PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
CIAK - Termoli
 
Top News

16/01/2018 - Maratona Bilancio in Consiglio. Elezioni, Cotugno vota con Frattura

Campobasso. Michele Iorio chiede di anticipare la discussione sul correttivo alla soglia di sbarramento che il Governatore Frattura ha deciso di portare in Consiglio. Avviene all’inizio della seduta odierna, dedicata all’approvazione della manovra finanziaria regionale. Un atto imprescindibile, sul quale i mugugni si fanno sentire da un pezzo, che ha in cantiere una valanga di emendamenti. Morale: sarà una seduta fiume, forse – come temono molti, e come il consigliere Vincenzo Niro ammette chiedendo di conoscere l’organizzazione pratica dei lavori – si farà notte. Si rischia di discutere la modifica alla legge elettorale a tradissima ora, dopo gli altri punti all’ordine del giorno in agenda. E proprio per questo Iorio, interpretando il “sentimento” delle opposizioni, chiede di anticipare la discussione sulla vicenda elettorale, che sta tenendo banco da settimane. Paolo Frattura aveva annunciato che la presidenza del Consiglio dei Ministri ha osservato la legge elettorale del Molise approvata a dicembre 2017, chiedendo una modifica della stessa pena l’impugnativa della legge stessa. Oggi, 10 giorni dopo, la modifica approda in aula ma è in coda agli altri argomenti.


Frattura e i suoi fedelissimi non sono disposti ad anticipare nulla: rischiano che la seduta di Consiglio si trasformi in un Tribunale politico nel quale finirebbero sotto accusa come quelli «che non vogliono l’election day” e che “fanno spendere ai molisani 3 milioni di euro in più per votare ad aprile piuttosto che a marzo”. Perché ormai è chiaro, la Regione voterà il rinnovo dei suoi organismi almeno un mese dopo le Politiche del 4 marzo. Ma la richiesta di anticipare la discussione avanzata da Michele Iorio non passa. Respinta con 10 voti contro 11. Quelli della maggioranza di Paolo Frattura, che stavolta può contare anche sul voto di Vincenzo Cotugno, il presidente del Consiglio che ha preso le distanze dalla coalizione di centrosinistra aprendo all’alleanza con il centrodestra. Cotugno, d’altronde, come sanno tutti in Molise, è il cognato dell’europarlamentare Aldo Patriciello, Number One di Forza Italia. La sua presenza, con Rialzati Molise, nella coalizione di Frattura non va già a quell’ala della sinistra rappresentata da Ulivo 2.0. e fino alla fine la decisione di Patriciello resterà un enigma. Con Frattura o contro Frattura?

Per ora c’è un voto, quello di Cotugno, che ha “soccorso” Frattura. La richiesta di anticipare la modifica non passa, in un coro di protesta, con i presenti arrivati apposta - da Emilio Izzo a una ventina di malpancisti vari - che gridano "Avete rovinato il Molise", riferendosi al mancato - e ora ufficiale - accorpamento del voto Politico a quello Regionale.
Il resto si vedrà. Intanto la seduta-maratona prosegue. In discussione il Bilancio regionale, l’ultimo atto importante – e da chiudere assolutamente – prima della fine della legislatura.

LE ALTRE NEWS

news precedenti

IN PRIMO PIANO
21/05 - Il cinghiale "termolese" avvistato e filmato ancora: stavolta in via Martiri della Resistenza
21/05 - Un testo nato da 10mila mani: 400 alunni alle Tremiti per il Festival del racconto ambientale
21/05 - Botte e minacce alla moglie davanti ai bambini: arrestato operaio di 47 anni
21/05 - Arrestata per lesioni, omissione e guida in stato d’ebbrezza: l’infermiera torna in libertà
21/05 - Studiava come farsi esplodere per l’Isis, espulso marocchino residente al confine col Molise
21/05 - Micone presidente del consiglio col sostegno del Pd. Mazzuto (Lega) assessore al Sociale
21/05 - Mezzo chilo di hashish, coltello e contanti in casa, arrestato 22enne. Nei guai un minore
21/05 - Hello English, corso di inglese gratis per i disoccupati. E chi vuole imparare viaggia con le vacanze studio

 
La Molisana
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2018 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006