PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Top News

17/02/2017 - 90 mila euro per portare il Molise alla Bit: "Oggi c’è un progetto"

Campobasso. Quest’anno la Regione Molise parteciperà alla Borsa internazionale del turismo di Milano. Dal 2 al 4 aprile l’offerta turistica del nostro territorio sarà nella vetrina più prestigiosa d’Italia «non per promuovere le bellezze molisane ma per commercializzarle» come ha spiegato il commissario dell’Azienda autonoma di soggiorno e turismo di Termoli, Remo di Giandomenico durante la conferenza stampa a Palazzo Vitale del 17 febbraio. Cinquantacinque metri quadri lo spazio a disposizione delle aziende e dei Comuni della regione che saranno alla Bit. «Alcune di queste aziende, le più importanti, finanzieranno in parte la manifestazione, mentre i sindaci daranno un piccolo contributo che va da 500 a 1500 euro». Il grosso della spesa sarà a carico della Regione Molise che attingendo dai fondi per il Patto investirà 90 mila euro. Soldi ben spesi a detta del governatore Paolo Frattura «visto che quest’anno abbiamo un’idea molto più precisa di quella che sarà la nostra narrazione alla fiera». L’esperienza di Expo, con i quattro elementi (aria, terra, fuoco e acqua) al centro di una nuova idea di sviluppo e promozione che sfrutti anche il tormentone sull’inesistenza del Molise, sono una eredità importante valida anche per la Bit di Milano. L’Università del Molise, poi, assieme all’Aast guidata da un anno e mezzo dall’ex sindaco di Termoli, hanno redatto un piano per lo sviluppo del Distretto turistico del Molise orientale che coinvolge 40 comuni. La relazione analizza i flussi turistici e indica la via per il suo rilancio. E’ con questo modello in testa che saranno vendute le peculiarità turistiche del Molise.
Il 2 aprile la fiera sarà aperta al pubblico, mentre il 3 e il 4 ci saranno soprattutto gli operatori che il Guerriero Sannita, «simbolo della nostra identità» cercherà di conquistare. «E chissà che a un turista romano, dopo aver visto il Colosseo, non venga voglia di percorrere tre ore in auto per visitare anche Pietrabbondante o Altilia».

LE ALTRE NEWS

news precedenti

IN PRIMO PIANO
17/12 - L’Albero di Natale come non lo avete mai visto
17/12 - Fanno esplodere il postamat, ma il colpo fallisce. Ladri in fuga a mani vuote
17/12 - Rapina in pizzeria, esplosi colpi di pistola. Bandito disarmato dal titolare fugge con 500 euro
16/12 - Centrosinistra unito, ultima spiaggia: Pd chiama le primarie per recuperare alleati in fuga
16/12 - Poveri in aumento e paesi "spariti": per Molise Domani il futuro è tornare al passato
16/12 - Detenuti chef e camerieri, l’incanto di una notte di sapori e sorrisi. “Grande emozione”
16/12 - Il Campobasso vuole ripartire di slancio: si va a Jesi. Bomber D’Agostino passa al Taranto
16/12 - La tormenta per un anno, lei scoppia: "Aiuto, il mio ex mi perseguita". E lo fa arrestare

 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2012 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006