Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Cronache
"Troppi pullman vuoti e poche corse dove serve": il paradosso del trasporto pubblico
Angelo Bove, ex imprenditore e pittore 70enne di Campobasso da quattro anni utilizza esclusivamente i mezzi pubblici della Seac per spostarsi. "Vado ovunque e con facilità, il problema non è il taglio delle corse ma la loro riorganizzazione. Ci sono troppi autobus che circolano con una o due persone a bordo e poi ce ne sono pochi in zone della città dove invece ne servirebbero di più". La riduzione del servizio confermata anche dall’assessore comunale ai Trasporti De Bernardo agita i viaggiatori: "Le corse sono già poche, nei giorni festivi è un disastro e i ritardi sono frequenti, non possono tagliare ancora".


di Assunta Domeneghetti

Carrozzeria Meale
Campobasso. «Quattro anni fa ho buttato la macchina e da allora mi muovo solamente coi mezzi pubblici. Vado ovunque, mi sposto senza problemi, qui il nodo non è il taglio alle corse semmai la loro riorganizzazione. In questa città ci sono troppi pullman che girano a vuoto o con pochissime persone a bordo. Certe volte succede anche a me di essere l’unico. E poi ce ne sono troppo pochi in altri quartieri dove servirebbe. Per me quello che manca davvero è una seria programmazione».

Ha le idee chiare il signor Angelo Bove, pendolare 70enne, ex imprenditore e pittore a tempo pieno nel suo studio-galleria di via Ziccardi. Bove è un abbonato della linea 1Nero, che da villa Flora porta a Vazzieri passando per via Principe di Piemonte. E non è affatto in ansia per l’annunciato taglio alle corse che potrebbe diventare realtà già dal 1 febbraio.
«La domanda da porsi è: con meno corse, e dunque meno chilometri percorsi, la Seac incasserà anche meno dal Comune? No perché se al taglio non si accompagna una riduzione dei costi per il pubblico mi domando che razionalizzazione è mai questa? Soprattutto se, come ho sentito, ci saranno anche licenziamenti di autisti. In quel caso, mi pare ovvio, sono contrarissimo alla riduzione delle corse».

Non ha toni altrettanto pacati Giovanni, ex impiegato del Comune dove lavorava al servizio della nettezza urbana. «Sarà un disastro se taglieranno ancora le corse, qui ce ne sono già poche, nei giorni festivi i pullman a stento passano, il servizio notturno non c’è mai stato e basta un po’ di pioggia o di traffico perché gli autisti saltino addirittura le corse costringendo noi utenti ad aspettare ben oltre i 25/30 minuti tra un bus e altro. Ho lavorato a Milano e Venezia per tanti anni, al nord i trasporti funzionano meglio, qui è roba da terzo mondo».

Quello che non si sa ancora è in che modo il servizio sarà riorganizzato.
«Saranno colpite le contrade? – si domanda la signora Carmela Vanni – mi auguro di no, ce ne sono già talmente pochi».

In effetti sulle linee come Cese o Cacciapesci passano due soli pullman al giorno. Poi ci sono altre contrade come Foce, Calvario, Limiti Inchiusi, Monacesca e Coste dove non transitano più di una decina di bus al giorno «con orari impossibili per chi lavora – interviene un’altra pendolare in attesa sotto la pensilina di via Cavour – E lo credo bene che poi uno è costretto a usare la macchina privata!».

A lamentarsi del servizio anche qualche studente. La figlia della signora Carmela, per esempio, pur essendo abituata a usare i mezzi pubblici «visto che mamma non guida» fa notare come negli orari di punta linee tipo Terminal o Licei viaggiano stracariche di studenti.
«Perché non prevedono qualche pullman in più?».
Forse perché il problema, come sosteneva Bove, non è il taglio ma una migliore organizzazione.

(Pubblicato il 04/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006