Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Top News

06/11/2017 - Nuova sede per Galanti e strade: bilancio passa. Fondi pure a Boccardi

Idea Arredo
Consiglio Provinciale. Quattro milioni e 300mila euro spalmati tra edilizia scolastica e viabilità: così il consiglio provinciale di Campobasso ha deciso di destinare i fondi ottenuti dalla vendita della caserma dei carabinieri di viale Mazzini e del palazzo che ospita la Prefettura e inseriti nel bilancio di previsione. L’ok di palazzo Magno stamattina, 6 novembre, a maggioranza: 9 i voti favorevoli, un solo no, quello della consigliera Marialaura Cancellario.

La discussione sul documento contabile, a cui è stato presentato un maxi emendamento per la suddivisione delle risorse inizialmente prevista solo sull’edilizia scolastica, si è aperta dieci dopo l’avvio dei lavori dell’assise: lo scorso 25 ottobre, infatti, la coalizione di centrosinistra ha chiesto un aggiornamento per fissare un incontro con la Regione Molise per capire se erano disponibili altri finanziamenti per far fronte al dissesto sulle strade provinciali. Intanto, per le prime emergenze, l’ente di via Roma ha deciso di inserire nel bilancio 1 milione e 200mila euro.

Invece, due milioni e 600 saranno utilizzati per costruire un nuovo edificio che ospiterà gli 800 studenti del liceo ‘Galanti’ di Campobasso, una delle scuole a rischio crollo come emerso nell’inchiesta della Procura di Campobasso. Infine, 300mila euro saranno utilizzati per alcuni interventi all’istituto ‘Boccardi’ di Termoli.

«Sarebbe stato meglio concentrare le risorse per un’unica opera», sintetizza la consigliera Marialaura Cancellario dopo il voto contrario. «Avevamo ritenuto sicuramente corretta la scelta dell’amministrazione di destinare 4 milioni e 300mila alla costruzione di un edificio nuovo, sicuro e antisismico, da realizzarsi su un terreno di proprietà provinciale» considerando pure che «l’ultimo intervento di edilizia scolastica realizzato su strutture della Provincia di Campobasso risale a circa dieci anni fa», le sue parole in Aula e condivise dall’altro esponente dell’opposizione Antonio Carlone. Il dietrofront della maggioranza guidata da Antonio Battista non è piaciuto alla minoranza. Con soli 2 milioni e 600 «non si risolve il problema della sicurezza delle scuole – insiste la Cancellario - poiché si può a stento abbattere una scuola e costruire uno scheletro, lasciando di fatto un’opera incompiuta che dovrebbe trovare una ulteriore copertura finanziaria».

Sbagliata anche la scelta di spendere solamente un milione e 200 per la viabilità, settore in cui la consigliera ha accusato pure la Regione di «latitanza». Insomma, «il bilancio così come emendato non risolve il problema delle strade. In provincia di Campobasso, come rimarcato in più di una occasione dallo stesso presidente Antonio Battista, occorrerebbero 350 milioni di euro per mettere in sicurezza la viabilità. Con un milione e 200 si vanno a mettere le toppe di asfalto e niente di più».

La battaglia per le scuole sicure si trasferisce anche in via Roma: la Cancellario ha chiesto alla competente commissione provinciale un report sulle condizioni di sicurezza degli istituti di proprietà di palazzo Magno. Con esiti facilmente immaginabili.

LE ALTRE NEWS

news precedenti

IN PRIMO PIANO
20/11 - L’ospitalità molisana a colpi di caciocavallo e salsiccia. "Quel video è uno spot per il turismo"
20/11 - Morte Lupicino, sequestrati abiti di Borsa aspettando autopsia. Il dolore corre in rete
20/11 - 10mila euro di danni per il raid in stazione: "Il branco, ragazzi senza valori". Ma ora chi paga?
20/11 - Arriva super gru in centro per il palazzo di 4 piani: Corso Fratelli Brigida chiuso per 24 ore
20/11 - ’Montini’ chiusa a tempo indeterminato. Doppi turni nella ex Casa dello Studente
20/11 - Giocano con la plastichina, poi rubano alla "D’Ovidio". Torna l’incubo furti nelle scuole
20/11 - Verga elettrica e buoi ridotti allo stremo: nuove denunce sulle Carresi. Le prove su Youtube
20/11 - “Troppi incidenti e autisti indisciplinati”: mega rotonda sulla Campobasso-Foggia

 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2012 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006