Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

“Sono stata violentata a Matrice”: attrice hard denuncia stupro ai carabinieri. S’indaga

Sono ancora pochissime le conferme del racconto di Serena Rinaldi, porno attrice pugliese che nella serata del 3 marzo sarebbe stata stuprata da un suo ammiratore nel piccolo comune molisano. La donna, nota per le sue singolari proteste politiche come lo spogliarello in strada per invitare la gente a votare no al referendum costituzionale di Matteo Renzi, ha riferito i particolari di questa violenza a un cronista del sito BlastingNews.com e ai militari della compagnia di Campobasso che ora stanno cercando di verificarli.

Più informazioni su

Una notte da incubo quella vissuta in Molise dall’attrice porno Serena Rinaldi (nome d’arte). La bella showgirl pugliese ha denunciato ai carabinieri uno stupro subito nella serata del 3 marzo a Matrice, microscopico comune della regione. A violentarla sarebbe stato un suo fan conosciuto sui social network. Nella sua abitazione, dove la Rinaldi si sarebbe recata da sola, si sarebbe verificata l’aggressione.

I dettagli del racconto sono stati pubblicati sul sito Blastingnews.com e riferiti ai militari i quali stanno cercando di verificarne l’attendibilità.
Le uniche conferme trapelate dalla caserma di via Mazzini riguardano la sua presenza a Matrice ieri sera e una denuncia (forse una querela) presentata dalla Rinaldi contro un 36enne del posto.
La trentenne è balzata spesso agli onori della cronaca per le sue provocazioni. Come la campagna hot per invitare le persone a votare no al referendum costituzionale del 4 dicembre scorso o la candidatura a sindaco di Cerignola, suo paese di origine, nel 2015.

Del presunto stupro, intanto, a Matrice nessuno sembra aver sentito parlare. «Eppure in un paese così piccolo – riferiscono i residenti – una notizia del genere sarebbe già sulla bocca di tutti».


Più informazioni su