro di altezza, arrivando a coprire anche l’ingresso delle abitazioni.


SANTA CROCE DI MAGLIANO: SINDACO CHIUDE LE SCUOLE LUNEDì 9

11:41 - Il sindaco di Santa Croce di Magliano, Donato D’Ambrosio, ha firmato l’ordinanza che dispone la chiusura delle scuole per la giornata di lunedì 9 gennaio. Il provvedimento riguarda anche il Liceo scientifico, una scuola superiore dove sono iscritti anche studenti di altri paesi.


TRENI, RITARDI FINO A 60 MINUTI PER I CONVOGLI DALLA PUGLIA

11:40 - Fino a sessanta minuti di ritardo per i treni provenienti dalla Puglia a causa dello scambio dei binari ghiacciato in più punti e che inevitabilmente causa ritardi ai viaggiatori. Dalla polizia ferroviaria confermano che la circolazione ferroviaria prosegue senza sosta, nonostante i ritardi a causa del maltempo e della neve che si è abbattuta sulla Puglia. I treni regionali, anche verso l’Abruzzo, continuano a circolare senza problemi.


BLACK OUT ISOLATI DI DIVERSE ORE A GUGLIONESI

11:32 - Vengono segnalati in diversi punti di Guglionesi per dei problemi legati alla mancanza di elettricità. A Guglionesi il black out elettrico è durato oltre 12 ore in alcune abitazioni. A quanto pare si tratta di casi isolati ma i disagi restano enormi per chi si trova ad affrontarli.


A MAFALDA SCUOLE CHIUSE SIA LUNEDI’ 9 CHE MARTEDI’ 10

11:28 - Scuole chiuse anche a Mafalda. Lo ha deciso il sindaco con un’apposita ordinanza appena emanata. La chiusura sarà valida sia lunedì 9 che martedì 10 gennaio.


TERMOLI. AUTO RESTA IN PANNE TRA GLI SCOGLI DELLA PASSEGGIATA

11:26 - A notare la macchina in panne tra gli scogli e la passeggiata del muraglione è stato un passante che si trovava nel Paese Vecchio. La gomma tra le grosse pietre e il mare in burrasca hanno creato non pochi problemi. I soccorsi sono stati effettuati da un mezzo specializzato della Misericordia di Termoli, un pick-up, che ha raggiunto la zona per gli interventi. Gli occupanti sono riusciti a scendere.


SCUOLE CHIUSE SIA LUNEDì CHE MARTEDì A CASACALENDA

11:19 - Il sindaco di Casacalenda, Michele Giambarba, ha disposto la chiusura delle scuole del paese sia per lunedì 9 gennaio che per martedì 10 gennaio. In paese ci sono anche alcuni istituti superiori quindi la notizia interessa anche agli studenti e al personale dei paesi limitrofi.


A SAN MARTINO IL PIANO HA FUNZIONATO, NESSUN DISAGIO NELLE CASE

11:16 - A San Martino il piano anti neve ha funzionato. Le strade sono pulite e solo nei bordi si è formato il ghiaccio, il sale è stato gettato dai mezzi che hanno lavorato nel corso delle ore scorse. Non si registrano al momento disagi e l’acqua e la corrente nelle case non mancano.


SINDACO FIRMA ORDINANZA: LUNEDì 9 GENNAIO SCUOLE CHIUSE A BONEFRO

11:15 - Tanta neve e ghiaccio. Scuole chiuse lunedì 9 gennaio anche a Bonefro. Il sindaco, Nicola Giovanni Montagano, ha firmato l’ordinanza in attesa delle evoluzioni delle condizioni meteo.


MONTECILFONE. SCUOLE CHIUSE LUNEDì 9 GENNAIO

11:12 - Il sindaco di Montecilfone, Franco Pallotta, ha firmato un’ordinanza di chiusura delle scuole del paese per lunedì 9 gennaio. Ci sono problemi per i collegamenti con gli altri Comuni. Piano neve attivato.


PORTOCANNONE RISPARMIATA DALLA NEVE, SOLO FORTE VENTO

11:07 - Fra i paesi risparmiati dalla bufera di neve di queste ore c’è Portocannone. I fiocchi bianchi non sono arrivati nel centro arbreshe, dove invece imperversa il fortissimo vento gelido che fa percepire una temperatura ben al di sotto dello zero.


