Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il garbino sradica gli ombrelloni, colpita una signora. Attimi di panico in spiaggia

Attorno alle 12,10 forti folate di vento caldo hanno provocato il caos all’altezza del lido La Torre di Petacciato marina. Circa dieci ombrelloni si sono staccati dal punto di fissaggio volando in aria. Uno ha colpito una signora ferendola in maniera lieve. Anche più a nord ombrelloni scoperchiati e fuggi fuggi dalla spiaggia in una giornata da bollino rosso e pericoli anche in acqua per la corrente che trascina al largo.

Più informazioni su

Pochi minuti di caos e paura. Il garbino ha rischiato di far danni questa mattina sulla spiaggia di Petacciato marina. Folate di garbino fortissime, in alcuni casi simili a una tromba d’aria, hanno provocato il panico all’altezza del lido La Torre dove una decina di ombrelloni si sono staccati volando sulla spiaggia. Uno di loro ha colpito una signora ferendola in maniera non grave.

E’ successo attorno alle 12,10. Il vento da sudovest, caldo e asfissiante, è aumentato all’improvviso, dando l’impressione che fosse in atto una tromba d’aria. Sono stati attimi concitati e di paura per i bagnanti presenti. Un ombrellone è stato sradicato e ha colpito una signora, fortunatamente senza provocarle ferite gravi. Ha subito un ematoma e i titolari del lido La Torre le hanno dato del ghiaccio per attenuare il dolore ma ha preferito non chiamare il 118.

In tutto una decina di ombrelloni si sono staccati dal punto di fissaggio e sono volati via. Uno ha percorso circa venti metri in aria prima di finire sulla sabbia. Alcuni bagnanti si sono accovacciati dietro le sdraio per cercare riparo dalla mini bufera. Per fortuna tutto si è risolto in pochissimo tempo (foto grande qui sopra).

Vento forte anche un po’ più a nord, dove si trova il lido Calypso. Anche lì qualche ombrellone è stato scoperchiato (come si vede nella foto in home page) ma non si sono registrati danni. Piano piano però le spiagge si stanno svuotando perchè il garbino rende fastidioso rimanere a riva con la sabbia che si alza e i pericoli in acqua con la corrente che trascina al largo.

Più informazioni su