Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Investita da un furgone: anziana muore in ospedale. Sequestrato il mezzo, indagini in corso

Aveva 89 anni Antonietta Greco, anziana residente a Palata che stamattina 18 aprile è stata urtata da un furgone di vendita al dettaglio di prodotti caseari e ha battuto la testa sull’asfalto in via Indipendenza. L’anziana è stata soccorsa dal proprio investitore, un 37enne campobassano quindi dal medico di base e poi da un’ambulanza del 118 ma è morta in ospedale, al San Timoteo di Termoli. I carabinieri del posto indagano per fare chiarezza sulla dinamica e hanno sequestrato il mezzo.

Più informazioni su

La signora stava attraversando la strada in via Indipendenza, dalle parte del negozio di Alimentari della zona, quando un furgone che trasportava prodotti caseari l’ha urtata facendola cadere sull’asfalto. Ha battuto la testa e non si è più ripresa. Nonostante i soccorsi dello stesso investitore, del medico del paese e del 118, è morta stamane all’ospedale San Timoteo di Termoli all’età di 89 anni. Sul caso indagano i carabinieri che hanno sequestrato il mezzo pesante.

La tragedia si è consumata attorno alle 10,30. La signora era uscita, forse per fare compere. L’autista del mezzo, un 37enne di Campobasso, stava facendo manovra in via Indipendenza, area centrale di Palata, e probabilmente non si è accorto della presenza della donna mentre faceva retromarcia. L’ha investita facendola cadere a terra. La signora ha battuto la testa, mentre il guidatore si è accorto subito cos’era successo. E’ sceso dal furgone e ha chiamato aiuto. E’ arrivata dopo pochi minuti la dottoressa del paese che ha prestato i primi soccorsi all’89enne Antonietta Greco.

E’ stata chiamata un’ambulanza, giunta sul posto dopo poco tempo. I sanitari hanno provato a salvare la vita dell’anziana ma le sue condizioni erano disperate. E’ morta quand’era già in ospedale, al San Timoteo di Termoli, verso le 12,30. Sul caso stanno indagando i carabinieri della stazione di Palata agli ordini del maresciallo Michele Tartaglia. Probabile l’apertura di un fascicolo da parte della Procura della Repubblica di Larino. Il mezzo pesante che ha investito la signora è stato sequestrato per i necessari rilievi.

Più informazioni su