Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 


Stress da crisi economica

di Raffaella Felice

Il mese di novembre sta per terminare.  Sembra quasi impossibile ma  in televisione  già si  cominciano  a vedere  pubblicità natalizie.
Certo in un periodo in cui gli effetti della recessione economica si fanno  sentire è difficile pensare a questa festività.
Disoccupazione, precariato, e instabilità lavorativa ci stanno mettendo a dura prova gettandoci in una constante instabilità emotiva:  disturbi legati all’ ansia, attacchi di panico e depressione sono in continuo aumento.
 
Il numero delle  persone che soffre  da stress da crisi economica  aumenta vertiginosamente: basti pensare che  nell’anno corrente l’ assunzione  di psicofarmaci  è notevolmente cresciuta.
 
La situazione che stiamo vivendo a livello nazionale ha suscitato l’interesse per l’apprendimento di tecniche che favoriscono  il raggiungimento di  un rilassamento corporeo e mentale.
La stessa meditazione non viene piu’ considerata come una fuga dalla realtà ma come una tecnica molto validada, utilizzata  per la gestione di problemi quotidiani in quanto porta la mente  ad liberarsi   da ogni pensiero e  ad allenarla  a   focalizzare l’attenzione su una singola cosa per volta.
 
Gli stessi massaggi  non sono più considerati dei beni di “ lusso”o pratiche a cui sottoporsi soli  in vacanza  ma  beni ai quali non si puo’ rinunciare, quasi come farmaci.   Basti pensare che uno studio  pubblicato su Journal of Alternative and Complementary Medicine condotto dai ricercatori del Dipartimento di psichiatria e Neuroscienze comportamentali del Cedar-Sinai Medical Center Los Angeles (California, Usa) guidati da Mark Rapaport, dimostra come  i massaggi,  sarebbero in grado di diminuire i livelli degli ormoni legati ad aggressività e stress  e come potenzierebbero l`attività dei linfociti, migliorando le prestazioni del sistema immunitario rendendo l`organismo più forte cosi’ contro malattie e infezioni di diverso tipo.
 
E che dire del massaggio infantile?Tanti sono gli studi scientifici a dimostrare come questa pratica quotidiana  fortifichi  il sistema immunitario, circolatorio,  gastrointestinale e muscolare del bambino. E’ un esperienza di profondo contatto affettivo tra i genitori e bambino che favorisce il rilassamento di entrambi.
Non c’è da stupirsi quindi se sono sempre di piu’ le persone che preferiscono regalare o farsi regalare questi generi di articoli visto i benefici che apportano alla nostra salute.
Dire che i massaggi apportano solo benessere è molto riduttivo.  Oserei dire che sono  fondamentali per la nostra salute.
Le persone che soffrono di depressione o di attacchi di panico ricorrono a queste pratiche con molta assiduità visto i benefici che apportano.
 
La cromoterapia  per esempio è  applicata anche in ospedali come L’IRCSS POLICLINICO SAN DONATO di Milano .
Il tango argentino attualmente non è considerato solo un  ballo da eseguire  nelle sale da ballo ma alcune lezioni    sono  eseguite  in associazione    a pratiche riabilitative per la postura.
Insomma se fino a qualche tempo fa queste  pratiche   venivano  fatte solo per divertimento adesso sono molto utilizzate per la cura di determinate patologie.
Stiamo assistendo ad un fenomeno epocale non solo per quanto riguarda l’economia ma anche per la salute: l’integrazione delle medicine non convenzionali con  quelle convenzionali.
 

(Pubblicato il 28/11/2012)

ALIMENTAZIONE & SALUTE

back


 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2012 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006