Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Saldi estivi, in Molise si parte il 7 luglio. Più di 50 giorni per gli acquisti folli a prezzi stracciati

La data è ufficiale: gli sconti estivi partiranno in Molise il prossimo 7 luglio e per più di 50 giorni, fino al 30 agosto in regione, sarà possibile fare acquisti grazie a prezzi stracciati che permetteranno a tanti di fare affari e ai commercianti di "smaltire" la merce e ricavare importanti guadagni.

Più informazioni su

Ancora qualche settimana di attesa e poi via agli acquisti in saldo. Adesso intanto è tempo di “scaldare i motori”. Ovvero? Significa girare per negozi, guardare, sbirciare e memorizzare ma soprattutto essere pazienti e non lasciarsi prendere dalla fretta con il rischio di spendere tanto e portare a casa poco. Solo qualche settimana e i prezzi saranno stracciati. Dal prossimo 7 luglio infatti anche in Molise prenderanno il via i saldi della stagione estiva che accontentano tutte le parti coinvolte nel commercio: da una parte i clienti pronti a portarsi a casa scarpe, borse, accessori, vestiti, maglie, camicie e pantaloni e dall’altra i commercianti che così potranno liberare i negozi dalla merce stagionale, fare posto a quella invernale senza ritrovarsi con cumuli di roba in magazzino e soprattutto fare ottimi affari.

Anche tutte le altre regioni della penisola partiranno sabato 7 luglio, ad eccezione della Sicilia invece che inizierà il primo del prossimo mese. In Molise si concluderanno invece il 30 agosto, a differenza di alcune regioni come la Puglia dove andranno avanti fino al 15 settembre. Si partirà con il 20 e 30 per cento di sconto per poi raggiungere le percentuali più alte, ovvero il 60 e il 70, quelle che permetteranno i veri affari. Sarà anche l’occasione per rinnovare il guardaroba per grandi e piccini in vista della ripresa delle attività lavorative e didattiche.

Le raccomandazioni sono sempre le stesse, ovvero acquistare merce che abbia sul cartellino il prezzo di partenza, la percentuale di sconto e il prezzo scontato e poi provare i capi, sostituirli e cambiarli. Perchè anche le regole dei buoni acquisti, per rispettare il commercio e pure i commercianti, vanno memorizzate. Proprio come i capi da portare a casa in saldo.

Più informazioni su