Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Nuovo condominio sul II Corso: mezzi in azione, si parte coi lavori per il palazzo di 4 piani foto

L’area è stata ulteriormente recintata e da mercoledì 12 aprile i mezzi della Sa.Pan hanno iniziato le operazioni per la costruzione di un nuovo edificio di 4 piani che sorgerà all’angolo fra via Gabriele Pepe e corso Fratelli Brigida. La ditta di di Guglionesi Molise Appalti srl ha rilevato il permesso a costruire, già rilasciato in passato, dalla società termolese Agnusdei. Rispetto al progetto iniziale è stata modificata l’estetica del palazzo su espressa richiesta dell’attuale Amministrazione comunale.

Più informazioni su

Ci vorranno forse due anni o magari anche qualcosa in più, ma presto Termoli avrà un nuovo palazzo di quattro piani in pieno centro. Sono iniziate nelle scorse settimane le operazioni per la realizzazione dell’edificio che sorgerà all’angolo fra via Gabriele Pepe e corso fratelli Brigida. Si tratta di un’area che era stata recintata anni fa, dopo l’abbattimento del vecchio palazzo che sorgeva in quel punto.

Per qualche tempo quella zona era stata adibita a parcheggio. Poi, quando la proprietà è passata di mano dagli antichi proprietari, vale a dire la famiglia Rocchia, al costruttore Agnusdei, era stata transennata e lasciata libera in attesa di avere tutti i permessi per la realizzazione dell’edificio. Agnusdei però ha deciso di vendere il diritto di realizzare l’opera a un’altra ditta, vale a dire la Molise Appalti srl di Guglionesi. Quest’ultima fa solo da committente: a costruire sarà la Sa.Pan Costruzioni srl, azienda che fa capo al progettista Salvatore Panico.

Saranno loro a edificare il palazzo da quattro piani nei prossimi mesi. I lavori sono iniziati mercoledì mattina 12 aprile con un’escavatrice in azione davanti agli occhi incuriositi di molti cittadini e il via vai di mezzi pesanti. Verrà edificato un condominio da quattro piani con garage. La posizione sembra privilegiata, data la vicinanza con corso Nazionale e quindi con il fulcro dello struscio cittadino.

Rispetto all’iniziale progetto di Agnusdei, il Comune ha chiesto e ottenuto delle modifiche che riguardano soprattutto l’aspetto estetico. Modificata infatti la colorazione, rispetto all’idea iniziale, per essere conforme all’arredo urbano esistente. I lavori preliminari dovrebbero concludersi nell’arco di pochi mesi, anche perché a metà luglio entrerà in vigore l’ordinanza che blocca le lavorazioni edili per il periodo clou della stagione estiva. Probabile che il cantiere riaprirà a settembre.

Più informazioni su