Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
CIAK - Termol
 
Nessun allarme
Meningite, studenti fuori sede si vaccinano all’ufficio Asrem. Molte richieste in farmacia
Negli ultimi giorni nessun caso di meningite in Molise ma anche a Termoli più di qualcuno – non ci sono state però file come in altre realtà – ha pensato di vaccinarsi in via precauzionale sebbene non ci sia nessun piano obbligatorio. All’Ufficio Igiene Pubblica di via del Molinello viene somministrato gratuitamente ai bimbi che hanno compiuto un anno all’età adolescenziale e anche per le categorie a rischio. Per tutti gli altri è possibile recarsi al vecchio ospedale con l’impegnativa del medico curante e il pagamento di un bollettino da 52 euro per fare la vaccinazione come hanno deciso alcuni studenti universitari iscritti fuori regione. Diverse richieste anche nelle farmacie dove però il prodotto non era disponibile ed è stata fatta richiesta ai depositi. Restano, in ogni caso, le rassicurazioni degli esperti: «Nessun allarme».


Carrozzeria Meale
Termoli. In Molise non è stato registrato alcun caso di meningite e gli esperti non parlano di nessuna situazione di allarme. Un discorso che vale non solo in regione ma anche a livello nazionale. I casi rilevati in alcune città e rimbalzati anche in cronaca rientrano nella media di queste patologie e, in generale, sono sovrapponibili agli anni passati ma, come può avvenire in queste vicende, possono creare e, a volte, hanno creato una sorta di «psicosi» nonostante le rassicurazioni di chi conosce molto bene la materia.

Si può dire che in un’ottica di prevenzione, chiunque è libero di sottoporsi a una vaccinazione. Contro la meningite così come contro altre malattie. Tanto è vero che anche in diverse farmacie di Termoli sono arrivate delle richieste di vaccini ma le confezioni non erano disponibili e, anche dopo la chiamata effettuata da parte dei farmacisti ad alcuni depositi, è stato necessario ordinarli. Resta, comunque, un dato: «Non c’è nessun allarme » e questo va precisato quando si ha a che fare con la salute.

Il personale sanitario, così come i militari o altre persone che viaggiano molto o sono a contatto con diversi soggetti nel loro lavoro, possono ricevere il vaccino come strumento preventivo. Per i bambini che hanno compiuto un anno di età e fino all’età adolescenziale il vaccino viene offerto gratuitamente dalla Asrem così come è gratuito per le categorie a rischio e per coloro che sono affetti da particolari patologie.
Questo per quanto riguarda la Regione Molise e quindi per tutta la Asrem.

Tutti gli altri lo possono fare, se vogliono, dietro la presentazione dell’impegnativa del medico curante e il versamento con il bollettino di una quota pari a 52 euro. In questo caso alcuni studenti universitari iscritti fuori regione si sono presentati all’ufficio Igiene Pubblica di Termoli diretto dalla dottoressa Carmen Montanaro e hanno ricevuto il vaccino. In città non ci sono state «resse» o code come riportato in altri centri italiani ma più di qualcuno, comunque, si è recato sia al vecchio ospedale che nelle farmacie.

(Pubblicato il 06/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006