URURI. INIZIA BUFERA: TANTO VENTO E GHIACCIO LUNGO LE STRADE

11:02 - Una bufera di neve anche a Ururi dove fino ad ora non si è andati oltre al forte vento e al ghiaccio. Il paese si trova a ridosso dell’area frentana dove la neve è caduta copiosamente. Il sindaco Raffaele Primiani e l’amministrazione comunale stanno monitorando la situazione con diversi sopralluoghi e lo spargimento di sale a terra.


MONTENERO A QUOTA 20 CENTIMETRI DI NEVE, IN AZIONE I MEZZI

10:58 - Continua a nevicare a Montenero di Bisaccia dove la coltre bianca posata a terra tocca quota 20 centimetri. Per fortuna non si segnalano particolari disagi, nè alla viabilità né nelle case. Sono al lavoro i mezzi del Comune per la pulizia delle strade.


AD ACQUAVIVA ALCUNE CONTRADE SENZA CORRENTE, "E’ EMERGENZA"

10:55 - Anche ad Acquaviva è emergenza a causa della neve abbondante, arrivata a misurare anche 50 centimetri. Alcune delle contrade sono senza corrente, mentre non si registrano disagi sul fronte dell’acqua che sembra esserci in tutte le case. I mezzi della provincia invece faticano ad arrivare a causa delle strade.


BONEFRO. PIANO SGOMBERO ATTIVATO: POMERIGGIO ANCHE SPALATORI

10:47 - Mezzi all’opera sin dalle prime ore del mattino in paese, con forti difficoltà. Molte strade sono ancora bloccate. Nel corso del pomeriggio sarà attivato anche servizio spalatori, per raggiungere case nei vicoli e anziani. Così il sindaco, Nicola Giovanni Montagano, sulla pagina Facebook istituzionale del Comune di Bonefro.


A LARINO NEVE ABBONDANTE E MEZZI A LAVORO DA IERI SERA

10:20 - La neve è scesa abbondante anche a Larino, dove dalla serata di ieri e per tutta la notte i mezzi spazzaneve sono intervenuti per pulire le strade principali e le contrade. Da parte dei cittadini al sindaco la richiesta di intervenire anche nelle strade secondarie per mettere in sicurezza tutto il paese. Chi ha potuto però non ha perso l’occasione per scendere in piazza a divertirsi e giocare in compagnia degli amici.


RIPABOTTONI. OLTRE 60 CENTIMETRI DI NEVE, BLACK-OUT E DISAGI

10:18 - Tanti disagi a Ripabottoni. La neve è caduta abbondantemente e sono in corso in diversi quartieri le operazioni di sgombero neve: oltre sessanta centimetri e le operazioni sono impegnative. La corrente elettrica va e viene e anche la linea del telefono fisso salta e non consente di chiamare. Si aspettano gli interventi in paese dove ci sono diverse decine di centimetri di neve un po’ dappertutto.


VOLONTARI DEL SAE 112 IN PRE ALLERTA. CONSEGNATI GENERATORI

10:05 - Da ieri i volontari del Sae 112 di Termoli sono in servizio nelle aree intorno alla città e nei paesi limitrofi. Nel corso della notte scorsa hanno consegnato dei generatori ai volontari della Protezione Civile di San Martino dove manca l’energia elettrica da diverse ore. Durante la giornata di ieri e nella notte i volontari hanno verificato una serie di situazione, in supporto ai servizi istituzionali


PETACCIATO: NON NEVICA DA DIVERSE ORE E SPUNTA IL SOLE

09:55 - Niente neve da diverse ore ma solo tanto vento gelido a Petacciato, ricoperta venerdì pomeriggio da pochi centimetri di coltre bianca che hanno dato un aspetto tanto grazioso al paese senza creare particolari disagi. In mattinata è uscito anche un pallido sole. Ieri i mezzi spazzaneve e spargisale del Comune e della Protezione Civile hanno agito come previsto dal piano neve stilato nei giorni scorsi. Qualche inconveniente in più è stato provocato dalle raffiche di Burian che hanno piegato diversi pali della corrente elettrica e del telefono. Ieri sono stati registrati diversi black out, per fortuna tutti di durata molto breve.


