PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Top News

26/10/2017 - Campionati nazionali universitari, 15 giorni per verificare impianti

L’incontro Con I Sindaci. Passare al setaccio gli impianti sportivi molisani in cui si svolgeranno le competizioni previste all’interno dei Campionati nazionali universitari 2018 che si svolgeranno nella nostra regione: questo il primo obiettivo fissato dal comitato organizzatore presieduto da Raffaele Pagano e composto da Germano Guerra, Maurizio Rivellino e Marco Sanginario.
Al tavolo anche i sindaci dei paesi che andranno ad ospitare le gare della kermesse nazionale universitaria che con ogni probabilità dovrebbe svolgersi dal 18 al 27 maggio 2018. La data però non è ancora ufficiale.
«I campionati nazionali universitari sono un evento molto importante che coinvolge l’intera regione, le province di Campobasso e Isernia, i comuni, l’Università e il Cus Molise», ha spiegato Pagano, ex questore di Campobasso. «Saranno circa quarantacinque le discipline sportive con cinque-seimila studenti impegnati. Noi avevamo indicato come mese possibile per lo svolgimento della manifestazione giugno, ma anche sotto indicazione del CUSI e per via dei vari impegni dei ragazzi con l’Università, la data dovrebbe essere indicativamente dal 18 al 27 maggio».
Inoltre, sarà una manifestazione itinerante quella che organizzeranno Unimol e Cus Molise, una manifestazione che toccherà tutta la nostra regione con le discipline sportive che saranno dislocate su tutto il territorio.
Agli amministratori dei comuni interessati il Comitato organizzatore ha chiesto di verificare lo stato dei singoli impianti e di segnalare, nell’arco di una quindicina di giorni (quando ci sarà un nuovo incontro), l’effettivo stato di ognuno in modo da predisporre degli interventi dove necessari. «I tempi sono molto stretti – continua il presidente Pagano – e per questo dobbiamo avere il quadro chiaro della situazione quanto prima. Dobbiamo verificare anche la questione logistica delle strutture alberghiere che è altrettanto importante, bisogna fare in modo che non siano molto distanti dai campi o dagli impianti dove si svolgeranno le gare».
Ogni rappresentate dei comuni coinvolti ha poi preso la parola spiegando a grandi linee la situazione dei rispettivi impianti (in attesa dell’ufficializzazione delle varie discipline), complimentandosi per la scelta fatta dall’Università del Molise, di rendere i Campionati Nazionali Universitari 2018 itineranti. Ma non sarà solo sport perché è intenzione dei singoli comuni organizzare manifestazioni o eventi non sportivi di contorno in modo da coinvolgere ancora di più i ragazzi e gli atleti, favorendo anche la promozione del territorio.

LE ALTRE NEWS

news precedenti

IN PRIMO PIANO
22/06 - Musica live senza permesso: il pasticciere ’abusivo’ chiede autorizzazione al Comune
22/06 - Il ’buco nero’ della spesa pubblica: 31 mln di danni erariali, tasse non pagate per 15
22/06 - Schianto in moto contro il muro del distributore dove lavorava. Muore il barista della Tamoil
22/06 - Adesca un giovane in chat e gli promette sesso in cambio di 200 euro, ma era una truffa on line
22/06 - Arriva la bufera: previste piogge torrenziali, grandine e vento fortissimo. Allerta arancione
22/06 - Vigili in borghese per beccare i padroni maleducati. "I cani randagi sono di chi li accudisce"
22/06 - Scomparsa da 5 giorni, ritrovato vicino a un ruscello il corpo senza vita di nonna Maria
22/06 - Trionfa Bernardo Bruno: è Bruno & Associati la migliore boutique societaria italiana

 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2018 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006