Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Trattori “gemelli” trovati in due paesi diversi. S’indaga: non si esclude ipotesi riciclaggio

Si tinge di giallo il ritrovamento di due trattori che hanno lo stesso numero di telaio individuati dai Carabinieri della Compagnia di Larino nelle campagne del Basso Molise. La coppia di mezzi «gemelli» lascia presupporre la provenienza illecita di uno dei due in quanto ogni veicolo ha un telaio diverso. Sequestrate alcune parti dei trattori per ulteriori e approfondite indagini che aiuteranno i militari a capire se possa configurarsi l’ipotesi di reato di riciclaggio.

Più informazioni su

Le indagini sono ancora in corso per fare chiarezza sul «giallo» che riguarda le campagne del Basso Molise. I Carabinieri della Compagnia di Larino, coordinati dal maggiore, Raffaele Iacuzio, hanno raccolto diversi elementi e a breve potrebbe chiudersi il cerchio per una vicenda singolare. I militari hanno individuato due trattori agricoli in due paesi diversi. Quello che non quadra è che i mezzi hanno lo stesso telaio, lo stesso numero di matricola inciso sul veicolo. Tutto questo ha alimentato chiaramente i dubbi degli investigatori che continuano a lavorare sul caso.

Fatto sta che se due trattori così come due auto hanno la stessa matricola o, ad esempio, la stessa targa è chiaro che uno dei due abbia una provenienza illecita o, comunque, possa essere stato manomesso o modificato. Per queste ragioni i Carabinieri hanno sequestrato alcune parti dei veicoli per ulteriori e approfondite indagini sui trattori gemelli e fare chiarezza su questi ritrovamenti, peraltro in zone un po’ nascoste. Nelle prossime ore potrebbero arrivare nuovi sviluppi, tra i quali la conferma o meno dell’ipotesi del reato di riciclaggio.

Più informazioni su