TREMITI ISOLATE: "NON CI ARRIVANO PANE E FARMACI"

09:34 - I disagi cominciano a essere molto pesanti anche per i residenti delle isole Tremiti, arcipelago che si trova di fronte alla costa termolese e che solitamente è collegata via nave proprio da Termoli. Tuttavia il maltempo ha interrotto sia i collegamenti via mare che via aerea, tramite elicottero.
«È ormai da giovedì - segnala un residente - che la nave non effettua il collegamento con le isole, vista l’ondata di maltempo che sta colpendo il sud Itali. I disagi cominciano a essere enormi perché oltre la nave Isola di Capraia vettore che giornalmente effettua i collegamenti con le isole, anche l’elicottero della società Alidaunia che effettua due corse giornaliere da Foggia da venerdì non ha effettuato più voli. Di conseguenza non vi è possibilità di ricevere viveri di prima necessità, quale farmaci, pane e altro».


OLTRE I DISAGI: LA NEVE COME DIVERTIMENTO PER GRANDI E PICCOLI

09:19 - Mentre in diverse zone del Basso Molise si fanno i conti coi disagi per black out, strade difficili da percorrere e mancanza d’acqua, c’è anche il lato più ludico della neve. Sia per i bambini che per gli adulti quello di queste ore è uno spettacolo da ammirare e fotografare, giocando a palle di neve o realizzando pupazzi. Un divertimento assicurato e da condividere (foto da Montenero di Bisaccia).


A PALATA NOTTE SENZA ELETTRICITà, DA QUESTA MATTINA MANCA L’ACQUA

09:15 - Ancora problemi con l’elettricità a Palata. Da ieri pomeriggio infatti, dopo l’abbondante nevicata che ha imbiancato tutto il paese, l’elettricità è stata interrotta. Nel corso della serata molte famiglie sono state costrette a tirare fuori dai cassetti candele e torce. Questa mattina stessa identica situazione, rubinetti a secco e ancora niente elettricità.
Intanto alle 5 di oggi, sabato 7 gennaio, quando ha ricominciato a nevicare, la macchina operativa del Comune ha ripreso a operare con difficoltà per sgomberare le strade dalla neve anche con l’uso di mezzi privati. «Nel contempo - si legge sulla pagina facebook - si invitano i cittadini ad uscire di casa solo per necessità. Per il problema energia elettrica in via Belvedere e isolati Belvedere stiamo sollecitando l’Enel che interverrà sul posto appena possibile visti i notevoli disagi».


SEDI UNIVERSITA’ CHIUSE LUNEDI’ 9 GENNAIO

09:14 - Università molisana chiuse in tutte le sue sedi lunedì prossimo. Il Rettorato di UniMol ha fatto sapere che «a causa del perdurare delle avverse condizioni meteo, si dispone la sospensione di tutte le attività didattiche per la giornata di lunedì 9 gennaio 2017».


A GUGLIONESI RUBINETTI A SECCO, DALL’ALBA MANCA L’ACQUA

09:05 - A Guglionesi dalle prime ore di questa mattina, sabato 7 gennaio, manca l’acqua nella maggior parte delle abitazioni del paese. Le comunicazioni sono state date anche su facebook, ma per molte famiglie la scoperta c’è stata solo questa mattina al risveglio. Chi ha riserve sistemate sotto le proprie case, ha potuto evitare il problema.

Il problema infatti dipende dalla mancanza dell’elettricità che non permette alle pompe di sollevamento di erogare l’acqua e di farla arrivare a valle e nelle case. «Dalle 8 di questa mattina, sabato 7 gennaio - commenta l’assessore Lucarelli - arrivano dieci litri al secondo dal ramo sinistro, metà del necessario. Ma per erogare l’acqua serve che il livello del serbatoio si alzi un pò, adesso sale di 35 centimetri ad ora, mentre in condizioni normali sale di una settantina. Ci vorrà del tempo per sistemare la situazione».


A TERMOLI VENTO GELIDO E TEMPERATURE BASSE, MA NIENTE NEVE

09:02 - A Termoli centro la neve non è arrivata, nonostante i numerosi annunci dei metereologi, ma da diversi giorni ormai c’è vento. Uscire di casa è particolarmente complicato, proprio a causa del vento glaciale e delle temperature basse. Soltanto nei quartieri più alti c’è stata un’imbiancata ieri pomeriggio e sono entrati in azione i mezzi spargisale del Comune.


METEO, ANCORA NEVICATE IN GIORNATA

08:40 - Possibile aggravamento della fase di maltempo. In particolare ancora nevicate con rovesci localmente anche intensi stamattina, sabato 7 gennaio, con tendenza a diminuzione /cessazione della fenomenologia nelle ore seguenti. Ma attenzione perchè il tempo non migliora del tutto: una nuova fase instabile si apre proprio tra domenica e lunedì apportando ancora precipitazioni, nevose da quote basso collinari (200 metri). Prossimo aggiornamento per il peggioramento di domenica nel pomeriggio di Sabato sul sito meteorologico del Molise.


