PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 
Torna il festival dei Buskers
Funamboli e mangiafuoco: il centro storico di Mirabello come un grande circo all’aperto
Un tuffo tra la magia e i colori dell’arte circense: è il festival ‘Arte in strada - la festa dei Buskers’ di Mirabello Sannitico, che il prossimo 12 agosto tornerà a incantare quanti accorreranno tra i vicoli del borgo per partecipare alla seconda edizione dell’evento. Spettacoli funambolici e di fuoco, bolle di sapone, musica e tanto altro animeranno una giornata da trascorrere a bocca aperta, lasciandosi incantare dall’abilità e l’estrosità di questi giullari dell’era moderna


di Patrizia Di Nunzio

Mirabello Sannitico. Torna a colorare le strade di Mirabello Sannitico il festival ‘Arte in strada - la festa dei Buskers’, che l’anno scorso, in occasione della prima edizione, ha affascinato quanti sono accorsi nel piccolo borgo medievale in provincia di Campobasso con spettacoli acrobatici, musica, teatro di strada e nuovo circo. Un autentico carrozzone pronto a incantare e divertire che il prossimo 12 agosto, a partire dalle 19, invaderà i vicoli del centro storico del paese per creare un’atmosfera magica in cui immergersi per vivere emozioni uniche. Un’idea originale nata dalla riproposizione in chiave moderna di un’arte antica, ma che conserva intatto il suo fascino dopo secoli di vita (i giullari medievali possono essere considerati a tutti gli effetti gli antenati dei moderni giocolieri).

Il busker (dall’inglese, artista di strada) canta, suona o si esibisce con numeri di arte circense, in luoghi pubblici come piazze, strade e zone pedonali, gratuitamente o richiedendo un’offerta. Una sua caratteristica peculiare può essere considerata l’estrosità delle esibizioni proposte, sempre varie e originali, che hanno un’unica costante: la voglia di far divertire il pubblico. È una figura diventata oggi molto più rara di un tempo, quando in mancanza delle moderne distrazioni, costituiva un’attrattiva immancabile in ogni festività. Con ‘Arte in strada’ gli organizzatori si propongono di riscoprire e reinterpretare questa figura storica in chiave moderna, trasportandola nella cornice suggestiva dei vicoli di Mirabello Sannitico.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale ‘Procult’ e realizzato con il contributo del Comune di Mirabello Sannitico e la direzione artistica di ‘ScuderieMArteLive’, spin off del festival multidisciplinare romano ‘MArteLive’, dal 2001 protagonista della scena artistica emergente italiana.
Ricco e variegato il programma, con talentuosi artisti che si preparano ad affascinare e stupire il pubblico con le loro creative performance. Tra gli ospiti confermati c’è Irene Croce, virtuosa atleta e funambola proveniente da Roma che si esibirà in uno spettacolo di verticali e tessuto aereo, per incantare con l’armonia e la leggerezza delle sue acrobazie; emozionante anche la presenza di Alessia Muntoni, che illuminerà le strade del paese con il suo spettacolo di fuoco, tra bolas, code, corde e bastoni fiammeggianti con cui l’artista disegnerà curve e incastri intorno al suo corpo; insieme a lei anche Andrea Corridoni, suo compagno nella vita e busker come lei, che porterà un pizzico di magia e leggerezza con un classico dell’arte circense: lo spettacolo di bolle di sapone, pronto ad affascinare grandi e piccini; presente anche un artista internazionale, Gonzalo, provenient
e dal Cile ma residente a Roma, che si esibirà in performance di giocoleria di vario tipo; Manuela Colore in arte Zingamu
farà della sua statua la rappresentazione della natura immobile del movimento, mentre l’attrice Ambra Quaranta si esibirà nel suo spettacolo teatrale ‘Diario insentimentale’, una sorta di via crucis erotica sullo sfondo di una Roma libertina animata da realtà culturali emergenti e intrattenimento notturno.
Largo spazio sarà inoltre destinato alla musica, con il teatro canzone di Gianluca Secco, le performance visive e sonore con didjeridoo dell’Albero Sonoro di Christian Muela, la musica di Spooky Man, one man band voce, chitarra, armonica, kazoo, stomp-box, valigia e cembalo, e ancora il violino elettrico di Laurence Cocchiara(This Armony, Nobraino) accompagnato dal batterista Alessandro Graziani (Petramante, Amalia Grè) per il progetto Hpm (Human Progression Machine), che in ‘Kosmos’, il disco d’esordio, ha presentato cinque brani strumentali in un parallelo con il Cosmo dove gli elementi primari della musica (ritmo, altezza dei suoni, colori, armonie) si evolvono durante il processo creativo, prendendo nuove forme, mutando costantemente ma senza perdere l’essenza, così come gli elementi primari mutano nella Creazione ma non perdono la loro identità.
Una giornata quindi da non perdere, piena di colori, suoni e stupore, per un evento nato da poco ma che ha tutte le carte in regola, soprattutto in quanto a originalità, per diventare uno degli appuntamenti imperdibili dell’estate molisana.


(Pubblicato il 11/08/2016)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006