Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ancora eroina nelle strade, 34enne beccato mentre cede una dose in centro: arrestato

Stava cedendo una dose di eroina in una zona centrale di Termoli quando è stato beccato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia. Adesso un 34enne termolese è in carcere con l’accusa di spaccio: a casa aveva 6 grammi dii eroina e un bilancino di precisione. Si moltiplicano i casi di denunce, arresti e sequestri legati a una droga tornata prepotentemente d’attualità.

Più informazioni su

Ancora un arresto per spaccio di eroina a Termoli. Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno fermato un 34enne termolese beccato a cedere una dose di eroina a un giovane. Per lui è scattato immediato l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno agito nel corso di una specifica attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di droga. Il fermo è avvenuto in una zona centrale della città. Il 34enne è un personaggio già noto alle forze dell’ordine che hanno deciso di controllarlo quando hanno visto che si avvicinava a un giovane per cedergli una dose.

Dopodiché i carabinieri sono passati alla perquisizione domiciliare. Lì sono stati rinvenuti circa sei grammi di eroina e un bilancino di precisione. Il 34enne è stato trasferito nel carcere di Larino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre la sostanza stupefacente è stata sequestrata. L’Arma dei carabinieri sta effettuando ormai con notevole frequenza fermi, denunce e sequestri per possesso o spaccio di eroina.

È l’ennesima dimostrazione di come questa droga sia tornata tremendamente d’attualità. Solo pochi giorni fa a Campomarino una donna e un minore sono stati fermati con 25 grammi fra cocaina ed eroina, mentre sono numerosissimi i casi segnalati nella zona di Campobasso e dintorni. Infine aveva fatto scalpore qualche mese fa il ritrovamento di siringhe nei pressi di una scuola di Termoli.

Più informazioni su