CASTELMAURO. DONNA DEVE PARTORIRE: DISAGI SULLE STRADE

08:33 - Momenti molto delicati per una giovane donna di Castelmauro che questa notte ha avuto le avvisaglie del parto. A causa della abbondante nevicata ci sono stati disagi per raggiungere l’ospedale San Timoteo. Sul posto gli operai comunali e provinciali, il medico del 118 che ha una postazione in paese e, dopo un lavoro impegnativo, la donna è stata portata a Termoli. La centrale operativa ha monitorato l’intervento e tutto si è risolto ma resta l’allerta viabilità anche per i mezzi di soccorso.


IN SERATA MEZZI SPARGISALE OPERATIVI A TERMOLI

21:42 - Il Comune di Termoli ha predisposto i primi interventi finalizzati a garantire la percorribilità delle strade e la sicurezza dei cittadini. I mezzi spargisale, al fine di contrastare la formazione del ghiaccio, stanno attualmente percorrendo le principali arterie stradali e i quartieri periferici di Difesa Grande, Colle Macchiuzzo e Contrada Porticone dove la neve ha preso ad accumularsi.


TERMOLI A DUE FACCE, IN CENTRO SOLO TANTO VENTO

21:04 - Mentre i quartieri periferici e più in alto rispetto al livello del mare sono imbiancati, in centro di fiocchi se ne vedono ben pochi. Nella zona più vicina alla spiaggia infatti non c’è neve a terra né sta nevicando, ma c’è solo un fortissimo vento gelido. Anche per questo i mezzi spargisale intervengono solo sulle strade provinciali e nei quartieri periferici più innevati.


STRADA PER SAN GIACOMO A TRATTI GHIACCIATA. TRAFFICO RALLENTATO

20:50 - La strada da Termoli per San Giacomo degli Schiavoni è in alcuni tratti ghiacciata. Per questo si procede a passo d’uomo e il traffico è rallentato.


IN PIAZZA A GIOCARE CON GLI AMICI, IL BELLO DELLA NEVE IN PAESE

20:40 - La neve scesa nel corso della giornata a Guglionesi ha richiamato nella piazza principale, Castellara, chi non ha resistito ed è uscito di casa sfidando il freddo per una camminata nella coltre bianca. Amici e cugini si sono ritrovati in centro per vivere della magia della neve.


SU STRADE PRINCIPALI E IN 3 QUARTIERI PERIFERICI MEZZI IN AZIONE

20:15 - Il Comune di Termoli ha predisposto i primi interventi per garantire la percorribilità delle strade e la sicurezza dei cittadini. I mezzi spargisale hanno cominciato a percorrere le strade principali e i quartieri periferici di Difesa Grande, Colle Macchiuzzo e Contrada Porticone dove la neve ha preso ad accumularsi per contrastare la formazione del ghiaccio.


PIANO NEVE, TRATTORE SPAZZA LA COLTRE DALLE STRADE DI PETACCIATO

20:11 - Spazzaneve in azione a Petacciato, così come ampiamente previsto dal Piano Neve predisposto dalla Protezione Civile in collaborazione col Comune. Prima dell’ora di pranzo un trattore munito di grossa pala sul davanti è passato a spalare la neve dalla carreggiata delle maggiori strade di collegamento del paese.


DALLA PREFETTURA L’ELENCO DELLA STRADE IMPERCORRIBILI PER NEVE

19:53 - Ecco l’elenco delle arterie stradali proinciali che allo stato risultano del tutto impercorribi: S.P. 106 per Campitello; S.P. 56Dir S. Giovanni in Galdo – Matrice; S.P. 166 bivio San Giuliano di Puglia; S.P. 73 dal bivio S.P. 52 a Sant’Angelo Limosano; S.P. 163 da Castelmauro ad Acquaviva Collecroce e da Castelmauro a Civitacampomarano; S.P. 15 dal bivio Pietracupa a Salcito-Trivento; S.P. 78 Montelongo-Montorio; S.P. 149 Monacilioni - Sant’Elia a Pianisi; S.P. 13 da stazione Matrice a Villa Di Penta verso Petrella Tifernina. In serata chiusa anche la sp. Morrone del Sannio 105
La Prefettura raccomanda ai cittadini di evitare di accedere a queste strade che al momento non possono essere percorse in condizioni di sicurezza e ribadisce di non mettersi in viaggio se non strettamente necessario.


