Simply Termoli
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Top News

19/06/2017 - Corpus Domini, prefetto elogia i cittadini: ’Encomiabile senso civico’

Campobasso. Per la città sono stati giorni ‘difficili’: un simile dispiegamento di forze dell’ordine non si era mai visto. Per tanti cittadini è stato un boccone amaro da ingoiare. L’escalation degli attentati terroristici e i circa 1500 feriti di piazza San Carlo a Torino hanno richiesto misure straordinarie di sicurezza per gli eventi che richiamano centinaia di persone. Il Corpus Domini campobassano è stato tra questi.
Passata la festa, è il momento dei bilanci e dei ringraziamenti. A farli è anche il prefetto Maria Guia Federico che, assieme alla Questura, ha predisposto il piano di sicurezza nel capoluogo. Tutto è andato per il verso giusto dal punto di vista della sicurezza, come riconosce il massimo rappresentante del palazzo del Governo nella lettera inviata alle istituzioni e alla cittadinanza.

«Al termine delle manifestazioni per le festività del Corpus Domini – si legge nella missiva - desidero far pervenire il mio più sentito ringraziamento alle istituzioni ed agli enti che hanno profuso massimo impegno nella organizzazione e predisposizione delle misure e dei servizi necessari a garantire il sereno e ordinato svolgimento di tutte le iniziative in programma, assicurando, nel contempo, elevati standard di sicurezza.

Esprimo perciò la mia sincera gratitudine e il più vivo apprezzamento ai vertici e al personale della Regione, del Comune di Campobasso, delle forze dell’ordine, dei Vigili del Fuoco, dell’Asrem e del presidio del “118” per il determinante contributo assicurato, in un clima di proficua collaborazione e perfetta sintonia, al fine di prevenire e gestire ogni emergenza o situazione tale da richiedere immediatezza di intervento.

Ringrazio inoltre i volontari che, con la consueta disponibilità e abnegazione, hanno fornito il loro qualificato supporto alle attività poste in essere».

Il prefetto rivolge un pensiero speciale ai campobassani: «Un grazie di cuore rivolgo infine alla cittadinanza tutta per aver mostrato encomiabile senso civico nel comprendere appieno le esigenze che hanno richiesto l’adozione di nuovi modelli organizzativi nel primario interesse della collettività.

Anche in questa particolare circostanza, dunque, il risultato migliore è stato raggiunto attraverso la sinergica cooperazione fra le istituzioni e la responsabile e consapevole partecipazione dei cittadini.

Di ciò rendo merito a voi tutti, nella certezza di poter contare anche in futuro sullo stesso impegno corale che ha animato quanti hanno contribuito alla perfetta riuscita della celebrazione di una delle più antiche e significative ricorrenze della città di Campobasso».

LE ALTRE NEWS

news precedenti

IN PRIMO PIANO
28/06 - Addio Mariano, “gigante buono”. Non ce l’ha fatta l’allenatore di rugby, città straziata
28/06 - Chaminade-Cb Nord, duello per lo ‘Sturzo’: assegnazione, ricorso e serie B a rischio
28/06 - La guerra di via Bolivia contro i tir del discount: multe, denunce e residenti "atterrati"
28/06 - 60 secondi per convincere il pubblico: la voce di Francesco ’sbaraglia’ il talent di UnoMattina
28/06 - Le domande che vi faranno agli orali e le "raccomandazioni” ai candidati (e ai loro genitori)
28/06 - L’infermiera killer sui nazionali. Omicidio per vendetta, la famiglia: "Capire ruolo Asrem"
28/06 - “A 80 anni dobbiamo aspettare un’ora per prendere l’autobus”. La ‘rivolta’ dei cittadini
28/06 - 50 famiglie in ginocchio, arriva la boccata di ossigeno: sette mesi in una rata da 2100 euro

 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2012 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006