Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Danni all’auto dell’assessore, testimone ha sentito mezzo della Sea. “Non escludiamo nulla”

Spunta un testimone che ha sentito con chiarezza il rumore di un veicolo della ditta che fa la raccolta rifiuti in città in azione accanto alla Golf di Stefano Ramundo, assessore all’Ambiente del Comune di Campobasso. La Digos sta indagando sull’episodio, che potrebbe essere stato un atto vandalico, uno "sgarro". Ma non si esclude nemmeno un errore di manovra accidentale. Il diretto interessato al momento sceglie di non rilasciare dichiarazioni.

Più informazioni su

C’è un testimone nella indagine, affidata alla Digos di Campobasso, sui danni causati la notte tra sabato e domenica scorsi alla Golf dell’assessore Stefano Ramundo.
Un testimone certo di aver sentito, dalla sua abitazione che affaccia proprio sulla strada dove la vettura era parcheggiata, un mezzo della Sea. La Sea, vale a dire la municipalizzata che si occupa della raccolta rifiuti nel capoluogo, con i cui vertici e operatori i rapporti di Stefano Ramundo – che ha la delega all’Ambiente – non sono certo idilliaci.

Solo un caso o una specifica responsabilità del veicolo della raccolta differenziata in relazione alla fiancata graffiata e al cerchione rotto? Su questo stanno cercando riscontri gli agenti, che hanno ascoltato i residenti del quartiere e lo stesso assessore, che al momento preferisce non rilasciare dichiarazioni pubbliche ma che, secondo indiscrezioni attendibili, sarebbe già stato contattato da qualcuno in Municipio e probabilmente dallo stesso sindaco Antonio Battista.

La presenza del mezzo Sea attorno alle 4 e 30 della notte tra sabato e domenica scorsi è stata accertata nel corso della indagine, che comunque va avanti. Non si può certo escludere, allo stato attuale, un errore di manovra che ha causato il danno lungo la fiancata e al cerchione. Ma in questo caso, perché l’operatore non ha lasciato un biglietto o comunque non ha spontaneamente informato gli organi competenti dell’incidente, considerando che la Sea è assicurata? Impossibile infatti che l’uomo al volante non si sia accorto di nulla: il cerchione, cedendo, ha fatto un rumore infernale.

Resta aperta anche la pista dello “sgarro”, del dispetto, che trova supporto nella tipologia di danni che la vettura ha riportato. Una vettura che nel centro storico di Campobasso tutti sanno appartenere proprio a Stefano Ramundo, l’assessore che negli ultimi tempi è stato protagonista di una “botta e risposta” pubblico con i vertici Sea, nominati dal Comune, circa i ritardi gravissimi nell’avvio della raccolta differenziata per la quale il Comune ha già speso circa 4 milioni di euro.

Ramundo naturalmente ha presentato denuncia presso la Questura, senza escludere che possa essere stato un dispetto o anche una semplice bravata. Chiunque sia stato, ha graffiato la fiancata della Golf e ha forzato la parte meccanica del cerchione mandando in tilt le sospensioni, arrecando alla vettura un danno ingente.

Un episodio, sia accidentale che volontario, che ha causato un rumore abbastanza forte da svegliare qualcuno. E difatti un testimone destato dal sonno appena si è avvicinato alla finestra per capire cosa stesse accadendo ha intravisto proprio il camioncino della Sea in azione.

Più informazioni su