DECINE DI TIR BLOCCATI SULLA TRIGNINA, PAESE RESTA ISOLATO

19:51 - Un paese bloccato, decine di tir bloccati sulla ss 650 Trignina che collega il Molise all’Abruzzo. Dalla tarda mattinata di venerdì 6 gennaio carreggiata impraticabile sulla Trignina in provincia di Isernia e al confine con l’Abruzzo. È stato necessario l’intervento di diversi mezzi dell’Anas. Lo riferiscono fonti di agenzia. A Pescopennataro la bufera ha reso inaccessibili le uniche due strade d’accesso, completamente invase dalla neve che tocca i due metri di altezza. Il sindaco Pompilio Sciulli ha lanciato un appello all’Anas: «Mandate anche i vostri mezzi».


MEZZI E UOMINI IN AZIONE IN CITTà. IMPEGNATI ANCHE I POMPIERI

19:50 - Il camion che trasporta i sacchi è entrato in azione anche a Termoli, con l’intervento di un trattore e di una volante dei vigili urbani che "scorta" i due mezzi, uno dei quali carico di sale da distribuire sulle strade principali della città dove è scesa la coltre bianca per una decina di minuti. «I mezzi - si legge sulla pagina facebook del comune adriatico - lavorano per contrastare la formazione del ghiaccio». Pochissimi i centimetri di neve sulle strade, dove si continua a circolare senza particolari difficoltà, come racconta chi, sfidando il freddo e il vento glaciale, si è infilato in auto per un giro di ispezione.

Intanto da questa mattina anche i vigili del fuoco sono impegnati in più interventi. A richiedere la squadre degli uomini del 115 soprattutto alberi spezzati e caduti, rami pericolanti, antenne e tegole volate dai tetti delle case nelle zone di Termoli, Petacciato, Campomarino, Nuova Cliternia. Lavori straordinari per numero di interventi, ma ordinari per la tipologia.


A MONTECILFONE IN AZIONE 3 MEZZI, SI VIAGGIA SOLO CON CATENE

19:45 - A Montecilfone le strade principali sono state sgomberate dalle neve grazie all’intervento di 3 mezzi che stanno operando sul territorio comunale, ma si può circolare solo con gomme idonee o con catene montate. Anche la scorta di sale è stata utilizzata ed è stato distribuito sulle varie arterie. Il problema anche qui resta l’elettricità che continua ad esserci nelle case e anche in paese ad intermittenza. Intanto la bufera di neve continua ad interessare il paese, dove ha ripreso a nevicare.


COLLETORTO. LUCE A INTERMITTENZA NELLA PARTE ALTA DEL PAESE

19:40 - Nevica da diverse ore anche a Colletorto tra bufera e piccole pause delle precipitazioni. In paese si segnalano dei balck-out temporanei nella parte alta dove la luce è venuta a mancare in alcune abitazioni e poi è tornata. Temperature polari che nella notte sprofonderanno ancora di più. Paese imbiancato in attesa della ulteriore gelata notturna.


PETACCIATO COPERTA DI BIANCO, PREVISTO SPARGIMENTO SALE

19:30 - A Petacciato pochi centimetri di coltre bianca ricoprono ormai tutto il paese, dalle contrade di campagna alla zona della marina. Dopo una prima imbiancata all’ora di pranzo, da metà pomeriggio i fiocchi sono scesi copiosi ricoprendo tetti, auto e strade. All’opera la Protezione civile e mezzi comunali per spargere il sale dai punti fondamentali di Petacciato come la guardia medica, il Comune, le scuole e la farmacia e poi al resto del paese.


RIPABOTTONI. TELEFONI FISSI IN TILT E L’ELETTRICITà VA E VIENE

19:21 - Disagi a Ripabottoni dove da questa mattina, come segnalato da un cittadino, le linee telefoniche fisse non funzionano bene e anche l’elettricità ogni tanto viene a mancare. Una segnalazione rivolta agli operatori in modo tale da risolvere prima possibile gli inconvenienti. In paese sono caduti almeno venti centimetri di neve.


