Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Parassita dei pini, pericolo anche per l’uomo e gli animali. Guerra alla processionaria

Lotta al parassita che colpisce soprattutto i pini e rappresenta un pericolo per le persone e per gli animali, come cani e cavalli. Il Comune di Termoli ha disposto controlli e attività per contrastare questo fenomeno segnalato in città ma anche in altri centri, come Colletorto. La processionaria, questo il nome del lepidottero, può arrecare vistose urticazioni. Verifiche anche nei giardini scolastici, risultate negative, e in altri luoghi. Presto ci sarà un intervento di disinfestazione in aggiunta alle prime operazioni.

Più informazioni su

Le segnalazioni sono arrivate dalla città ma anche da altri centri del Basso Molise o delle aree più interne, come Colletorto. Al centro del problema la processionaria del pino. Si tratta di un lepidottero fitofago infestante che danneggia soprattutto le piante di pino; inoltre le sue piante possiedono setole capaci di arrecare vistose urticazioni a persone, animali domestici e da allevamento. Proprio a causa degli aspetti fitopatologici e igienico-sanitari negativi la lotta processionaria è obbligatorio, con disposizione del decreto ministeriale 30 ottobre 2007.

La processionaria – come spiegano gli esperti – risulta molto pericolosa in particolare nei confronti di cavalli e cani, i quali, «brucando l’erba o annusando il terreno, possono inavvertitamente ingerire i peli urticanti che ricoprono il corpo dell’insetto. I sintomi che un cane presenta sono spesso gravi. Il primo sintomo è l’improvvisa e intensa salivazione, provocata dal violento processo infiammatorio principalmente a carico della bocca ed in forma meno grave dell’esofago e dello stomaco».

Il Comune di Termoli, a seguito di queste segnalazioni ha comunicato che il settore Ambiente sta «già operando per contenere i problemi fitopatologici e igienico-sanitari connessi alla infestazione da processionaria del pino. A tal fine sono state emanate le ordinanze 147/2016 e 38 del 28 febbraio 2017; sono stati effettuati sopralluoghi con operatori del Servizio fitosanitario e della ditta che cura la manutenzione del verde pubblico». Sono stati rimossi alcuni nidi di processionaria e seguiranno altri interventi.

Nel corso delle attività sono stati effettuati sopralluoghi in tutti i giardini scolastici dai quali non sono emersi alberi infestati dalla processionaria. Inoltre è in programma un intervento di disinfestazione. Per una più efficace lotta alla processionaria il Comune di Termoli ha raccomandato ai cittadini proprietari di aree verdi di segnalare la infestazione dei pini e di mettere in atto tutte le procedure prescritte, utili alla gestione del problema. Analoghi interventi sono stati chiesti anche negli altri centri, in particolare a Colletorto.

Più informazioni su