PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Privacy e tutela dei dati personali
Banca dati della reputazione: il Garante dice no dopo il ricorso di un consulente di Campobasso
Il Garante per la privacy ha giudicato "non conforme" il trattamento dei dati personali raccolti senza consenso preventivo da un’associazione che avrebbe creato un archivio di informazioni personali su migliaia di professionisti italiani. Stefano Pacitti, consulente del lavoro del capoluogo, ha presentato ricorso ottenendo una sentenza favorevole.


Idea Arredo
Campobasso. Dati e reputazione di migliaia di professionisti italiani dovevano finire su una piattaforma web. Peccato che il sistema utilizzato per raccogliere le informazioni sensibili sia stato giudicato dal Garante per la protezione dei dati personali “non conforme”. E questo anche grazie alla segnalazione di un consulente del lavoro di Campobasso, Stefano Pacitti, il quale, contattato anche lui dalla onlus che aveva indetto il bando di concorso destinato agli iscritti di specifici ordini professionali, ha cercato di capire per quale ragione fosse stato inserito nel progetto senza aver dato l’ok al trattamento dei suoi dati personali.

Tutto ha avuto inizio dalla pubblicazione di questo bando riservato agli iscritti agli ordini professionali che si chiama “Mevaluate” volto a creare una “banca della reputazione” per professionisti, enti e aziende.
Commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro, notai, revisori dei conti e revisori legali sarebbero diventati certificatori e gestori di un sistema di valutazione (quello “Mevaluate”, per appunto) «sviluppato per stabilire - sulla base di una serie di parametri e requisiti tecnici - il grado di competenza di ogni interlocutore incontrato all’interno delle dinamiche e delle relazioni professionali» come spiega Pacitti.

Nulla di anomalo, dunque. Almeno fino a quel momento.

Ma quando il professionista campobassano si è visto recapitare la richiesta di adesione al progetto dalla onlus Mevaluate «senza aver preventivamente dato alcun consenso al trattamento dei miei dati personali» ha chiesto lumi.

Desideroso di ricevere delucidazioni in merito alla vicenda, ha contattato i referenti i quali gli hanno risposto di aver reperito le informazioni utili all’invio della pubblicazione dal server di posta elettronica certificata, «sebbene com me non abbiano mostrato alcuna apertura circa la concessione di accesso ai dati da me formalmente presentata». La normativa prevede infatti che che se il titolare - Mevaluate in questo caso - non risponde alla richiesta di accesso ai dati entro 15 giorni l’interessato - cioè Pacitti - può ricorrere al Garante per veder tutelato il suo diritto di accesso.

Cosa che ha fatto presentando ricorso.
Carrozzeria Meale

Nel frattempo anche il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro aveva fiutato qualcosa di strano e deciso di revocare il patrocinio - con annesso diniego della concessione all’uso del proprio logo - relativo al bando di concorso pubblicato dalla “Mevaluate” onlus.

Pochi giorni fa c’è stata anche la prima sentenza del Garante che con un documento ufficiale ha definito “non conforme” il trattamento dei dati personali “connesso ai servizi offerti tramite l’Infrastruttura Immateriale Mevaluate per la Qualificazione Reputazionale”.

(AD)

(Pubblicato il 02/01/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006