CASACALENDA. PRONTO SERVIZIO PER TRASPORTO DIALIZZATI IN OSPEDALE

19:13 - Vento e neve: bufere a Casacalenda dove si sono depositati anche più di venti centimetri in vari punti del paese. La neve ha ricoperto le strade del paese che si trova in una zona strategica anche per gli svincoli che portano alla Bifernina e alla Statale 87 per Campobasso e per Larino. Il Comune ha predisposto il piano sgombero neve e il sindaco, Michele Giambarba, ha confermato che è stato organizzato tutto anche per consentire il trasporto dei dializzati in ospedale.


A PALATA 20 CM DI NEVE, MA IL PROBLEMA è L’ELETTRICITà

19:05 - In paese la neve ha cominciato ad imbiancare case e strade sin dalle prime ore del mattino di oggi, venerdì 6 gennaio, rispettando in pieno le previsioni che annunciavano l’arrivo della perturbazione sui centri più lontani dalla costa. I due mezzi comunali, a cui si è aggiunto un terzo privato, sono entrati in azione dalle 5 del mattino per spargere il sale e sono andati avanti per tutta la mattina, fino alle 11. Intorno alle 18 è arrivata una nuova perturbazione che sta portando ancora neve, dopo i primi 20 centimetri. Il vero problema però è rappresentato dalla mancanza di elettricità che nel corso del pomeriggio, a partire dalle 16.30, funziona nelle case e in paese ad intermittenza. «E’ saltata più di una volta – commenta il vice sindaco Vincenzo Pasciullo – ma stiamo contattando i tecnici. Invece la macchina dei soccorsi sta funzionando bene ed è efficiente».


SAN FELICE: CADONO CALCINACCI DA SERBATOIO. AREA TRANSENNATA

19:00 - La zona del serbatoio comunale di San Felice del Molise è stata trasnennata. Con ogni probabilità a causa del vento e del gelo, si sono staccati dei calcinacci e i pezzi di cemento sono finiti a terra. Il sindaco, Corrado Zara, ha chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco e si è in attesa delle operazioni necessarie per mettere in sicurezza l’impianto alto diversi metri e situato nella parte alta del paese. Ora nel centro abitato è in atto una forte nevicata quindi l’intervento sarà effettuato non appena le condizioni lo permetteranno.


MONTENERO: "NEVE SU MARCIAPIEDI RESTA Lì PER FAR GIOCARE BAMBINI"

18:59 - Il Comune di Montenero non pulirà i marciapiedi delle zone centrali e di altre strade per permettere ai bambini di giocare con la neve. Lo ha comunicato su Facebook il sindaco Nicola Travaglini «Informo la cittadinanza che in merito allo sgombero delle strade dalla neve, mezzi e uomini entreranno in azione secondo quanto previsto nel Piano Neve già divulgato in precedenza. Abbiamo scelto invece di far rimanere intatta la coltre bianca sulle aree pedonali di piazza della Libertà e sul tratto centrale della discesa di viale Europa, cioè dall’incrocio che porta alla Banca Unicredit e fino all’incrocio successivo che collega con via Argentieri; il tutto per permettere ai bambini e ai ragazzi di divertirsi in questi giorni di festa, coincidenti con la chiusura delle scuole».


BLACK-OUT A GUGLIONESI: INTERRUZIONI ELETTRICHE E AUTO IN PANNE

18:53 - L’elettricità è saltata per una ventina di minuti attorno alle 18 e 30 a Guglionesi, dove si registrano forti disagi anche sulle strade urbane per via delle tempesta che imperversa dalle 17. In poche ore la coltre bianca ha già raggiunto i 4 centimetri. Alcuni automobilisti sprovvisti di catene che dovevano risalire in paese, a 365 metri sul livello del mare, sono rimasti bloccati sia sul versante della Bifernina che dalla parte del Colle di Sant’Adamo. Si stanno attivando i soccorsi. Intanto piccoli black-out procedono.


DOPO UNA GIORNATA DI FORTE VENTO ANCHE TERMOLI IMBIANCATA

18:46 - Dopo una giornata caratterizzata dal Burian, il fortissimo vento gelido proveniente dagli Urali, ecco la neve tanto annunciata dalle previsioni. Anche Termoli ha cominciato a imbiancarsi poco dopo le 17. Fiocchi prima misti a folate gelide, poi più consistenti che hanno imbiancato gran parte della città. C’è più neve nei quartieri periferici più in alto rispetto al livello del mare rispetto al centro, ma la nevicata potrebbe proseguire nelle prossime ore.

LINK
Il METEO-DIZIONARIO
L'elenco delle scuole chiuse

(Pubblicato il 06/01/2017, aggiornato il 10/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006