Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Gonfiabili in centro, ma la giornata di musica sul Corso rinviata alla sera foto

Per la festa del 2 giugno l’Amministrazione guidata da Sbrocca ha organizzato una serie di eventi musicali e per i bambini lungo il Corso Nazionale. All’ingresso dell’area centrale, in piazza Monumento un grande gonfiabile colorato ha accolto i più piccoli, mentre lungo la strada del passeggio per una serie di problemi i commercianti hanno rinviato le varie esibizioni delle band dal vivo alla sera. «Partiranno appena possibile», il commento di Michele Macchiagodena. E infatti i gruppi e i dj si sono esibiti in diversi punti del centro, alla fine del Corso e anche in piazzetta a partire dalle 22, di fronte ad un nutrito pubblico.

Più informazioni su

La festa prevista nella giornata del 2 giugno era inizialmente partita a metà. Colpa di una serie di problemi tecnici, come avevano comunicato i commercianti del centro cittadino, che ha costretto gli stessi esercenti a dover rimandare le esibizioni delle bande dal vivo nella serata di ieri, venerdì 2 giugno. E in effetti alle 22 la musica dei gruppi scelti in accordo dall’Amministrazione e dai commercianti del centro ha potuto animare la via del passeggio, dove in centinaia hanno trascorso qualche ora per la prima delle classiche e lunghe serate estive.

In piazza Vittorio Veneto gli “Sheer Sound” e “Ezio Pagano Dj”, in piazza Insorti d’Ungheria invece “Il mondo che vorrei”, cover band di Vasco mentre quella di Ligabue “Tra palco e realtà” ha animato l’ultimo tratto del passeggio rispondendo anche alle richieste canore dei tanti rimasti ad ascoltare.

Nel pomeriggio, come preannunciato anche sul programma, i bambini hanno potuto trovare in piazza Monumento un grande gonfiabile per giocare, mentre i più grandi hanno passeggiato lungo Corso Nazionale ma senza ascoltare i vari gruppi molisani scelti per il percorso musicale disseminato su tutta la strada del centro.

L’iniziativa è stata ripresa dalla prima edizione, quella svolta lo scorso primo maggio con un grande numero di persone presenti in centro e anche al borgo antico, tra band e artisti di strada, oltre allo spazio con i gonfiabili per i più piccoli. Il grande riscontro positivo in fatto di presenze, tra termolesi, turisti e tanti altri provenienti dall’hinterland, ha spinto gli stessi amministratori a scegliere la stessa modalità per la giornata di venerdì 2 giugno, in accordo ancora una volta con i commercianti che hanno provveduto ad allestire gli spazi per i gruppi musicali. Ma per il guasto tecnico, dovuto anche ad alcuni ritardi degli stessi gruppi, è stato superato e la musica c’è stata, come promesso.

Più informazioni su