Maria Teresa D'Achille
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Top News

02/03/2015 - Da oggi al 6 alla ex Cattolica campagna di informazione su anestesie

Liberi e Uguali
Campobasso. Dal 28 febbraio al 7 marzo si celebra in Italia la settimana della sicurezza in anestesia e rianimazione “Sicura”. Centinaia di anestesisti rianimatori, all’interno delle proprie unità ospedaliere, stanno ricordando ai cittadini che l’anestesista è il medico che si trova sempre vicino al malato e controlla in ogni momento i parametri vitali durante e dopo l’intervento chirurgico.

La Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II” è stata coinvolta nell’iniziativa, e ha allestito un infopoint che sarà visitabile da oggi al 6 marzo 2015 dalle 9.00 alle 12.00.

«I cittadini potranno ‘toccare con mano’ la strumentazione, ma soprattutto fare domande sull’anestesia e sui reparti di terapia intensiva», dichiara la professoressa Cynthia Barilaro, direttore del dipartimento di anestesia, terapia intensiva e medicina del dolore: «i nostri specialisti – prosegue - racconteranno ai cittadini cosa è importante conoscere durante una visita preoperatoria o quante ore prima dell’operazione si può mangiare o bere. Ma anche se un cardiopatico può essere addormentato o se occorre interrompere i farmaci prima di un’anestesia»

Dal questionario, lanciato nella prima edizione della campagna e che verrà riproposto, è emerso che la cittadinanza è cosciente del ruolo dell’anestesista rianimatore e che l’80% della popolazione ritiene sicura l’anestesia. Grazie a strumenti quali la checklist gli anestesisti hanno contribuito, infatti, in modo determinante a ridurre il numero delle complicanze che sono scese dall’ 11% all’8%.

LE ALTRE NEWS

news più recenti news precedenti

IN PRIMO PIANO
24/02 - L’allerta meteo getta nel panico la città: file ai supermercati e carrelli pieni. "Comprate il sale"
24/02 - Luciano Vs. Palmieri: "Di Pietro appoggia Di Giacomo? Ha capito chi vince": "Grande inciucio"
24/02 - Minacce con armi a imprenditore molisano: in carcere tre foggiani per usura ed estorsione
24/02 - Via i cassonetti dal centro storico: rifiuti abbandonati in strada. "Multe fino a 3mila euro"
24/02 - Il portiere di serie A diventato cuoco di tartare a Termoli. Ora fa crescere giovani calciatori
23/02 - Prove generali di grande centro, Di Pietro scarica Frattura. Fuga in avanti di Marone
23/02 - Comune festeggia i vigili: "Più tecnologia, 2 auto e divise nuove". Ma gli agenti sono pochi
23/02 - Minori stranieri ospitati a scuola, tutto in regola? Conflitti, pecche e ambiguità dello Sprar

 
Antonio D'Aimmo
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2012 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006