Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Arriva l’autovelox mobile sulla Statale 16. Controlli in orari prestabiliti: occhio alle multe

Controlli della velocità lungo la Statale 16 in territorio di Campomarino. Il Comune ha attivato il servizio con autovelox mobili che saranno montati durante la settimana dalla Polizia municipale. Due ore al mattino in giorni stabiliti con la segnalazione della presenza del controllo: limite di velocità a 50 chilometri orari nei giorni 12, 17, 23 e 27 gennaio 2017, sempre dalle 9.30 alle 11.30. Un servizio condiviso dall’amministrazione che punta a migliorare la viabilità e la sicurezza in una zona a rischio incidenti. Il calendario delle postazioni è stato reso pubblico in un’ottica di trasparenza.

Più informazioni su

Negli anni gli incidenti non sono mancati, tanto che il rischio di pericolosità di alcuni tratti della strada sono noti ed evidenziati anche in sede istituzionale. Ora due rotatorie andranno a migliorare la viabilità lungo la Statale 16, principale arteria di snodo del territorio. I lavori per la prima sono iniziati all’altezza dello svincolo della zona industriale arrivando da Termoli e, a breve, si punta a realizzare anche una seconda opera. A questi progetti di messa in sicurezza e miglioramento generale dei collegamenti tra Molise, Abruzzo e Puglia, più in generale lungo la dorsale adriatica si aggiungono anche delle misure che puntano a rendere più sicura la viabilità anche verificando il rispetto del codice della strada da parte degli automobilisti.

Fatto sta che già che negli ultimi tempi il Comune di Campomarino ha attivato degli autovelox mobili lungo la Statale 16 nella zona tra il paese e il lido. Il provvedimento a firma del comandante della Polizia municipale, Antonio Persich, in un’ottica di trasparenza, è stato affisso per annunciare la presenza dei dispositivi. Il calendario prevede «il posizionamento del dispositivo autovelox lungo la strada Statale 16 E2 al chilometro 550 + 700». Sono indicati cinque giorni: 9, 12, 17, 23 e 27 gennaio 2017, sempre dalle 9.30 alle 11.30. Dunque in piena mattinata in un’ora di punta per una strada attraversata da migliaia di veicoli, dai mezzi pesanti ai camion. Il limite di velocità nel punto in questione è di cinquanta chilometri orari.

Si tratta di una novità, in sostanza, per la zona. Si tratta di una misura finalizzata al rispetto del codice della strada e al miglioramento generale della viabilità. Il servizio, curato dalla Polizia municipale, è già iniziato. La presenza del dispositivo viene segnalata anche su strada con un cartello che annuncia il controllo della velocità. Ora si aspettano i risultati. Non quello di «fare cassa» ma di rendere più sicuro e agevole il transito lungo la strada Statale 16. Il tutto in attesa del completamento dei lavori delle rotatorie e del cavalcavia ferrovario, altra opera prevista e dedicata a rendere più sicuri e fruibili i collegamenti in una zona che in estate si popola di migliaia e migliaia di turisti e villeggianti.

Più informazioni su