PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 
LE IMMAGINI
Tir bloccati, pochi mezzi, auto a passo d’uomo: dalla Trignina alla Bifernina, viaggi in bianco
Le immagini delle principali arterie di collegamento molisane, dove si viaggia tra mille difficoltà causate dalla neve che in alcuni tratti ha raggiunto il mezzo metro d’altezza. I disagi più forti sulla Trignina, dove sono bloccati dal maltempo alcuni camionisti fin dalla notte scorsa. Sulla Fondovalle del Biferno, che collega Campobasso a Termoli, mezzi in azione con maggiore frequenza e circolazione più sicura. L’autostrada invece è sgombra per la presenza ininterrotta di 6 treni lame, tre irroratrici di cloro e due autogru stabili


Fino a mezzo metro di neve anche sulle strade a lunga percorrenza. Se oggi - 6 gennaio 2017 - non fosse un festivo (Epifania o Befana che dir si voglia), i problemi alla circolazione sarebbero triplicati. Fortuna che gli uffici sono chiusi, le scuole anche e il traffico è limitato allo stretto indispensabile. Anche così però non mancano i disagi per chi viaggia. L’autostrada, dove sono in azione numerosi mezzi dalla notte scorsa e dove è stato interdetto ai mezzi pesanti e il traffico in tutti i caselli abruzzesi e pugliesi, è percorribile facilmente. Ma è l’unica arteria dove si viaggia in sicurezza.

Sulla Trignina e sulla Bifernina, sulle Statali 16 e 85 nella zona di Isernia, la situazione è ben più difficile. I mezzi spazzaneve e spargisale in azione sono insufficienti rispetto al volume di coltre bianca che nelle ultime ore si è accumulata, e che rende molto complicato procedere in entrambe le direzioni.
30 o 40 chilometri orari la media di velocità, e non mancano automobilisti che restano in panne anche perché non sufficientemente attrezzati. L’ora più critica quella dopo le 17, quando nuove bufere hanno interessato la piana di Bojano la zona di Baranello e anche e il tratto di statale 647 che dal capoluogo porta fino a Termoli.

Sconsigliatissimo mettersi in viaggio anche domani 7 gennaio a meno che non sia assolutamente necessario.
Grande dispiegamento di forze dell’ordine e corpi di soccorso, ma naturalmente come succede sempre in questi casi non ci può essere una copertura totale del territorio e il rischio di trovarsi fermi in mezzo a uno scenario che ricorda le cronache di Narnia è alto.


La situazione più difficile di tutte però è sulla fondovalle Trignina in modo particolare all’altezza di Celenza sul Trigno. Qui dalla notte scorsa, quando un grosso tir ha sbandato mettendosi di traverso sulla strada, i camionisti sono bloccati. Sono stati raggiunti da carabinieri e volontari che hanno portato loro cibo acqua, ma il viaggio con questo tempo non può essere ripreso e il traffico è praticamente paralizzato.

Le immagini nella galleria fotografica

(Pubblicato il 06/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006